Le parole che non ti ho detto

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

aggiungo:

"non fare la femminuccia"

e se avrò una femmina

"non fare il maschiaccio"



nene70
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7426
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:54 pm

Messaggio da nene70 »

MANU ha scritto:"finchè sei qui fai quello che ti dico io"

l'ho sentita tanta ma tante volte...e spero di non dirla mai.
idem...
e infatti a 23 anni ho ubbidito e sono andata via.

"non vali niente"
"non capisci niente"

Aivliss

Messaggio da Aivliss »

Purtroppo ne ho dette almeno un paio di quelle che hai citato.
Diciamo che da impulsiva mi è molto facile dire assurdità. Non che sia una giustificazione.
Cercherò di migliorare.

Io mi sono però ripromessa di non dirgli mai bugie, se non assolutamente a fin di bene, e questa cosa la sto mantenendo.

apefiore

Messaggio da apefiore »

nene70 ha scritto:
MANU ha scritto:"finchè sei qui fai quello che ti dico io"

l'ho sentita tanta ma tante volte...e spero di non dirla mai.
idem...
e infatti a 23 anni ho ubbidito e sono andata via.
mi hai fatto sorridere..

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

Una volta dissi a mia madre: anche se rido e scherzo sempre, dentro soffro.
Lei mi rispose che non ci credeva.
Mi ammalai di anoressia per dimostrarglielo.

Ecco, io non vorrei mai dire ai miei figli: NON TI CREDO.

Luvetta

Messaggio da Luvetta »

Mammamia Chiara.
Mi spiace per quello che hai passato.
Ma sono contenta che nonostante tutto quello che hai passato, e forse in parte anche grazie a quella "forgia", tu sia qui, adesso e così.
:bacio:

apefiore

Messaggio da apefiore »

cavolo chiara...

sei una donna coraggiosa e ti ammiro molto

:nani:

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

Purtroppo non ho avuto alternative.

Ecco perchè vorrei sempre lasciare la porta aperta al dolore dei miei figli: possono dirmi che soffrono e dirmi che sono infelici. Possono piangere, essere tristi. Possono parlarne con me. Questo a loro lo dico sempre, anche perchè so benissimo che soffrono, specie il grande che ha una personalità simile alla mia.

Io ho imparato ad esprimere il mio dolore, spesso piango, urlo, strepito e sono pure nervosetta...ma è tutto sano, no?

Rispondi