Accontentare subito i desideri?

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

Accontentare subito i desideri?

Messaggio da Daria »

Ieri sera alla riunione dell'asilo la maestra che ha tenuto il discorso iniziale ci ha lasciato con un invito finale apparentemente scontato, ma che in realta' fa riflettere, ci ha chiesto (anche alle insegnanti ) di provare a non esaudire immediatamente i desideri dei nostri figli, cosa che si tende a fare appena loro li esprimono, ma di imparare a farli aspettare, perche' quell'attesa e' carica di tante cose ed e' importante per loro, per imparare ad avere rispetto per le cose, per loro stessi e godere ancora di piu' della realizzazione del loro sogno. Spesso mi chiedono le cose piu' disparate, a volte mi viene spontaneo accontentarli, ma ultimamente ho notato che se mi oppongo e non prendo loro quello che vogliono, il desiderio stesso come era nato muore e si sposta su qualcos'altro. Per cui rifiutando ho evitato un acquisto inutile alla fine. E voi che mamme siete ? Inflessibili o cuore di burro?



agata74

Messaggio da agata74 »

Io?
Cuore di burro fuso.
ma cerco di trattenermi :red:

Gwen

Messaggio da Gwen »

Io una vi di mezzo. Mi da molto fastidio l'idea dell'ottenere tutto subito, perchè semplicemente si toglie valore alla cosa, è come se non la si volesse davvero. Per me è una questione educativa.
Però essere inflessibili e dire no per partito preso nemmeno.....secondo me dipende dal caso.

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

premesso che sono dell'idea che non si possa dire sempre di no, è vero che se la sorpresa arriva non dietro richiesta,ma quando meno se lo aspetta, la felicità di alice è come se raddoppiasse. devo dire anche che le sue richieste sono per lo più piccole richieste, ma trovo comunque corretto non cedere sempre alla prima anche se si tratta di piccole cose. è vero che l'attesa e l'inaspettato hanno qualcosa di "magico" in più

Avatar utente
Fede
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 8468
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:16 pm

Messaggio da Fede »

per le piccole cose ammetto di essere abbastanza accondiscendente
per i regali grandi ed importanti, mi piace l'attesa e mi piace l'atmosfera che si crea attorno all'attesa
è solo da poco tempo che posso notarla in Tommaso, perchè prima era troppo piccolo per capire attesa ---> regalo
anche se è impaziente di natura e vorrebbe tutto e subito :lol:

Pass

Messaggio da Pass »

Si, dipende... Giulia è una bimba di non molte pretese e a volte mi ritrovo io a proporle delle cose alle quali lei non aveva neanche pensato!!! Quando capita che ci troviamo di fronte ad una vetrina di giochi lei incomincia a fare l'elenco di quello che le piace e io le dico: se farai la brava... e lei: ma io sono brava!!! Poi passiamo avanti come se nulla fosse successo. Vi sembra normale??? Io da piccola ero capace di insistere per avere una cosa fino allo sfinimento dei miei e lei si accontenta di guardare... Mah! I bimbi si divertono con poco e desiderano solamente essere in armonia con il mondo che li circonda, sono convinta che siamo noi adulti a mettergli in testa troppe cose inutili!

Avatar utente
Elena.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3785
Iscritto il: ven set 05, 2008 12:07 pm

Messaggio da Elena. »

Assolutamente cuore di burro...
Ma spesso cerco di trattenermi perchè come dice Simo se si riesce ad opporsi spesso il desiderio sparisce dopo poco tempo e quindi vuol dire che non era poi un deisderio così forte.
Ma è dura...molto dura.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Secondo me è un discorso inutile.
Spesso chi è di questa idea da consigli come

quando arriva la pasta nel piatto digli di aspettare 2 minuti prima di mangiare

E consiglia di insegnare a resistere al desiderio con metodi simili.

Io penso che ci siano i no e i sì e i poi.

Ognuno con motivi diversi

Una caramella
No ne hai già mangiata una (o no per altri motivi)

Dopo mangiato.

De è sì non vedo perchè farlo aspettare appositamente perchè il desiderio aumenti.
Perchè il consiglio che ho letto in questo campo è proprio di farli aspettare volontariamente e questo non mi piace.
(a me darebbe fastidio lo facessero con me)

Rispondi