Ma esistono anche il T. THREE?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

Emy, un passo per volta...
Devo dire che a me i three sembrano meno terrible. I capricci ci sono ancora, ma sono più gestibili in alex, più facilmente traducibili in parole, emozioni, discussioni. Quando prendono quella via, mi sento salva :lol:



Avatar utente
emy
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5320
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:47 pm
Contatta:

Messaggio da emy »

Beata te, Michael è un periodo davvero capricciosissimo.

Avatar utente
Superaffaella
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1679
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:50 pm

Messaggio da Superaffaella »

Anche a me sempbra che Lisa faccia molti capricci.....pero', come Madda, noto che ora li esprime eccome!
Esempio: l'anno scorso una giornata NO poteva essere il non mangiare nulla e l'essere lagnosa e piagniucolante.
Questo anno una giornata NO vuol dire che interrompe il pasto x andare al frigo a prendersi un budino; che vuole truccarsi prima di uscire; che vuole mettersi gli zoccoletti-giocattolo con i tacchi e fuori c'è la neve; che vuole usare il materiale della scuola di Davide; e cosi' via......
Per fortuna lei non si fa venire tosse e vomiti......mi dice:-E allora io me ne vado! E va a nascondersi in qualche angolo, si fa un piantino e poi torna......con un nuovo capriccio!
Inzomma.......tu poi Emy che non te ne separi un attimo....capisco come possa essere satura!!!!!! :bacio:

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Ecco Irene invece è un periodo (Terrible Four??) che spesso si adombra senza dire quel che l'ha contrariata. Va in un angolo (si adesso quando si arrabbia scappa e si ritira in qualche angolo ah ah!), lagna, rimpe, senza dir nulla nemmeno se le chiedi. A volte lo capisco, ma a volte mi fa diventare matta.
Ad es adesso ha voluto imparare a giocare a carte e le ho insegnato rubamazzo, lei tutta contenta!
Stamani arriva mia mamma e le fa "Anche lo zio Anto da piccolo giocava a carte"
ECCO, lì è successo il patatrac. Ha buttato le carte, ha fatto la lagna... alla fine (ma dopo un po') s'è capito che lei non voleva più giocare a rubamazzo, perchè voleva giocare A CARTE.
"Irene ma è questo giocare a carte, è la stessa cosa"
"NO"
"Si davvero, dopo lo chiediamo anche allo zio ok?"
"NO, io non voglio più giocare a rubamazzo, voglio giocare a carte!"
L'ha durata per un bel po'! :wacko:

Avatar utente
emy
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5320
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:47 pm
Contatta:

Messaggio da emy »

proprio tutti uguali eh!!!

Ieri siamo andati in biblioteca e poi al parco giochi e infine da Nene, non era per nulla stanco, siamo tornati a casa e capricci, però a mangiato come un maialino.

Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3860
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Messaggio da Vavi »

Com'era? Mal comune....

:cisssss:

paciulfa

Messaggio da paciulfa »

io come madda.
ma quoto anche bibi :ahahaha:

Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Messaggio da Bibi »

Rie ha scritto:
BiBi ha scritto:Mi sa che i terrible iniziano dai two e finiscono ai twenty-two :frusta:
:ahahaha:

Non oso pensare ai capricci versione twenty-two...
I capricci dei twenty-two son presto detti:
a mà, damme na piotta che ho finito la miscela
a mà, che palle che sei
a mà, stasera esco e non so si torno
a mà, damme du piotte che devo andà fori cor caccola
a mà, lavame sti jeans e fammeli trovà pronti tra mezz'ora che me servono pe uscì
a mà, prestame la macchina
a mà, t'ho distrutto la macchina :cisssss:
ecc ecc
Questa ovviamente è la versione romanaccia, adattatela al vostro dialetto e avrete la vostra :eek: :ahahaha:

Rispondi