Vomito

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Fede
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 8468
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:16 pm

Messaggio da Fede »

no, sono quasi sicura non sia un ricatto
ma proprio una sua reazione al pianto prolungato, all'agitazione o al catarro



Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Ipomea ha scritto:A stefano non succede (ah, giusto per la cronaca un quarto d'ora a dirgli di smettere di girare sulla cazzo di poltrona girevole dell'ikea e quando si è alzato ha sparato letteralmente fuori il latte...vabbè se sveia!!) spesso, se non per l'acetone.

Però ha avuto il famoso spasmo affettivo.
Mi è andato in apnea e tende a rituffarcisi quando si incazza parecchio.
E l'altro giorno che è tornato a scuola dopo 5 giorni da soli io e lui e la giornata era tutta rivoluzionata per il teatro...mi voleva a tutti i costi e io non volevo dargliela vinta..ero lì ma non volevo esagerare....sai che ha fatto? Ha pisciato addosso alla povera Evelina.

Hanno i loro ricatti.

Probabilmente lui sarà più facile al vomito, pure delicatino...ma lo stomaco è quello che meglio si condiziona, che meglio somatizza...
L'ansia, la paura, il nervoso, la commozione tutte lì le senti...
Lo stomaco è facile da condizionare!
sì ma non è uno stomaco adulto è uno stomaco ancora immaturo.
Se calcoli che ha reazioni di vomito anche per un odore forte, anche per la tosse, anche se si accalda troppo ecc., in condizioni di felicità, e non quindi di frustrazione, è chiaro che per lui è una reazione meccanica e non psicologica.

diverso se lo facesse SOLO in condizioni di frustrazione, allora si potrebbe ipotizzare un ricatto.

io da quel che fede ha descritto, (sopratto il "delicato signorino") vedo tantissimo Lapo, che grazie a madre deregolata e accondiscendete (hahahah) e bimbo più grande, è ormai rarissimo (sarà capitato una volta nell'ultimo anno che abbia crisi di pianto violenta e immotivata senza poterci ragionare ed arrivare ad un compromesso ) che vomiti dopo il pianto.

invece è ancora frequente il vomito per tutte le latre motivazioni di cui abbiamo detto.
E io è in quel "meccanico" ch vorrei capire se è normale!

anzi ora scrivo alla dott.ssa.

Avatar utente
Ipomea
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 1354
Iscritto il: sab dic 16, 2006 9:24 am
Contatta:

Messaggio da Ipomea »

Può essere una combinazione.

In ogni caso anche il discorso "odore" è in parte psicologico.
Anche se solo in parte.
E sì, penso anche io possa essere anche un fattore fisiologico, magari anche il modo di piangere...

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

in che senso l'odore è psicologico scusa???? ahhahha

cioè la merda è merda, se io sento odore di cacca mi vien l'urto del vomito, che c'è di psicologico?

Avatar utente
Fede
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 8468
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:16 pm

Messaggio da Fede »

:ahahaha:

questa storia dell'odore associato al vomito è da poco tempo che la fa
però devo dire che io sono delicatissima per gli odori, avrà preso da me? :filufilu:

Avatar utente
Superaffaella
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1679
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:50 pm

Messaggio da Superaffaella »

Vorrei dirti qualcosa di incoraggiante, escolta:
Davide vomitava ogni notte quando aveva il catarro.
Ogni notte.
In seguito agli attacchi di tosse vomitava.
Si è fatto anche 3 giorni di ospedale,
a 18 mesi, per sospetto trauma cranico,
in seguito ad una coincidenza
caduta di testa /catarro/ vomito.
Son 3 anni che non lo vedo vomitare.
Ne in macchina,
ne' x tanfi,
ne' per tosse.
Sidice:
IL TEMPO ALLEVIA OGNI DOLORE.
Forse anche il vomito! :D

Avatar utente
Fede
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 8468
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:16 pm

Messaggio da Fede »

Raffa il raffreddore è passato praticamente in due gg (ed anche il catarro)
per altre cose non sono poi così preoccupata
spero proprio che il tempo cambi tante cose (anzi ne sono quasi certa)
thank comunque per l'incoraggiamento

paciulfa

Messaggio da paciulfa »

non leggo tutte le risposte, fede... i miei (entrambi, l'unica cosa in cui si assomigliano mannaggia) in casi analoghi non vomitano ma svengono - o quasi - asfissiati, specie ivan, non ti dico gli spaventi!
si agitano talemnte tanto che tengono il fiato diventano grigi con le labbra viola e nei casi estremi svengono appunto!
tommy vomita, meglio cosi' ah ah ah
che poi se ha catarro e' ancora + facile
io credo passera' col tempo (il vomito psicologico, ma a pensarci anche il catarro!)

Bloccato