Perchè, ma che ho fatto io di male?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

c'è nache la soluzione
perché?
perché la cacca non è il caffè!

(in caso di esasperazione! ha ha ha)



Luvetta

Messaggio da Luvetta »

ma non vi ricordate quanto odiavate queste risposte da bambine?
io mi porto ancora dietro l'astio per "perchè due non fa tre" oppure "perchè lo dico io" o ancora "perchè sì"

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

sì me lo ricordo Luv, e spero che lapo viva la stessa sensazione, aiuta a temprare l'anima! ha ha ha

Luvetta

Messaggio da Luvetta »

io sarei della scuola "non fare quello che non ti è piaciuto subire"
tu della scuola "son venuta su tanto bene io, perchè non mio figlio?" ??
:cisssss:

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

hhahah no dai, non lo ricordo come un trauma francamente, però capisco che non sia carina una "non risposta", anche se davvero, rigirando la frittata io trovo che a volte i bimbi cerchino loro delle risposte che sono anche più belle delle nostre!

facciamo che un po' si risponde soprattutto laddove cerchino conferme (sulle paure ad esempio), laddove capiamo che manco ascoltano le risposte ma incalzano li obblighiamo a trovare dentro loro la soluzione!

mammolitic correct!

Luvetta

Messaggio da Luvetta »

ma si
sono quelle situazioni in cui bisogna trovarvicisimi!
come il "non porterò mai il bimbo nel lettone" quando si aspetta un figlio.
Oppure "io ai miei figli permetterò di uscire tutte le sere" quando si è adolescenti.

Poi si cambia idea.
Eh, se si cambia idea!
mi sa che quando cominceranno i perchè anche per noi, mi rispolvererò le buone, sane, risposte prevaricanti autoconcludenti!

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Luvetta ha scritto:ma non vi ricordate quanto odiavate queste risposte da bambine?
io mi porto ancora dietro l'astio per "perchè due non fa tre" oppure "perchè lo dico io" o ancora "perchè sì"
Ah ah ma queste vanno bene all'occasione invece, quando vedi che chiedono per il gusto di chiedere o rompere le balls e non ascoltano nemmeno le risposte! Che succede.
Poi ci le domande che non sono davvero quello che loro vogliono sapere (per mancanza di proprietà di linguaggio) e lì bisognerebbe saper capire qual è la domanda. Ad es tante volte il "perchè" non è il motivo, ma il "come" succede una cosa.
Alle volte i genitori pure si impegnano ma il concetto non è comprensibile alla mente bimbo e la risposta è inutile! Secondo me è qui che scaturisce la serie infinita. Bisognerebbe sempre cercare di ridurre la risposta a qualcosa di magari inesatto ma adatto ad essere capito, anche "fantastico" talvolta!

Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

si infatti quoto Cos, a volte il perchè è pure provocatorio perchè si rendono conto loro stessi che non c'è una risposta precisa e ti mettono "alla prova", a volte io rispondevo a mia volta con una domanda.

Rispondi