Ogni scarrafone è bell' a mamm' soja (pensieri confusi)

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Rispondi
magica_emy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 881
Iscritto il: mer ago 19, 2009 11:24 am

Ogni scarrafone è bell' a mamm' soja (pensieri confusi)

Messaggio da magica_emy »

E' da qualche giorno che penso all'importanza dell'essere madre e del come esserlo.
Forse perché la mia gnoma sta crescendo velocemente. Forse perché è la prima volta in vita mia che mi sento 'indispensabile' per qualcuno, che mi sento 'importante', e non mi riferisco al mio essere nutrice, quanto all'essere calore, amore, all'essere 'donatrice di vita'. All'essere una cosa sola con qualcuno.

E mi chiedo se sia normale pensare che sia l'essere più bello al mondo.
Che non esista bimba più bella di lei, che i figli degli altri siano belli, sì, ma mai come lei. (Che ragionemaneto del caxxx, vero??) :cry: :cry: :cry: ...

forse perchè una mia amica mi ha detto 'come è carina!!'.. io le volevo urlare 'caxxx.. è bellissima, non carina.. bellissima, bel-lis-si-ma!!'. :frusta: :frusta: :frusta:

Mi chiedo se sia normale avere delle aspettative e avere la paura che queste possano essere deluse.
Mi sento una cretina a pensare queste cose.
Io non sono stata una figlia modello.. o almeno, non come mia madre avrebbe voluto.
Lo so, me lo ha sempre detto.
Poi crescendo, sono convinta che abbia accettato parte del mio modo di essere. E sia stata anche orgliosa di me, qualche volta.

Allora mi chiedo se anche io sarò come lei...
se farò sentire mia figlia sbagliata ed inadeguata... se la farò sentire sola e insicura..
e questo perchè mia figlia potrebbe non essere come vorrei fosse, potrebbe non essere bella come vorrei e sono convinta che la bellezza, in questa schifezza di mondo valga molto più di un cervello (esperienza personale).
potrebbe non essere intelligente come vorrei fosse..

Poi però mi dico che non è giusto pensare queste cose, Che ogni essere vivente è unico e irripetibile. E soprattutto, che ognuno di noi ha ciò che merita. O semplicemente ha ciò che da'.
E mia figlia, con tutti i difetti del mondo sarà per sempre la migliore. La più bella.
E allora perché io non lo sono stata per mia madre?

come si fa a far sentire un figlio sicuro di se? Giusto e adeguato?



dani69

Messaggio da dani69 »

non c'è regola.. non c'è ricetta, mia cara..ogni giorno scoprirai qualcosa di lei.. del suo carattere, delle sue predisposizioni...della sua indole e i suoi difetti... e l'amerai sempre di piu', perche', come hai gia' detto, nessuna è come lei... lei è la tua bambina....
non c'è adeguatezza nell'essere figlio.. tanto quanto non ve n' è nell'essere genitore..

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Lei è la più bella. Ora per i tuoi occhi, un giorno lo sarà per qualcun altro. Forse per tanti, forse per pochi, ma sarà bella soprattutto pe rciò che avrà dentro.

E questo dipenderà da lei, e anche molto da te, da quello che riuscirai a trasmetterle, dall'amore che potrà trarre da te e dai tuoi comportamenti.

Mia mamma ad esempio mi ha sempre fatta sentire inadeguata, insicura ed inferiore. Non che l'abbia fatto apposta, però il risultato è questo.

Io cerco sempre di infondere amore e sicurezza alle mie bimbe. Devono sapere che in qualsiasi momento io ci sono. Che possono allontanarsi quanto vogliono, che io sono sempre qui ad aspettarle.

lulageorge

Messaggio da lulageorge »

.

magica_emy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 881
Iscritto il: mer ago 19, 2009 11:24 am

Messaggio da magica_emy »

lulageorge ha scritto: Anche io non sono mai stata la figlia 'modello' che mia madre avrebbe voluto. E questo mi ha sempre fatto un male terribile, credo specialmente perche sono figlia adottiva e mi sono chiesta spesso se ,avesse avuto una figlia naturale, si sarebbe comportata allo stesso modo.
Infiniti erano i paragoni con i figli degli amici che erano sempre piu bravi a scuola, piu educati, piu belli etc etc...
credo non c'entri il fatto che tu sia adottiva. Anzi, si è comportata come si sarebbe comportata con tutti i suoi figli di sangue. E' stata una madre.
Punto.
Come la mia. Come quella di Mati...

Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

magica_emy ha scritto:Mi chiedo se sia normale avere delle aspettative e avere la paura che queste possano essere deluse.
Di questo sul forum abbiamo discusso decine di volte, e credo che non vi sia soluzione... a parte prestare attenzione e restare in equilibrio, come un bravo funambolo, fra l'accettare il figlio comunque sia dandogli sicurezza e l'aiutarlo a sviluppare le sue potenzialità propiziando lo slancio.
Poi crescendo, sono convinta che abbia accettato parte del mio modo di essere. E sia stata anche orgliosa di me, qualche volta.
Poteva far meglio ;)
TU farai di sicuro meglio.
Già il fatto che ti stia interrogando a riguardo è una prova.

Sul ruolo della bellezza fisica nella nostra società... non so se sono d'accordo. Non perchè non mi sia capitato di notare elementi in grado di suggerire questa tesi, soprattutto se abbiamo i media implacabili che martellano sul punto, e addirittura i politici che per la donna (per gli uomini meno, eh :frusta: ) si adeguano.
Ma perchè, ad essere brutale e realistica, credo che con un "minimo sindacale" di piacevolezza fisica, cui si dedichi la debita cura, a meno di non voler fare i modelli o gli attori, per le altre professioni si sia a posto.

Sull'aspetto fisico dei figli... sai che invece io sono abbastanza oggettiva? Ove non addirittura un po' carogna!
Ad esempio, posso dirti che Alex da piccolo era stupendo, mi chiedevano di portarlo a fare la pubblicità e dicevo di no solo perché non ero interessata a quel tipo di esperienza. Crescendo, trovo che si sia "normalizzato"... più da scarrafone standard ahahaha!
Se me ne accorgo, ricevendo minori complimenti che in passato, mi dico che han pure ragione, i passanti: prendono atto della realtà :lol:

lulageorge

Messaggio da lulageorge »

.

losbanos

Messaggio da losbanos »

magica_emy ha scritto: come si fa a far sentire un figlio sicuro di se? Giusto e adeguato?
amarlo per quello che è, senza avere aspettative, senza volerlo plasmare a immagine di un figlio "ideale", incoraggiarlo senza esasperazione, non mortificarlo per le sue debolezze, non fare paragoni con i fratelli o gli amici

Rispondi