un aiuto: circolare materna

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

anche se, detta molto sinceramente, io sono "maligna" in questo, cioe' penso che sia sempre una scocciatura far entrare un genitore durante gli orari scolacistici, cioe' penso che la vivano come un'invasione e cacciano un po' la scusa facile dell'interruzione dell'attivita'
Cioe', detto francamente, se carla sta riempendo di blu la palla al centro del foglio e nel frattempo arriva un Alessio...cioe' che vuoi che la distragga?

O meglio, la distrazione non e' sicuramente piu' grande di quella che si causano loro vicendevolmente ogni tre nanosecondi perche' cade la penna, perche' quello gli ha tirato un ceffone, perche' quell'altro lo ha spinto etc etc

io ieri li ho visti (spiati) e davvero me ne sono tornata con il cuore gonfio di allegria perche' sono bambini vivi, ma questa vitalita' cozza con l'idea che vogliono dare le maestre a tutti i costi di un regime scolastico piu' affine al concetto di scuola elementare che non di materna.

Le insegnanti erano tutte e dico TUTTE senza un briciolo di voce....insomma mi facevano tenerezza perche' volevo dire che e' inutile che dicono che loro utilizzano il ragionamento, perche' ragionare non si perde la voce...
e' evidente che URLANO e di questo non devono vergognarsi
non so se mi spiego...



Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

sicuramente non puoi trovare tutti daccordo, nemmeno in una scuola così semplice come l asilo si può fare.

qui alle 9.15 si chiude il cancello,e se arrivi tardi sono fatti tuoi. capita una volt ti aprono, la secondo ti arrangi. e mi sembra giusto, sinceramente. perchp davvero disturbi i lavori iniziati arrivando tardi. sono piccolo regole che dobbiamo rispettare. spesso capita che arrivo all asiloa lle 9.05 e ci sono solo 4 bambini. equivale che almeno 14 arrivano in ritardo ongi tanto... ma vi pare giusto? cioè, questa è mancanza di rispetto eh...

fare il rappresentante lo trovo difficile, sei stata brava ad accettare... io non credo che ne srei in grado ...

Athina

Messaggio da Athina »

con l'aggiunta di Patrizia é PERFETTA.

In bocca al lupo, credo che anche gli altri rappresentanti concorderanno.

:clap:

Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Si sarà sicuramente vero anche il fastidio delle maestre nel continuare a vedere genitori che entrano però per i bambini penso sia più inteso a far passare un concetto quello di iniziare tutti insieme un certo lavoro o un'attività, come un dare importanza all'attività cominciata insieme finito il momento dell'accoglienza e del distacco da mamma e papà.

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Beh urlano nel senso che per farsi sentire serve tenere un tono di voce alto nel vociferare dei bimbi, non nel senso che usano l'urlo e non la "conversazione".
Sono d'accordo con te che il viavai di genitori a parte i primi mesi (in cui può destabilizzare equilibri delicati dei bimbi del primo anno che si stanno appena adattando) disturba più gli insegnanti dei bimbi, ma anche li distrae perchè spesso si scambiano due parole e se succedesse in continuazione loro farebbero tutta la mattina accoglienza ed intrattenimento e starebbero poco dietro ai bimbi.. quindi io che sono una ritardataria sono d'accordo con l'esistenza di un orario massimo che cerco di rispettare e sgarro al max di pochi minuti (e in tal caso la ficco in classe senza ciondolarmi troppo in giro!).
Anche nel nostro caso l'hanno ricordato, come il discorso dell'abbigliamento comodo, ma purtoppo chi non vuole non ci sente lo stesso...anche perchè della classe di Irene all'ultima riunione con gli insegnanti eravamo 4-5.
Il fatto di fare osservazioni sull'operato degli insegnanti coi bimbi lo trovo pessimo, fuori anche dal'interesse del bimbo stesso.. questi genitori se hanno qualcosa da dire dovrebbero rivolgersi agli insegnanti direttamente quindi son d'accordo anche io con l'aggiunta di Patty.

Comunque il tuo ruolo è quello di far da tramite, secondo me va benissimo firmarsi I rappresentanti ma credo non dovresti sentirti in difficoltà comunque. ;)

Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

ma anche li distrae perchè spesso si scambiano due parole e se succedesse in continuazione loro farebbero tutta la mattina accoglienza ed intrattenimento e starebbero poco dietro ai bimbi..
secondo me è deleterio l'arrivo alla spicciolata dopo l'orario,
disturba davvero....
se una maestra sta seguendo i bambini, quando ne arriva uno "nuovo" deve accoglierlo, e quindi lasciare gli altri...
insomma, secondo me hanno pienamente ragione su questo

Cos,
che triste una riunione non frequentata!

zizzia
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5858
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:35 pm

Messaggio da zizzia »

Lella ha scritto:Io la trovo perfetta, davvero.

tra l'altro sull'orario, anche se scuola privata, la penso proprio come le insegnanti, è anche questione di rispetto non solo per le insegnanti che iniziano le attività ma proprio anche per gli altri bambini.
quoto lella per quanto riguarda l'orario d'ingresso...la settimana scorsa c'è stata anche qui la riunione dei genitori con l'insegnante e lei si è lamentata proprio di questo fatto che diversi bambini arrivano quasi alle 9 quando l'orario di ingresso è dalle 8 alle 8:45!
Allora rispettosa delle richieste della maestra ieri ho portato bea a scuola alle 8:06...cioè manco la maestra era arrivata! BUUUUUU

però aveva ragione, a parte 3 bambini che arrivano intorno alle 8:15, tutte le mamme hanno portato i bambini tra le 8:40 e le 8:50 (sono rimasta a cronometrare tutto!)

erinmay
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5251
Iscritto il: mer set 25, 2013 5:13 pm

Messaggio da erinmay »

ehm onestamente onestamente io le trovo regole un po' del menga posso dirlo? Nonostante ciò le rispetto alla lettera e Daniele è arrivato sempre alle 9 meno 5 minuti, ma comunque le trovo regolole del menga, la scuola materna è la scuola materna e cazzo guai a chiamarla così che si incazzano come lupi: SI CHIAMA SCUOLA DELL'INFANZIA! perchè di materna , e su questo concordo con dispiacere, ha ben poco ormai.
Mi sembrano troppo rigidamente inquadrati in programmi, che per carità saranno pure a misura di bambino, ma che trovo poco elastici, troppo poco adattabili all'esplosiva intraprendenza e spontaneità dei bambini + piccoli.
Io non ho mai concepito la scuola materna (aridaje) come un parcheggio, cioè io mi ricordo che al mio tempo qualcosa si faceva, ma si giocava e anche tanto, si giocava di quei giochi spesso inventati lì all'impronta, certo c'erano le attività "formative", i giochi canalizzati, si colorava, si leggeva la favola si facevano i regaletti manuali ma si giocava anche a "facciamo che io ero...e tu eriiii.....".
Io l'ho chiesto quest'anno perchè dai programmi presentati non mi pareva ci fosse anche questo tipo di gioco aperto, e l'ho chiesto, ingenuamente in modo sorpreso: ma quand'è che giocano?
Mi hanno guardato quasi compatendomi come una deficiente: Signora qui imparano sempre giocando!" boh sarà che io non mi sento la persona + ignorante della terra eppure a me piaceva + giocare imparando dove l'imparare era un effetto collaterale e non il fine necessario.
perciò pure se si entra alle 9 e un quarto che cavolo vuoi che cambi? boh non lo capisco, ma vedo che daniele quando torna ha proprio l'esigenza fisica di muoversi, di usare il corpo di giocare come dice lui come se in un certo senso fosse stato "costretto" non so se mi spiego

Rispondi