Bando per ginecologi non obiettori

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Tropical »

Nel Lazio è stato pubblicato un bando per la ricerca di 2 ginecologi non obiettori.
https://www.google.it/amp/roma.repubbli ... 90433/amp/

È sempre più difficile trovare, in ospedale, un ginecologo che pratichi un'interruzione di gravidanza volontaria.
È un passo indietro? Dov'è finito L'utero è mio e me lo gestisco io?

Cosa ne pensate?


Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Pol&son »

Secondo me se uno sceglie di fare ostetricia e ginecologia e dovrebbe essere fatta la domanda se è obiettore o no, e se lo è non dovrebbe essere permesso l'accesso
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Babina »

Non è un passo indietro, anzi.
E' un modo per superare il problema della presenza dominante dei medici obiettori negli ospedali pubblici.
Praticamente il San Camillo, con questo bando, assume medici NON obiettori, risolvendo a monte il problema che si pone poi quando si devono praticare IVG e non c'è il personale disponibile.
Io credo che questa "mossa" debba essere presa come esempio da altri ospedali italiani dove la presenza di medici obiettori non è assicurata.

Quanto meno è un' azione volta a garantire un servizio continuativo e, non ultimo, il SACROSANTO diritto di una donna di interrompere una gravidanza.

Tutto il caos poi è nato dalla polemica, innestata dalla "esimia" ministra Lorenzin, sul fatto che questo bando è lesivo dei diritti dei medici obiettori che possono sentirsi discriminati.
E i diritti delle donne che vogliono interrompere una gravidanza, dove li lasciamo? Se proprio dobbiamo avere a cuore dei diritti lesi, beh, io penso a quelli delle donne, che spesso, dopo aver maturato una decisione già così difficile ed estrema come una IGV, devono pure battersi contro la burocrazia di questi medici e girovagare per vari ospedali alla ricerca di un medico che faccia il suo lavoro.
Io lo trovo inaccettabile.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Tropical »

Forse sono stata poco chiara.
Intendevo passo indietro rispetto al referendum. Secondo me l'ospedale ha fatto una scelta più che sensata perché una donna non può girare in lungo e largo per usufruire di un servizio legale.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Trilli »

Ma rispetto al referendum sono anni che si cammina come i gamberi. Anche perché è risaputo che nelle strutture ospedaliere i non obiettori vengono marginalizzati. Ben vengano questi concorsi riservati, e non vedo dove stia la discriminazione.
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Babina »

Oltretutto se sei non sei obiettore ti precludono la possibilità di fare carriera...
Avatar utente
clac
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1584
Iscritto il: mar ago 27, 2013 10:41 pm

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da clac »

ma sapete che io ero totalmente ignara di questa faccenda? non mi sono mai posta il problema, probabilmente è per quello..io in ospedale ci sono andata per due parti e stop..
però mai mi sarei aspettata qui un così alto tasso di medici obiettori..ah, e nemmeno che ci fosse questo "squilibrio" ai fini di chi può o on può fare carriera.

il bando per la ricerca di due NON obiettori lo trovo corretto e legittimo, proprio per salvaguardare anche il diritto della paziente a decidere
Avatar utente
Cristiana
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 507
Iscritto il: mer set 09, 2009 7:44 am

Re: Bando per ginecologi non obiettori

Messaggio da Cristiana »

La mia regione, la Sardegna, ha il più alto numero di ginecologi NON obiettori. Se bon sbaglio gli obiettori sono il 40% del totale.
C'è da dire che il maggior numero di IVG passa dai consultori.
Il mio parere è che non si sarebbe dovuto inserire nella legge la possibilità di fare obiezione nelle strutture pubbliche. Se sei obiettore fai la scelta di lavorare in una struttura privata o fai libera professione.
Invece succede il contrario.
Rispondi