La Noi_biblioteca: recensioni di libri letti dalle NoiMamme

Gli svaghi delle Noimamme
Ospite

Artur Golden "Memorie di una geisha"

Messaggio da Ospite »

Artur Golden "Memorie di una geisha"

Sayuri è ancora una bimba quando viene "venduta" dal padre per essere inserita nel mondo delle geishe. E' una bimba bellissima e i suoi occhi sono trasparenti come l'acqua, farà sicuramente successo. Sayuri lotta con tutte le sue forze per tornare nella sua casa, nel suo paesino di pescatori fino al giorno in cui incontra un uomo che per la sua bellezza e la sua gentilezza le farà cambiare idea. Allora accetta la vita da geisha, la dura educazione, la scuola di arte, di musica, pur di poterlo incontrare nuovamente. Ma dovrà anche scontrarsi con una perfida geisha che capisce fin da subito che Sayuri può nuocerle come rivale per la sua bellezza. Un finale incredibile. Struggente.



Anne79

Messaggio da Anne79 »

Wilbur Smith - Alle fonti del Nilo

Dopo un interminabile viaggio nelle terre più remote del mondo conosciuto, il mago Taita e il fedele Meren fanno finalmente ritorno in Egitto. Lo scenario che si prospetta davanti ai loro occhi è terribile: sulle regioni del Nilo, già stremate da lunghi anni senza esondazioni, si è abbattuto il flagello della peste; i nemici di sempre tramano per ottenere il potere e una nuova, terribile calamità sta per travolgere il regno: il Nilo, che per migliaia di anni ha assicurato con le sue piene la vita dell’Egitto, improvvisamente s’inaridisce. Legati tra la vita e la morte alla piena del fiume, uomini e animali muoiono di fame e di sete: un’intera civiltà, la più grande, rischia di sparire avvolta dalla siccità. Il faraone Nefer Siti non ha scelta: manda a chiamare Taita, il più importante dei maghi di tutto l’Egitto e lo prega di andare alle sorgenti del fiume, là dove nessuno ha mai avuto il coraggio di arrivare. Solo Taita dalla barba d'argento, il re dei maghi, con il suo genio, la sua magia e la forza del suo immenso sapere, può salvare la civiltà. Solo lui, depositario di segreti misterici, dotato del "terzo occhio" e conoscitore di riti particolari appresi in Asia, potrà forse capire, risalendo il fiume sino alle sue fonti, in una spedizione piena di insidie e avventure, come affrontare e sconfiggere questa terribile minaccia. Una lotta senza esclusione di colpi contro nemici sempre in agguato, fuori e dentro di lui. Per scoprire, alla fine della storia, una verità sconvolgente.
Wilbur Smith sa come catturare l’attenzione del lettore con la sua prosa travolgente: già dalle prime pagine si è immersi nella storia e non si può fare a meno di proseguire la lettura, trascinati dall’avventura, per scoprire se il Bene riuscirà a trionfare sul Male e se il Nilo tornerà a inondare le valli riarse dalla siccità. Una grande storia d’amore e di magia. Forse il più “magico” dei libri del grande autore africano, quello in cui, più che in ogni altro, si respira il misticismo, la superstizione, il fascino di antichi misteri. Alle fonti del Nilo narra l’eterno scontro tra la verità e la menzogna, in un gioco in bilico tra realtà e fantasia, la cui posta è la fine della civiltà e il trionfo della barbarie. L’antico Egitto, culla del sapere, luogo che ha dato vita alla creatività artistica e letteraria, sta per scomparire definitivamente, inghiottito nel profondo del deserto, animato da forze misteriose che sembrano non avere più controllo. Riuscirà Taita a scoprire la fonte di tanto dolore? Sarà forte a sufficienza da contrastarne l’immenso potere?

maci03

Messaggio da maci03 »

La metà di niente

di Catherine Dunne

Contenuto:
Una mattina come tante nella cucina in disordine, nell'aria pungente di una Dublino ancora addormentata. Una mattina come altre quella in cui Ben decide di dire addio alla moglie Rose, ai suoi tre figli e a vent'anni di vita assieme. Rose non parla, non reagisce, non sa nemmeno cosa provare. Con questa scena si apre "La metà di niente", il felice romanzo d'esordio di Catherine Dunne, il diario lucido e drammatico di una donna che, di punto in bianco, si trova sola, senza soldi e con una famiglia da mantenere. Come in un album di fotografie, la nuova vita di Rose si alterna a flashback della vita passata, dei suoi sogni giovanili, delle sue illusioni romantiche sul matrimonio. Ma tra lacrime e disperazione, tra rabbia e sensi di colpa, Rose diventa forte.

lasave

Tanta vita - Alejandro Palomas

Messaggio da lasave »

TANTA VITA - ALEJANDRO PALOMAS

un libro davvero intenso.
un libro di donne scritto da un uomo.

Minorca, sei donne, una famiglia, una vita.

c'è passione, c'è dolore, ci sono le mille sfumature delle relazioni madre/figlia/nipote/nonna...e poi c'è il mare che amo molto.

io, terza figlia di quattro femmine, l'ho forse apprezzato in modo particolare :filufilu:

Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Gli spiriti non dimenticano - Vittorio Zucconi

Messaggio da Scilla »

L'incredibile storia di cavallo pazzo e dei lakota sioux

Bellissimo, coinvolgente, intenso, appassionante

uno dei più bei libri che ho letto fino ad ora

marte71

Messaggio da marte71 »

"Genitori Efficaci" di Thomas Gordon.

è il mio libro ispiratore. posso dire che mi ha resa una madre migliore. per funzionare ci vuole tanto tanto impegno, da parte di entrambi i genitori, ma poi i frutti si vedono :)

kika21175

Messaggio da kika21175 »

Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas

vado sul classico! il libro più bello ed avvincente che abbia mai letto...ho passato nottate intere sveglia pur di arrivare alla fine del libro....ogni pagina è un colpo di scena ed una scoperta. lo consiglio vivamente!

alalla

Messaggio da alalla »

ALLORA....libri che rileggo volentieri
Il rosso e il nero...
penelope va alla guerra - fallaci
lettera ad un bambino mai nato - fallaci
una donna - sibilla aleramo
recenti....
la solitudine dei numeri primi -
luisito
mali di pietre
MI RIPROPONGO DI postare una recensione degli ultimi 3..... la scrivo e poi la posto....

Rispondi