non lo farò mai più vaccinare

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Gwen

Messaggio da Gwen »

Solange ha scritto: mio fratello vaccinato contro il morbillo, a 16 anni se l'è preso, io ho avuto gli orecchioni a 13 e la rosolia a 16 nonostante l'MPR ne non siamo due casi sfigati, è abbastanza frequente prendere la malattia per cui si è stati vaccinati in età adulta uando l'immunità sparisce o si abbassa.
Nessuno dice che il vaccino copra sempre in modo totale per tutto. Ma a parte il fatto che si tratti di casi moooolto rari c'è da dire che per l'esempio che hai portato tu DI CERTO il vaccino ha fatto sì che morbillo, orecchioni e rosolia che avete lo stesso contratto non siano sfociate in casi di gravi complicazioni, questo è medicalmente provato.

Poi, qui credo che TUTTE ci siamo informate, nessuno parla per sentito dire o per convinzioni astratte.
E dopo esserci informate abbiamo fatto la nostra scelta.



Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Sydhel ha scritto:ragazze...non volevo sollevare un simile polverone...
personalmente rimango della mia idea, e cioè che non farò più vaccinare Angelo.Anche se non credo che questo vaccino sia stato sufficiente per provocargli un danno neurologico.
ma tu fai benissimo a fare una tua scelta.

E nel "polverone" io non vedo nulla di male.
Non è che io e Solange smettiamo di volerci bene perchè la pensiamo in modo diverso sui vaccini eh

(vero Sole mi vuoi bene lo stesso vero? :red: )

Sono due idee opposto che altre potranno leggere poi ognuna fa le sue valutazioni e decide no?

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

losbanos ha scritto:questo è l'ultimo riassunto redatto dal WHO sul tema delle vaccinazioni nel mondo per il 2008, è stato pubblicato questo proprio questo mese

http://www.who.int/immunization/newsroo ... nglish.pdf
uff non riesco a visualizzarlo, e poi con le lingue non ci piglio un granchè...esiste una versione in italiano?

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

lenina ha scritto: (vero Sole mi vuoi bene lo stesso vero? :red: )

mmmm.... ci devo pensare. :cisssss:

dai, menomale che ogni tanto ci contraddiciamo sennò sai che palle!

e comunque, i nostri nonni non sono vaccinati (e spesso nemmeno i nostri genitori), gli immigrati ci sono da decenni... eppure casi di polio non ce ne sono stati più. com'è? sarà che la polio è debellata in Europa grazie alle migliorate condizioni igieniche? Mmmmm....

Tutte resteremo della nostra idea o magari no. Io il libro di Gava lo consiglio lo stesso, è molto interessante al di là della decisione finale.

Infine, non sono affatto d'accordo sul fatto che tutte si siano informate prima. Sono molto poche quelle che si informano tanto che c'è chi non sa se il figlioha fatto il Sabin o il Salk contro la polio, nè che vaccino sia stato utilizzato, se si sia informata che almeno non contenesse mercurio. quindi no, non tutte si informano a prescindere che decidano per il sì o per il no.

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Solange ha scritto:mmmm.... ci devo pensare. :cisssss:

dai, menomale che ogni tanto ci contraddiciamo sennò sai che palle!

e comunque, i nostri nonni non sono vaccinati (e spesso nemmeno i nostri genitori), gli immigrati ci sono da decenni... eppure casi di polio non ce ne sono stati più. com'è? sarà che la polio è debellata in Europa grazie alle migliorate condizioni igieniche? Mmmmm....

Tutte resteremo della nostra idea o magari no. Io il libro di Gava lo consiglio lo stesso, è molto interessante al di là della decisione finale.

Infine, non sono affatto d'accordo sul fatto che tutte si siano informate prima. Sono molto poche quelle che si informano tanto che c'è chi non sa se il figlioha fatto il Sabin o il Salk contro la polio, nè che vaccino sia stato utilizzato, se si sia informata che almeno non contenesse mercurio. quindi no, non tutte si informano a prescindere che decidano per il sì o per il no.
verissimo e io sono una di quelle
ma quindi oltre al libro di gava di cui parli,come confronto statistico bisogna leggere il già citato rapporto di cui sopra?sarebbe interessante reperire informazioni motivate ma anche contrastanti,cosa potrebbe ribattere una fonte all'altra. mi spiego? :red:

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

superstrafra ha scritto:uff non riesco a visualizzarlo, e poi con le lingue non ci piglio un granchè...esiste una versione in italiano?
è semplicemente un documento statistico, non dice niente di particolare.

Luvetta

Messaggio da Luvetta »

Mokina ha scritto:Io sono dello schieramento pro-vaccinazioni. La ragione principale è proprio quella di debellare determinate malattie, e tutelare le mie bambine che andando a scuola sono quotidianamente esposte a rischi. E sinceramente non condivido assolutamente il discorso che ho letto qualche pagina fa secondo il quale c'è chi decide di non vaccinare (non facendo così correre rischi al proprio figlio) perchè la maggior parte della popolazione è vaccinata e quindi la malattia comunque non è diffusa! I soliti furbi, mi viene da pensare! E' come per le tasse: se paga il 70% della popolazione allora il 30% è giustificato a non pagarle, perchè tanto c'è chi contribuisce a far andare avanti il paese? Il progresso e la civiltà passano soprattutto attraverso il senso civico dei singoli!
Perchè allora non si fa un altro ragionamento: se tutti noi vacciniamo i nostri figli, probabilmete i nostri nipoti non dovranno più sottoporsi alle vaccinazioni, essendo state debellate le malattie per le quali queste sono previste!

Mi quoti per cortesia CHI e DOVE si schiera a favore di questo pensiero?
Gwen ha scritto:No, non è propriamente così: ci sono vaccini "morti" come ad esempio l'esavalente, che non prevedono che si inietti il virus che può scatenare la malattia, nemmeno fittizia.
Infatti le reazioni nella norma sono febriciattola, nervosismo, ma non il manifestarsi della malattia.
Invece altri hanno il virus attivo MA ATTENUATO il che vuol dire che tra le possibili reazioni può esserci (ma non è detto) una fittizia riproduzione della malattia (ad esempio il vaccino per morbillo o varicella, rosolia e parotite). Ma si tratta di eventuali manifestazioni blande, come la febbre o gli sfoghi cutanei tipici di malattie come morbillo, varicella ecc., e sono fittizie, quindi durano molto poco, avvengono (se avvengono) in maniera leggera e soprattutto non portano ad un contagio.
Ed essendo pure blande non possono portare alle conseguenze gravi eventuali, o alle complicazioni per le quali si fanno questi vaccini.

Ovviamente per malattie gravi come la polio ecc. non esiste che vengano iniettati virus attivi, anche se attenuati, è così da anni ormani.

Magari è vero che MMR non porta ai danni del morbillo (encefalite) Però può essere interessante sapere che è proprio questo vaccino ad essere sotto accusa per quanto riguarda l'autismo
Una forte percentuale di bimbi con autismo di tipo regressivo presentavano nel linfonodi ancora il virus DI LABORATORIO del morbillo, quindi di tipo vaccinale, non virale.

Luvetta

Messaggio da Luvetta »

Sydhel ha scritto:ragazze...non volevo sollevare un simile polverone...
personalmente rimango della mia idea, e cioè che non farò più vaccinare Angelo.

Ecco, visto che già la decisione l'hai presa, ti invito (giuro, per l'ultima volta) a farti refertare il malessere di Angelo presso il pronto soccorso. Non soccombere alla pigrizia, lo so che un giro al PS sono tante ore perse, ma è una pezza d'appoggio che potrà esserti utile eventualmente in futuro.
Ciò detto, mi taccio.

Rispondi