..ultimi consigli..

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Rispondi
Avatar utente
stefyna77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: mer ott 17, 2007 3:37 pm

..ultimi consigli..

Messaggio da stefyna77 »

...prima dell'arrivo del fratellino !!!

Avrei bisogno di qualche consiglio da qualche NM che ci è già passata.....c'è qualcosa di specifico che posso fare per "preparare" bene Leo all'arrivo del fratellino ?

Per ora leggendo anche qua e là , pensavo di far venire Leo in ospedale quando Alle sarà nato, e di accoglierlo e coccolarlo senza il nuovo arrivato in braccio, presentandoglielo in un secondo momento..In più nella culletta gli farò trovare un regalino che il fratellino gli ha portato arrivando...non so se ho fatto bene o no ma mi sembrava una buona idea..

Per il resto cerco di parlargliene ma senza forzarlo, lo coccolo come al solito ( o di più se me lo chiede) e soprattutto ho pensato - se sarà possibile - di mantenere il momento "nanna" della sera come una cosa nostra, mia e sua, lasciando il nuovo arrivo al papà....insomma...cercando di non mutare troppo la sua quotidianità....materna compresa.

Negli ultimi due giorni però ho notato che è particolarmente capriccioso, è tutto un "NO"...ieri sera non ha mangiato perchè voleva che lo imboccassi (cosa che non faccio da almeno due anni !!!), ed anche stamattina è stata una lotta incredibile riuscire ad uscire di casa ed andare a scuola.
Dite che si sta "allenando" ? che sente che è davvero vicino questo evento ?

come mi devo comportare ? devo assecondare questi capricci oppure oppormi sgridandolo ecc, ?

Non so come fare...non vorrei essere troppo dura visto quello che l'aspetta, ma nemmeno troppo accondiscendente altrimenti poi come farò a gestirlo ?

aiutooooooooooooooooooooooo


Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Io sto ancora vivendo, a seconda dei giorni, la reazione di Tommy all'arrivo della sorellina.
E ho chiesto aiuto a NM perché non è per niente facile, ma forse, sono io che me la prendo troppo...
Comunque, fai bene a preparare un regalino che il nuovo arrivato porterà al fratellone (io gliel'ho dato la mattina che siamo tornati a casa), e fai bene a farlo venire in ospedale. Per Tommy la crisi più grossa è stata il mio ricovero, anche se lo avevamo preparato alla cosa.
E continua a parlargli del fratellino e prova a buttargli lì la possibilità che, se vuole, potrà diventare il tuo assistente e aiutarti ad es. nel cambio.
Cerca di coccolarlo tanto, anche ora, credo che stia già cominciando a sentire la novità (anche Tommy era più nervoso mentre si avvicinava la ddp), forse perchè ci sono già i preparativi al nuovo arrivo in casa, forse perché chi ti incontra parla con te della futura nascita: i bimbi queste cose le respirano anche se non ce ne accorgiamo.
Un altro momento critico, i primi giorni, era l'allattamento. Cerca di ritagliare dei momenti esclusivi con Leo oltre alla nanna: quando torna da scuola, nei limiti del possibile, fate qualcosa assieme te e lui magari quando il fratellino dorme.
Un'altra cosa importante a cui spesso non si pensa... quando verranno parenti ed amici a casa a conoscere il bimbo... non tutti hanno la sensibilità di portare un regalino anche al primogenito oltre che al bebé: io avevo fatto scorta di giochini (cosette da poco, giusto il pensiero) e ti dirò che - purtroppo, gliele ho dovute dare tutti alla fine (quanta gente poco sensibile esiste?????). Fai che sia lui a presentare il fratellino, fallo sentire importante.

Che dire.... io queste cose le ho provate tutte, ma la crisi è arrivata comunque, è fisiologica. Io me l'ero presa troppo e ci stavo da cani. Tu cerca di prenderla con naturalezza, ne va del tuo equilibrio emotivo.

Ora le cose per noi si stanno risolvendo anche se c'è stata qualche ricaduta (pensa però che Tommy ha lasciato il ciuccio qualche giorno fa, quindi obiettivamente è più tranquillo), ma sarà il fatto che anch'io sono più tranquilla e quindi in casa c'è più serenità...

scusa il papiro un pò sconnesso, spero che il senso si capisca...
Avatar utente
stefyna77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: mer ott 17, 2007 3:37 pm

Messaggio da stefyna77 »

grazie mille.....hai ragione è una fase molto delicata...e forse anche io come te sono fin troppo paranoica e preoccupata... forse dovrei vivere più serenamente questa cosa..chissà...
però l'idea dei regalini è ottima, credo che farò scorta !!!!!
grazie mille ancora.....mi sa che ritornerò presto sull'argomento !!!
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

Io ho avuto la sfortuna di dover stare in ospedale più giorni rispetto al canonico del parto.
Sono stata ricoverata qualche settimana prima due notti, e poi il giovedì per poi far nascere Paolo di domenica.
Non posso dimenticare la faccia triste di Ely che mi chiedeva “ma senti il male giusto vero?” perché non ce la faceva più ad aspettare( ed eravamo pure in anticipo).

Lei era lì, lei mi ha visto entrare in sala operatoria ed uscire.
Lei ha aspettato Paolo nella sala di attesa insieme ai nonni e agli zii.

Poi ci siamo trovati noi 3 in camera, soli.
Io con un cesareo sulle spalle, lei tutta coccolosa e dolce.
È stata lei,dopo un bacio veloce, a dirmi posso prendere qui in camera Paolo?

Ed è stato subito amore, continuava a correre per il reparto per vederlo dalla finestra del nido, per parlargli dal vetro. Era bellissima.

Stessa cosa è successa quando è nato Fabio, lì addirittura per non cambiare i loro momenti, soprattutto i NOSTRI momenti, ci mettevamo a fare i compiti all’ ospedale perché l ho sempre seguita io in questa cosa.

L’ idea del regalo è ottima, anche qui abbiamo fatto così.
Arriverà poi il tempo in cui ti dice “grazie mà del regalo eh”, come ha fatto ely quando è nato Fabio perché effettivamente non era più piccolina.

Ti stupirà, vedrai. Non dico che non avrà gelosie, tu parti però con le idee ben chiare mi sembra. Il momento della nanna solo vostro, se a lui va bene( perché qui l i dea era quella, ma povero Fabio solo col papà non poteva stare, allora tutti a dirci buona notte insieme..).
Dai che andrà benissimo, e si, manca veramente poco..
Avatar utente
stefyna77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: mer ott 17, 2007 3:37 pm

Messaggio da stefyna77 »

grazie mille Tati....
sentire questi racconti mi fa stare bene :-)
La speranza è quella di riuscire a ritagliare un pochino ti tempo solo per me e Leo già da subito, per non fargli mancare le coccole....
Mamma mia quanto è difficile "diventare" bis-mamma !!!!!!
...non oso immaginare Tris-mamma....!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
susialle

Messaggio da susialle »

Giorgia ha reagito benissimo all'arrivo della sorellina.... certo qualche momentino di crisi!!!!
Lei la aspettava con ansia (ora già chiede il fratellino).... non ho avuto accorgimenti particolari.... quando è venuta in ospedale l'ho presa subito in braccio (dolore la flebo), sbaciucchiata, rassicurata.... le ho chiesto se voleva vedere la sorellina.... e le ho permesso di faretutto: baciarla, accarezzarla e persino tenerla in bracio (anche se non era vero.... dovevi vedere la faccia sodisfatta!!!!).

Tornata a casa.... le ho chiesto di aiutarmi a cambiare il pannolino.... e quando l'ho vista interesata per olio o cremina se voleva metterli anche lei (tanto male non fanno).... e poi bagnetto insieme....
insomma nulla di che.... vedrai conosci benissimo tuo figlio e saprai trovare il modo!!!!
Rispondi