Allattare e coosleeppare.

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

leylia ha scritto:Non sapevo esistessero dei pigiami per l'allattamento! Dove si trovano??
Con Andrea, il problema è che quando vuole qualcosa {qualsiasi cosa eh, dal seno al giochino al suo stesso piedino} se non riesce ad averlo SUBITO in bocca, s'incazza come una iena! :occhiodibue: comincia a strillare nell'arco di un paio di minuti, svegliando pure il cane!
Ora, dal seno destro poppa sdraiato, mentre da quello sinistro, che è il suo preferito, sto cercando di farcelo abituare in questi giorni, perchè ci sono momenti che sto talmente cotta, che non riesco a star seduta. Almeno da sdraiata un po' riesco a rilassarmi.
Il perdo spesso latte, tant'è che vivo con le coppette assorbilatte indosso, in qualsiasi momento della giornata e soprattutto la mattina mi capita di trovarle gonfie. Non mi faccio remore per la maglia, quanto più per le lenzuola e il materasso soprattutto! Già coi continui rigurgiti è un casino -.-
i pigiami li prendo da Kiabi.

per quanto riguarda il seno preferito anche Sveva ama il sinistro e verso i tre mesi rifiutava il destro. un giorno però ero ingorgatissima e l'ho fatta piangere porella ma dopo un po' di sinistro le ho dato l'altro finchè non si è attaccata. Da allora non fa più storie perfortuna, mi è dispiaciuto tanto ma come dice anche il Dr. Sears a volte è inevitabile che piangano ma è ben diverso farlo da soli o in braccio all mamma.


Elen
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: mar ott 06, 2009 9:54 pm

Messaggio da Elen »

Solange ha scritto:i pigiami li prendo da Kiabi.

per quanto riguarda il seno preferito anche Sveva ama il sinistro e verso i tre mesi rifiutava il destro. un giorno però ero ingorgatissima e l'ho fatta piangere porella ma dopo un po' di sinistro le ho dato l'altro finchè non si è attaccata. Da allora non fa più storie perfortuna, mi è dispiaciuto tanto ma come dice anche il Dr. Sears a volte è inevitabile che piangano ma è ben diverso farlo da soli o in braccio all mamma.
Ecco, Andrea ha le paturnie in merito giusto giusto in questo periodo! Riesco a dargli il seno destro quasi soltanto di notte, mentre dorme profondamente!!!!
Ieri notte ho provato a girarmi quasi pancia sotto per dargli entrambi i seni... disastro! Lui si agitava e io non sapevo come sistemarmi per farlo poppare senza fastidi... alla fine l'ho preso su -__-
rita2

Messaggio da rita2 »

Io lo tengo con la testina nell'incavo del braccio e per cambiare seno o lo scavalco (un incubo) oppure da circa un mese spesso mi inclino e riesco a dargli il seno che sta sopra senza girarmi. Lui non è capace di attaccarsi da solo, ma è bellissimo perchè spalanca la boccuccia in maniera comica finchè non arriva il capezzolo. Poi si addormenta attaccato, oppure quando ha finito si gira dall'altro lato. Non rinuncerei mai a dormire con lui per allattarlo, anche se a volte nel letto siamo in quattro. Da noi fa ancora caldo e dormiamo scoperti o solo col lenzuolo, ma penso che il problema delle coperte arriverà tra breve.
moon373

Messaggio da moon373 »

Scusate ragazze, una domanda da parte di una mia amica incinta: i primissimi giorni già si possono mettere i piccoli nel lettone?
E non serve cambiarli?
Perchè se è così bisogna comunque alzarsi di notte e col freddo dell'inverno.......mamma mia!
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

moon373 ha scritto:Scusate ragazze, una domanda da parte di una mia amica incinta: i primissimi giorni già si possono mettere i piccoli nel lettone?
E non serve cambiarli?
Perchè se è così bisogna comunque alzarsi di notte e col freddo dell'inverno.......mamma mia!
Sì, molto probabilmente bisogna cambiarli, ma si può organizzarsi a cambiarli sul lettone o accanto.

I primissimi giorni sono proprio quelli in cui spesso hanno più bisogno di stare attaccati alla mamma.
moon373

Messaggio da moon373 »

Grazie Sheireh!
moon373

Messaggio da moon373 »

Scusate, approfitto del computer di Monia (moon373).
Aspetto il mio secondo bimbo e sono alla 32ma.
Col primo ho sofferto un casino con le poppate notturne: ho partorito in Febbraio ed era un freddo cane.
Il piccolo dormiva nella carrozzina accanto a me e ad ogni poppata (per fortuna due per notte) mi alzavo ed andavo nel soggiorno.
Lì avevo sistemato una coperta, così mi stendevo sul divano e davo il seno a Matteo.
Ma è stato davvero un trauma per me: odio alzarmi di notte!
Ora con quest'altro piccino vorrei fare diversamente ma ho davvero paura che poi sarà difficile spostarlo, quando crescerà, nel suo lettino.
Però, sta cosa del coosleeping la sto davvero valutando..........
Grazie.
Ah, mi chiamo Ornella!
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

moon373 ha scritto:Scusate, approfitto del computer di Monia (moon373).
Aspetto il mio secondo bimbo e sono alla 32ma.
Col primo ho sofferto un casino con le poppate notturne: ho partorito in Febbraio ed era un freddo cane.
Il piccolo dormiva nella carrozzina accanto a me e ad ogni poppata (per fortuna due per notte) mi alzavo ed andavo nel soggiorno.
Lì avevo sistemato una coperta, così mi stendevo sul divano e davo il seno a Matteo.
Ma è stato davvero un trauma per me: odio alzarmi di notte!
Ora con quest'altro piccino vorrei fare diversamente ma ho davvero paura che poi sarà difficile spostarlo, quando crescerà, nel suo lettino.
Però, sta cosa del coosleeping la sto davvero valutando..........
Grazie.
Ah, mi chiamo Ornella!
Anch'io ho partorito in febbraio :)

Io i primi tempi avevo Arianna stesa pancia a pancia su di me, perché non dormiva in altro modo e la allattavo direttamente nel letto spostandola appena.

Poi ha cominciato a dormire nella culla o nel lettino di fianco al lettone e quando voleva poppare, la prendevo e la sistemavo accanto a me. La allattavo sdraiata e poi la risistemavo nel lettino. In questo modo non mi alzavo, ma comunque non la tenevo nel letto con me, non ne aveva più la necessità.

La cosa migliore che potrai fare è seguire le necessità del tuo nuovo bimbo e comunque per allattare di notte la cosa più comoda è sdraiarsi nel letto, anche se poi non rimane a dormire lì con te.

Ah, non preoccuparti dell'"abitudine", ogni bimbo rimane nel letto con mamma fino a quando sente il bisogno. Arianna dorme da sola nella sua cameretta da quando ha 4 mesi, tanto per dire, e per il primo mese non si schiodava dalla mia pancia.
Rispondi