Tipo di parto: perché litigare?

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

lenina ha scritto:Entrambi i rischi si dimezzano in Norvegia e Svezia fra l'altro.
Quasi quasi vado a partorire la la prossima volta tanto di partorire a Piombino non mi va :ola:
E' un po' costoso però suggestivo sicuramente ahahahah



Avatar utente
Sharazade
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2140
Iscritto il: mar giu 03, 2008 10:34 am

Messaggio da Sharazade »

Solange ha scritto:

Quando io ho rifiutato i punti non me li hanno potuti mettere per forza e infatti non servivano, era solo un'abrasione.

Ma se io non fossi stata abbastanza informata sull'argomento da sapere che se non c'è sangue i punti non sono necessari me ne avrebbero messi due.

la medicalizzazione non è quasi mai necessaria, è questo il problema.

Solo che bisognerebbe arrivare più informate in sala parto.

Se non si vuole pace, si prende quel che viene.

Io ho provato a rifiutare quasi tutte le pratiche e ancora mi maledico per l'ossitocina.

Per il resto non mi hanno toccata, non mi hanno tagliata, non hanno messo l'antibiotico negli occhi a Sveva, niente vitamina K iniettabile.... eravamo informati e abbiamo firmato.
Io ho implorato l'ostetrica di non tagliarmi, con tono molto molto scocciato mi ha chiesto se preferivo lacerarmi, poi mi ha zittita dicendomi che se non la avessi interrotta il bambino sarebbe già nato. Le ho chiesto se mi stavo lacerando, mi ha ignorata e tagliata. Ne ho sofferto moltissimo, se la incontro in macchina la investo.
Come si fa ad essere informati e rispettati?

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Solange ha scritto:Infatti l'ho spiegato di Daisy il parto disturbato di una gatta.

Sveva è stata veramente "due spinte ed è nata" perchè comunque al Buzzi non ti spostano, ti danno la sala e fai tutto lì, travaglio e parto.

Quando poi si sono decisi a lasciarmi in pace mi sono dilatata e ho partorito in 40 minuti, tutto il casino per fare l'epidurale il cui effetto è durato appunto 40 minuti ahahaha

Però senza, con questi che andavano e venivano a vedere perchè fossi tanto incazzata (col monitoraggio e la flebo e filo di qua e filo di là e dolori disumani, nera ero altrochè) sarei finita in sala operatoria.

Per colpa LORO!
Che poi a me oltretutto a causa del "rilassamento" mi è pure andata giù la glicemia e loro non volevano darmi zucchero.

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

lenina ha scritto:Entrambi i rischi si dimezzano in Norvegia e Svezia fra l'altro.
Quasi quasi vado a partorire la la prossima volta tanto di partorire a Piombino non mi va :ola:
Ma no, vieni qui che l'ospedale dove sono stata io va benissimo :cisssss:

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Sheireh ha scritto:Ma no, vieni qui che l'ospedale dove sono stata io va benissimo :cisssss:
Guarda avevo proposto Monacalieri ma France dice che è lontano poi tornare a casa.
Magari svezia e norvegia con l'idea della vacanza accetta :ola:

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Sharazade ha scritto:Io ho implorato l'ostetrica di non tagliarmi, con tono molto molto scocciato mi ha chiesto se preferivo lacerarmi, poi mi ha zittita dicendomi che se non la avessi interrotta il bambino sarebbe già nato. Le ho chiesto se mi stavo lacerando, mi ha ignorata e tagliata. Ne ho sofferto moltissimo, se la incontro in macchina la investo.
Come si fa ad essere informati e rispettati?
si entra come ho fatto io dicendo: io mivoglio lacerare, se mi tagliate vi denuncio per lesioni personali.

Ha funzionato deh. E non mi sono nemmeno lacerata.

lalla77

Messaggio da lalla77 »

lenina ha scritto:Guarda avevo proposto Monacalieri ma France dice che è lontano poi tornare a casa.
Magari svezia e norvegia con l'idea della vacanza accetta :ola:
lenina perchè non chieri?
Moncalieri sicuramente è più tranquillo dal punto di vista pediatrico perchè ha il reparto neonatale, ma chieri ha il reparto nuovo e tante buonissime ostetriche (è cambiato molto fra la nascita di Arianna e Alessia)

Gwen

Messaggio da Gwen »

Rie ha scritto: PS: Gwen, incastrata in che senso, la bimba?
Era dietro ad un osso. Non se ne erano accorti, e a dire il vero deve essere stato uno spostamento avvenuto proprio poco prima.

Rispondi