Help!Molestie tra bambini piccoli!Che faccio?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Ambra ha scritto:È chiaro che Sebastian essendo piú grande sia automaticamente piú
forte,ma io speravo che Jari fosse un tantino piú deciso...
Sono delusa.
no Ambra, non devi essere delusa
JT reagisce così, o meglio, non reagisce perchè è piccolino in cfr a Sebastian ed è affascinato e incuriosito da questo bambino più grande
e anche impaurito .. tu non lo saresti a quell'età?

anche Sofia si sta rivelando essere una bimba molto sensibile ma anche poco reattiva di fronte a piccoli "soprusi" da bambini, se le fanno un dispetto lei reagisce piangendo, senza davvero reagire
lo vedo anche con Dodino, che le dà pizzicotti, spintoni ecc e lei ... nulla ... ... piange

nostro compito è valorizzare le qualità che hanno e fornirgli strumenti per sopperire alle qualità che mancano



Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Io ne parlerei con i genitori, anche perchè può essere che il bambino di quasi 7 anni abbia subito lo stesso trattamento da qualcun'altro. Lo struscio del pisello può essere naturale se è un gesto auto eseguito, con un altro bambino è artefatto, emulativo, quindi secondo me c'è senz'altro qualcosa dietro. Sul fatto di andare in bagno e calarsi i pantaloni è successo anche con i miei due bambini e il loro cuginetto, praticamente se lo stavano misurando per vedere chi l'aveva più grande.
Per il resto quoto Lela sulle cose da dire a Jari, spiegargli cioè, innanzitutto, che lui non deve fare niente contro voglia e soprattutto non deve con nessuno giocare con il pisellino, questo varrà come raccomandazione per sempre.

Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

cioe' io firmo con il sangue tutto quello che ha scritto patrizia.

Ambra ti prego RAGIONA: ma come puo' deluderti Jari?
cioe' ora sei turbata e lo capisco, ma NON puo' deluderti un bambino cosi'

MA COSA HA FATTO DI MALE?
a me delude piu' un prepotente che non uno che non reagisce.
Giuro.
Carla e' come Jari, Mena e' gia'piu' volitiva, ma se devo intervenire per "plasmare"
intervengo piu' volentieri su Mena (che quando non le dai una cosa inizia a dare sberle infaccia) che non Carla che non e' in grado di riprendersela.

Ambra, davvero, ti prego armati di forza e pazienza per tutelare tuo figlio, ma non dire che ti delude, perche' non puo' essere vero, non per cosi' poco, non ora che e' cosi' piccolo.
Commetteresti l'errore, giudicandolo con severita', di deludere tu lui.

Ti prego, riflettici, proteggilo come solo una mamma puo' fare.

Avatar utente
Superaffaella
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1679
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:50 pm

Messaggio da Superaffaella »

Cioe' Raffa, davvero, non capisco lo scopo della domanda, anzi della risposta.

Chiedi

Nel senso.....non era eccitato, vero?

che senso ha? cioe' secondo te ambra doveva chiedere una cosa del genere al figlio?
e anche se fosse e' un bambino di 4 anni! SOLO QUATTRO ANNI[/quote]


Volevo solo tentare di capire che passava nella testa dell'altro bimbo.....perche' ha l'eta' di mio figlio, che davvero pensa ancora solo ai SuperSaian e Spiderman....Quando successe a noi una cosa simile, il mio primo pensiero fu che Valentina potesse essere stata a sua volta "vittima" di giochi simili.
Ovvio che Ambra non deve chiedere una cosa del genere a Yari Teresa.
Ma se Yari avesse visto qualcosa di "strano" in quel bimbo, di sicuro lo avrebbe raccontato alla mamma.

Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

Superaffaella ha scritto:Cioe' Raffa, davvero, non capisco lo scopo della domanda, anzi della risposta.

Chiedi

Nel senso.....non era eccitato, vero?

che senso ha? cioe' secondo te ambra doveva chiedere una cosa del genere al figlio?
e anche se fosse e' un bambino di 4 anni! SOLO QUATTRO ANNI

Volevo solo tentare di capire che passava nella testa dell'altro bimbo.....perche' ha l'eta' di mio figlio, che davvero pensa ancora solo ai SuperSaian e Spiderman....Quando successe a noi una cosa simile, il mio primo pensiero fu che Valentina potesse essere stata a sua volta "vittima" di giochi simili.
Ovvio che Ambra non deve chiedere una cosa del genere a Yari Teresa.
Ma se Yari avesse visto qualcosa di "strano" in quel bimbo, di sicuro lo avrebbe raccontato alla mamma.[/quote]


va beh Raffa, chiedo scusa, non mi sembra il posto piu' adatto per mettersi a discutere su cosa sia opportuno chiedere o meno, davvero.
avrei dovuto lasciar perdere subito, ma a volte prevale il mio carattere infiammabile e sbaglio.

ORa mi interessa davvero solo che Ambra superi con lucidita' la cosa e soprattutto che Jari possa vivere serenamente la sua infanzia, senza che ci siano i bulletti di turno.

Rossana

Messaggio da Rossana »

Io quoto il discorso di lella.
Può essere semplicemente un gesto tra bambini, di confronto.
Io ricordo che anche più avanti con l'età mi capitava di fare dei giochi anche un po' perversi con una mia vicina di casa. Andavo alle elementari, non mi sembrava una violenza, la vivevo un po' come esplorare la sessualità.
Certamente bisogna controllare, parlarne con Jari a cuore aperto e trasmettergli serenità, non paura o delusione.
Anche a Sebastian io farei un discorsino, non ai genitori. Senza rabbia, solo per informarti, anche per fargli capire che Jari le cose te le dice...

Ti abbraccio, forza.
Non facciamoci prendere dalle ansie di tutto il mondo, poi.
Lo so che capitano cose orrende e anch'io ho paura, ma a quell'età, tra bambini, forse è solo confronto. Veglia con fermezza, ma senza ansie, provaci.

Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

PErò vorrei anche aggiungere, visto che il bambino più grande ha l'età del mio e Jari quella di Jacopo più o meno, che un atteggiamento di prepotenza e dall'altro un pò di sottomissione involontaria è normale, Jari a sua volta lo sarà con i bambini più piccoli.
Questo in generale, è chiaro che ci possono essere degli eccessi che vanno arginati se visti da un adulto, comunque è normale che si crea una sorta di dipendenza psicologica e di attrazione o meglio di ammirazione verso il più grande. Gli equlibri si formano se a sua volta Jari frequenta bambini più piccini di lui.

Dai Ambra ora stai tranquilla, parla bene con Jari e se ne hai l'opportunità avvisa, per loro informazione, i genitori dell'altro bambino.

Avatar utente
Ambra
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3715
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:03 pm

Messaggio da Ambra »

e si che gliel´ho chiesto!!
E ci ho capito ancora di meno.
Jari ha detto che a lui é diventato dritto
mentre a Sebastian no.

Bloccato