Fiducia e sicurezza - Come ridurre le situazioni a rischio?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Azur ha scritto:sulle bugie ci siamo incappati di nuovo anche noi!
(aveva avuto una fase intorno ai 4 anni, e ora sono un paio di mesi che si inventa di nuovo le cose, in modo poi stupidissimo, tipo sta in bagno 10 secondi e dice che si è lavata mani e denti e bidè :D )

.... e la regola di non raccogliere niente da terra mi sa che la copio per Lucas....
che anche senza unabomber di altre schifezze pericolose ce n'é.....
:bacio:
Allora, Lela, dimmi:

per le bugie, cosa fai? Anche Sofia le dice in contesti che fanno capire subito che sono bugie!!!!

ora vado, domani leggo!



Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Cos73 ha scritto:Ecco, ad esempio io ho sempre pensato che abbiano il diritto di rifiutare il contatto fisico quando non vogliono. Questo anche per bimbi più piccoli.
I miei ad es son molto invadenti da quel punto di vista ed io non me la sento proprio di dir niente ad Irene se quando il nonno insiste nell'abbracciarla e lei chiaramente non vuole, arriva anche a gesti "violenti", spingendolo via ed urlando.
Cioè io le direi pure brava.. cerco di non dire nulla ma se lui la rimprovera intervengo e le do ragione.
Passo da cattivona ma per me questa è una cosa importante, ricordo che avevo letto che è controproducente anche dirgli sempre da piccoli "dai un bacino a tizio o caio" ed insistere.
QUOTO TUTTO ma ci tornerò! CiAO!

Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

Ecco, ad esempio io ho sempre pensato che abbiano il diritto di rifiutare il contatto fisico quando non vogliono. Questo anche per bimbi più piccoli.
I miei ad es son molto invadenti da quel punto di vista ed io non me la sento proprio di dir niente ad Irene se quando il nonno insiste nell'abbracciarla e lei chiaramente non vuole, arriva anche a gesti "violenti", spingendolo via ed urlando.
Cioè io le direi pure brava.. cerco di non dire nulla ma se lui la rimprovera intervengo e le do ragione.
Passo da cattivona ma per me questa è una cosa importante,
Cos,
anch'io ho sempre fatto così,
anche perché Sara era come Irene,
socievole tanto, sempre e con tutti ma sempre "a distanza fisica",
e proprio per questo pensavo che fosse già un po' "preparata" al riguardo, mentre l'episodio dell'altro mese mi ha smentito completamente....

Patrizia:
per le bugie, cosa fai? Anche Sofia le dice in contesti che fanno capire subito che sono bugie!!!!
... per il momento siamo in stallo.... ha iniziato da qualche settimana, e le sto facendo discorsi vari sulla fiducia, sul fatto che se vuole essere trattata da grande deve lei per prima comportarsi da grande, ecc...
ma per ora il risultato è nullo...
infatti volevo quasi mettere un post appost....
se qualcuno ha consigli.... ascolto!!!

Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

Ma tu con Sara hai già iniziato a parlarle della sessualità in generale?
Lella, no....
cioè, tutte le spiegazioni "tecniche" le abbiamo affrontate durante l'attesa di Lucas, e riviste e "aggiornate" man mano che cresceva,
ma la sfera sessualità/sentimenti l'abbiamo giusto sfiorata, trovo davvero difficilissimo parlarne con lei....
Però sono d'accordissimo con quel libriccino che dice che prima di parlare di sessualità malata bisogna parlare della sessualità "buona".... solo che temporeggio....

Voi ci siete già arrivati?
E come?
(E voi, Raffa?? Nene???)

Noi per ora stiamo parlando più in generale delle cose che non la fanno sentire a suo agio (abbiamo iniziato partendo dall'episodio di quel vecchietto)
e di come deve reagire in questi casi (lì c'era rimasta malissimo anche perché io non ero intervenuta subito, e ho cercato di sottolineare l'importanza del parlare/gridare in modo che gli altri possano intervenire e aiutarla)
E stiamo "lavorando" sulle persone a cui deve rivolgersi per avere aiuto nelle occasioni in cui non ci siamo (ora sta sola a pattinaggio, poi il centro estivo, la scuola, ecc) e se si perde (in vari setting: supermercato, piazza, parco, ecc)

Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Azur ha scritto:
Ma tu con Sara hai già iniziato a parlarle della sessualità in generale?
Lella, no....
cioè, tutte le spiegazioni "tecniche" le abbiamo affrontate durante l'attesa di Lucas, e riviste e "aggiornate" man mano che cresceva,
ma la sfera sessualità/sentimenti l'abbiamo giusto sfiorata, trovo davvero difficilissimo parlarne con lei....
Però sono d'accordissimo con quel libriccino che dice che prima di parlare di sessualità malata bisogna parlare della sessualità "buona".... solo che temporeggio....

Voi ci siete già arrivati?
no appunto, vorrei cominciare a spiegare la sessualità buona nel senso dei sentimenti, qualcosa di tecnico avevo già detto.
Mi risulta difficile cominciare da zero senza sue domande esplicite.

Avatar utente
Superaffaella
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1679
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:50 pm

Messaggio da Superaffaella »

Io.....Davide l'ho da tempo convinto che deve fidarsi solo di mamma, papa' e nonni. Prendetemi per pazza, ma ho tolto dall'elenco anche gli zii. Nel senso che lui sa che all'uscita della scuola puo' trovare solo genitori e nonni. Anche se vede il cugino di Matteo, che adoriamo, deve aspettare noi. PUNTO.
La sessualita'......quella buona credo che la veda un po' in casa: io e Matteo ci abbracciamo, ci baciamo, ci coccoliamo.....
La cattiva l'ha un po' sbirciata nei film, ma io gliela censuro:
La signorina grida xche' non vuole fidanzarsi con quel signore.
Quel signore è malato e vorrebbe fidanzarsi con quella nbambina,
ma ora la mamma va a salvarla.
Alcuni grandi vorrebbero fidanzarsi con i bambini.
Gli faccio discorsi sull'omosessualita' che è sessualita' positiva:
sempre prendendo spunto da alcuni film:
-Mamma, ma si baciano due donne?
-Si', non c'è niente di male: si amano.
E lo preparo a divertirsi da grande:
alcuni grandi si fidanzano con bambole gonfiate.
E' ANCORA TUTTO UN GIOCO....
Davide è molto infantile.
Credo sia l'unico settenne a non essere innamorato o fidanzato.
Grazie per questi post. Voglio studiarmeli ben.bene.

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Povera Sara... non avevo letto tutto per bene che stavo preparando da mangiare prima!
E' chiaro che con persone poco conosciute è più difficile anche ribellarsi e un bimbo non sa bene come comportarsi, tanto più se c'è altra gente intorno che non sembra disapprovare...

Avatar utente
Kiaretta
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 1013
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:24 pm

Messaggio da Kiaretta »

Prezioso questo post, Lelina. Grazie infinite.

Me lo stampo

Bloccato