Pellicce e inserti in pelo

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Artemis
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4227
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:04 pm

Messaggio da Artemis »

secondo me tutto sta nel limitare gli sprechi
limitare il consumo di carne e derivati e SOLO da allevamenti certificati che assicurano condizioni decenti
non comprare pellicce
insomma, fermarsi un attimo a pensare prima di aprire il portafogli.


asolina

Messaggio da asolina »

mammaXL ha scritto:quindi si fa quel che si può... :occhiodibue:
già...siamo solo piccole goccioline...ma giuste per un oceano.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Cos73 ha scritto:Però ad esempio sulle uova, sulla lana, ma anche sugli animali che si allevano per mangiarli, si potrebbe (e dovrebbe) pretendere sempre un certo tipo di trattamento: che vivano in condizioni adatte, che non soffrano ecetera.
Ad esempio le uova di galline allevate in gabbie non andrebbero neanche guardate. Io piuttosto non le compro. Qui non c'è giustificazione: costeranno leggermente di meno, ma quante mai uova mangi a settimana?
Se manca l'attenzione anche su questo è perché proprio non vuoi porti nemmeno il problema di fare NULLA per gli animali.
Questa è la scelta che ho fatto io.

Avendo ragionato sul fatto che secondo me eliminare completamente l'allevamento non è possibile scelgo l'allevamento biologico.
Perchè personalmente penso il problema più grosso sia come si vive e non tanto come si muore (è un discorso valido per me stessa anche).
So che può essere ipocrita dire "se vive poco che almeno viva bene" ma è un discorso che faccio per gatti (quando ci sono problemi non sono per accanirmi con troppe cure ma per farli vivere al meglio senza soffrire) e alla fine lo estendo anche agli animali da carne.
Perchè morire non è il peggio che gli accade, vivere con le zampe legate senza potersi muovere è il peggio che può accadere.
Avatar utente
mammaXL
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2038
Iscritto il: mer ago 26, 2009 3:35 pm

Messaggio da mammaXL »

lenina ha scritto:Questa è la scelta che ho fatto io.

Avendo ragionato sul fatto che secondo me eliminare completamente l'allevamento non è possibile scelgo l'allevamento biologico.
Perchè personalmente penso il problema più grosso sia come si vive e non tanto come si muore (è un discorso valido per me stessa anche).
So che può essere ipocrita dire "se vive poco che almeno viva bene" ma è un discorso che faccio per gatti (quando ci sono problemi non sono per accanirmi con troppe cure ma per farli vivere al meglio senza soffrire) e alla fine lo estendo anche agli animali da carne.
Perchè morire non è il peggio che gli accade, vivere con le zampe legate senza potersi muovere è il peggio che può accadere.

:ok: verissimo!!

ot: quanto mi piace la foto che hai nella firma! :cisssss: fine ot.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

lunetta ha scritto:secondo me tutto sta nel limitare gli sprechi
limitare il consumo di carne e derivati e SOLO da allevamenti certificati che assicurano condizioni decenti
non comprare pellicce
insomma, fermarsi un attimo a pensare prima di aprire il portafogli.
Esatto lunetta.
Perchè comunque la tua scelta di essere vegetariana (che capisco perchè ti fa effetto l'idea di mangiare l'animale morto) impone che io (io generico) mangi la carne.
è necessario perchè non potremmo nutrire fino alla vecchiaia tutti gli animali che danno latte e similari.

Ma anche se tu (tu generico) fossi vegana non è detto che l'animale non servirebbe anzi.

è un cane che si morde la coda in un economia fortemente legata all'allevamento (che ci ha fatti diventare stanziali probabilmente e che ha creato una forte suddivisione nel mondo fra zone che avevano animali adatti e zone che non li avevano)

Lessi tempo fa un libro proprio basato su questo e sul peso che il fatto di allevare animali ha avuto sul progresso molto interessante ma non ne ricordo il titolo.

I problemi grossi sono nati quando tutti hanno iniziato a mangiare carne quasi giornalmente (prima era qualcosa di riservato alle feste tranne che per pochi) e l'allevamento è diventato a dir poco crudele (prima anche se la fine era la stessa gli animali andavano trattati bene, curati e ben nutriti perchè la morte della mucca ad esempio poteva essere la rovina per una famiglia)
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Io ricordo quand'ero piccolina e andavo a mangiare a casa di mia cugina, c'er al bistecchina tutti i giorni perchè "la carne fa bene". Chiaramente mio zio veniva da altrianni, in cui se c'era la carne era festa grande, quindi voleva far crescere le sue figlie nel benessere.

Il bello è che ia cugina poi si è trovata il ragazzo vegetariano!! Haahhahaha!!
Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

Messaggio da Daria »

io non sopporto molto gli estremismi
per cui cerco di fare quello che posso, evitando l'evitabile come l'acquisto di capi in pelo (ricordo l'anno scorso ero tentata per il famoso WOOLRICH che e' fatto con pelo di coniglio, alla fine malgrado mi piacesse come modello ci ho rinunciato), ho il piumino d'oca perche' mi e' stato regalato e i bambini hanno la giacca in piuma d'oca perche', che si dica quel che si dica, e' l'unica che tiene caldo e visto che qui la temperatura scende anche sotto i 10 gradi ad un certo punto cerco di guardare anche al loro benessere. La carne la mangio, tutta, mia sorella ad esempio rifiuta di mangiare quella di cavallo mentre quella di manzo no, secondo me e' un discorso assurdo perche' mucca e cavallo per me sono animali che metto sullo stesso piano, e tanto mi intenerisce l'uno tanto mi intenerisce l'altro. Ne limito il consumo per ragioni di salute, pero' da me c'e' una cultura molto contadina, mia suocera ad esempio ha le mucche, quando le uccide ne da un quarto per uno e si surgela la carne per tutta la stagione, stessa cosa con il maiale. A certe cose non si scappa
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Ma Simo, per me fai benissimo. CHe dovrebbe fare tua suocera? Mantenere la mucca finchè muore di vecchiaia e poi seppellirla in giardino e portarle i fiori?

E' sempre stato così e spero che sarà sempre così.

Per il cavallo, anch'io faccio un po' fatica. La carne mi piace, ma adoro i cavalli, mi piace cavalcare, mi piace il loro odore, mi piace strigliarli e spazzolarli...

Però la carne fa bene, e anche se non molto spesso mangio anche quella.
Rispondi