INDAGINE sul monitoraggio dei neonati

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

INDAGINE sul monitoraggio dei neonati

Messaggio da Cosetta »

Io credo che sarebbe buona prassi che i neonati dopo le dimissioni venissero visti a breve da qualcuno, per verificare l'avvio dell'allattamento, ittero, moncone dell'ombelico, stato di salite psicofisica della madre (ragadi, depressione o comunque inizio di problematiche di questo tipo ecc... non starà strettamente al pediatra ma all'inizio salute della madre e del neonato sono strettamente correlate e comunque è il pediatra che ha occasione di vedere le mamme).
Da voi come funziona?
Il bimbo di una mia cugina ha pianto per settimane per la fame e crescendo troppo poco, visto che adesso tutti sconsigliano di usare la bilancia... però vedere un neonato dopo un mese mi sembra davvero troppo, come scriveva Nana nell'altro post.
Eppure talvolta funziona davvero così, pare, a meno, certo, che i genitori non chiedano loro di farlo vedere prima.
Io non so come avrebbe funzionato qui perché per Damiano ho chiamato a casa la pediatra privata e poi l'ho consultata per telefono, comunque con lui non ho avuto bisogno di molta assistenza.
Irene fu decisamente problematica (aveva un po' di ittero da controllare, non recuperava il peso) e lì fu molto importante la prassi di portarla dopo 2-3 giorni dalle dimissioni dal pediatra di base che poi l'ha vista a brevi intervalli finché non si è tutto risolto (3-4 giorni)

Da voi come funziona?


Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Nella mia ASL, oltre alla visita il giorno delle dimissioni dall'ospedale, entro 3 giorni si DEVE andare dal pediatra per un controllo. Poi le visite si eseguono mensilmente se non ci sono problemi.
Durante la prima visita il pediatra, almeno la mia fa così, oltre a controllare ogni cm del bebé, si informa e dà consigli sull'allattamento (cura delle ragadi comprese), l'igiene e tutto il resto.
PiPiPi

Messaggio da PiPiPi »

All'ospedale in cui ho partorito danno appuntamento dopo una settimana/10 giorni per un controllo, ma io non ci sono andata perchè 2 giorni dopo le dimissioni avevo già appuntamento col pediatra della asl che ha rigirato Ale come un pedalino, e ci ha fatto tutta una lezione su allattamento e altreduemila cose (comprese le nostre domande e i nostri 10000 dubbi).

Poi visto che il nano era davvero piccino ha continuato a vederlo ogni settimana per tutto il primo mese, poi ogni mese fino ai 6.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Qui si fa la visita conoscitiva dopo 10 giorni circa dalla nascita poi a seconda del quadro clinico si fissano le successive.

Per Lorenzo si è fatta una visita al mese fino a 12 mesi per il problema polmonare alla nascita, se no varia fra 2-3 mesi fra una visita e l'altra.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

la eli ha scritto:Nella mia ASL, oltre alla visita il giorno delle dimissioni dall'ospedale, entro 3 giorni si DEVE andare dal pediatra per un controllo. Poi le visite si eseguono mensilmente se non ci sono problemi.
Durante la prima visita il pediatra, almeno la mia fa così, oltre a controllare ogni cm del bebé, si informa e dà consigli sull'allattamento (cura delle ragadi comprese), l'igiene e tutto il resto.

Ecco però sul di DEVE non sono d'accordo.
Non si è obbligate a fare nulla neanche a rimanere in ospedale dopo il parto, se si preferisce rimandare il controllo non vedo perchè qualcuno debba dire qualcosa.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Comunque secondo me varia molto da caso a caso, se io non fossi stata informata sull'allattamento la visita dei 10 giorni non sarebbe stata solo inutile ma anche dannosa visti i consigli che mi ha dato.
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

All'ASL funziona che fai il controllo a circa un mese di vita, però poi dipende dall'ospedale dove partorisci.

Dove sono stata io, a circa 10 giorni di vita, fanno tornare in ospedale ad incontrare il pediatra di turno, per controllare un po' tutto, ma più che altro l'allattamento (è un ospedale che lo sostiene moltissimo).

Mi sono trovata bene come tempistiche.
Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

lenina ha scritto:Ecco però sul di DEVE non sono d'accordo.
Non si è obbligate a fare nulla neanche a rimanere in ospedale dopo il parto, se si preferisce rimandare il controllo non vedo perchè qualcuno debba dire qualcosa.
La visita entro i 3 giorni dalla dimissione non è obbligatoria, nel senso che non è che ti vengono a cercare a casa se non ci vai.
Diciamo che qua è prassi effettuare questo controllo, così come la visita mensile fino ai 6 mesi (poi ogni 3 mesi fino all'anno e poi ogni 6 mesi fino ai 2 anni, infine, la visita diventa annuale)
Io la trovo una cosa più che giusta, soprattutto per le mamme che sono al primo figlio.
Rispondi