Il cacciatore di Aquiloni

Avatar utente
marika
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5165
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da marika »

Sì Beba, io l'ho letto in vacanza e mi è piaciuto molto!!



b71
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1378
Iscritto il: lun giu 18, 2007 7:48 pm

Messaggio da b71 »

Lella ha scritto:Io ho letto il libro in vacanza e mi piacerebbe vedere il film, anche se so che il film non riuscirà mai a trasmettere le stesse emozioni, è stato così per tutti i film che ho visto dopo aver letto il libro.
La penso anch'io come te, però ricordo anche delle belle eccezioni:
La leggenda del pianista sull'oceano, di Tornatore, ad esempio. Tratto da un monologo di 90 paginette di Baricco, è un film complesso e ricco e per me è stato decisamente più emozionante del libro. Una sopresa.

Silvietta
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:51 pm
Contatta:

Messaggio da Silvietta »

Un'altra eccezione per me è Shining. Il libro proprio non è paragonabile al film...così come Doppio Sogno di Schnitzler (Eyes Wide Shut).

b71
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1378
Iscritto il: lun giu 18, 2007 7:48 pm

Messaggio da b71 »

Silvietta ha scritto:Un'altra eccezione per me è Shining. Il libro proprio non è paragonabile al film...così come Doppio Sogno di Schnitzler (Eyes Wide Shut).
Kubrick lo metto in cima alla lista. Tutti i suoi film (come quelli di Hitchcock) sono autentici capolavori della messa in scena. Anche Lolita è una bella eccezione, benché il romanzo di Nabokov sia superlativo, Barry Lindon, Arancia meccanica. E ci aggiungo anche Il nome della rosa di Jean-Jacques Annaud e Io non ho paura di Salvatores.

DEBORINA

Messaggio da DEBORINA »

Lella ha scritto:Io ho letto il libro in vacanza e mi piacerebbe vedere il film, anche se so che il film non riuscirà mai a trasmettere le stesse emozioni, è stato così per tutti i film che ho visto dopo aver letto il libro.
A me è successa una cosa molto piacevole, ho divorato il libro un pò come tutte voi e poi sono andata a vedere il film e prima volta in vita mia non ne sono stata delusa.
Il film è riuscito a farmi rivivere quelle emozioni che ho provato mentre leggevo il libro: mi sono commossa, arrabbaiata, persa nelle descrizioni del libro (parola per parola, inredibilmente me le ricordavao tutte) che sullo schermo erano solo un dettaglio, un attimo.
Bello, proprio una bella sensazione.

Sono curiosa di vedere il film di "Mille spendidi soli", il librio mi è piaciuto forse più del primo.

Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Ho finito 3 giorni fa "mille splendidi soli" e mi è piaciuto tantissimo.
Attendo anche io con ansia di vedere il film.

Silvietta
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:51 pm
Contatta:

Messaggio da Silvietta »

b71 ha scritto:Kubrick lo metto in cima alla lista. Tutti i suoi film (come quelli di Hitchcock) sono autentici capolavori della messa in scena. Anche Lolita è una bella eccezione, benché il romanzo di Nabokov sia superlativo, Barry Lindon, Arancia meccanica. E ci aggiungo anche Il nome della rosa di Jean-Jacques Annaud e Io non ho paura di Salvatores.
Pur non amando Ammaniti, io ho trovato il libro bellissimo. E il film non ha tradito il gusto provato nella lettura.

beba

Messaggio da beba »

finito...
lo dico con il dispiacere di averlo finito.
un libro bellissimo...

Rispondi