La Noi_biblioteca: recensioni di libri letti dalle NoiMamme

Gli svaghi delle Noimamme
Micaela77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2835
Iscritto il: lun ago 31, 2009 1:19 pm

Messaggio da Micaela77 »

moon373 ha scritto:Tranquilla Micaela: tornerai a leggere........................tra qualche anno!!!!!!!!! :filufilu:
Per ora in bocca al lupo per la gravidanza!
Crepi il lupo... e a questo punto non mi resta che aspettare che passi un po' di tempo...



moon373

Messaggio da moon373 »

Micaela77 ha scritto:Crepi il lupo... e a questo punto non mi resta che aspettare che passi un po' di tempo...
Si.........................vedrai passerà presto! :ok:

Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

tanto scappo lo stesso

Messaggio da alce »

e se metto la recensione del mio? fa brutto?
beh, io la metto se poi non si può fare ditemelo!

Corriere della Sera Fiorentino, Domenica 24 agosto 2008, Cultura:

Letteratura:
Il romanzo di una matta... che ci fa ridere

Alice è forte come il dragone tatuato che le attraversa il corpo. Alice è matta, come dice stracciando il politicamente corretto. Fuma in continuazione, come nelle pagine del libro, parla, spiega ma interroga. "Tanto scappo lo stesso", sottotitolo "Romanzo di una matta" (ed. Stampa Alternativa) è la storia di Alice, che non attraversa il paese delle meraviglie,ma quello dell'incubo dei reparti psichiatrici dove assieme alle camice di forza farmacologiche si legano le persone (se li chiami pazienti, Alice ti guarda male) ai letti per ore e giorni. Tecnicamente si chiama contenzione, in concreto è una violazione dei diritti e della libertà personale molto più frequente di quanto si creda. Il disagio psichico non deve essere una condanna, racconta con sincerità e (auto)ironia Alice Banfi; basta saper ascoltare, accettare la diversità. La storia di anni dentro e fuori i reparti, della lotta per scappare e affermare la propria individualità, scorre tumultuosa. "Io ce l'ho fatta", scrive Alice. E perchè altri possano farlo, perchè non si ignorino i tanti piccoli manicomi pubblici e privati, Alice ci fa ridere e piangere. "Chi è il matto in questa storia?". Mauro Bonciani

Avatar utente
perelisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2075
Iscritto il: lun mag 18, 2009 10:55 am

Messaggio da perelisa »

L'ultimo che ho letto..."Chi ama torna sempre indietro" di Guillame Musso..
mi è piaciuto molto, qui c'è la recensione se interessa..
http://libri.sonzogno.rcslibri.it/sclib ... n=4541373X!

Ho scoperto da poco questo spazio del forum, che bello....io adoro leggere..
il prossimo sarà "Lo spazio bianco" di Valeria Parrella, da cui hanno tratto l'omino film con Margherita Buy, in concorso a Venezia!

Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

perelisa ha scritto: Ho scoperto da poco questo spazio del forum, che bello....io adoro leggere..
il prossimo sarà "Lo spazio bianco" di Valeria Parrella, da cui hanno tratto l'omino film con Margherita Buy, in concorso a Venezia!
Perelisa poi torna a recensirlo, secondo me ti piacerà molto... almeno, per me è stato un bellissimo libro, e considera che quando l'ho letto non ero ancora mamma, nè incinta... eppure è riuscito a farmi empatizzare completamente con la protagonista, a infondermi sottopelle il senso di attesa rarefatta, di incastro pericolante tra terrore e speranza...

Avatar utente
gigia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2998
Iscritto il: lun feb 02, 2009 11:00 am

Messaggio da gigia »

io sono alle ultima pagine di ""bruciata viva",è troppo bello ,credo che dopo prenderò anche il dopo

Avatar utente
Pioggerella
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 389
Iscritto il: dom mar 16, 2008 9:16 pm

Messaggio da Pioggerella »

sono io l'unica bestia che ama Stephen King?
non leggo solo lui, ovviamente, mi diletto a leggere, qualsiasi cosa (o quasi)
ultimamente ho molto apprezzato "ti prendo e ti porto via" di Ammaniti, ma ha un suo stile, molto crudo...puo' non piacere.

Gwen

Messaggio da Gwen »

Pioggerella ha scritto:sono io l'unica bestia che ama Stephen King?
non leggo solo lui, ovviamente, mi diletto a leggere, qualsiasi cosa (o quasi)
ultimamente ho molto apprezzato "ti prendo e ti porto via" di Ammaniti, ma ha un suo stile, molto crudo...puo' non piacere.
IOOOOOOOOOOOOOOOOOOO amo King!Anche io leggo di tutto ma di lui ho letto quasi ogni parola che ha scritto!
Qual'è il tuo libro preferito?
Per me se la giocano IT, MUcchio d'ossa e L'ombra dello scorpione.
Ho Cell e Blaze sul comodino da leggere.
Ultimamente ho divorato la trilogia di Larsson e l'ho trovata meravigliosa!
Consiglio caldamente anche La versione di Barney di Mordecai Richler.
Ho appena acquistato due libri di Pennac (qualcuno lo conosce?), L'eleganza del riccio e La solitudine dei numeri primi, pareri?

Rispondi