Lettera al provvedotore

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Rispondi
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Lettera al provvedotore

Messaggio da Pol&son »

Problema alla scuola primaria. Chiedo consiglio a chi è del settore o chi ci è passato
Situazione
28 bambini, 18 maschi e 10 femmine
104: nr2 Uno abbastanza grave
con 10 ore, l'altro con solo 6,40 ore settimanali totali
Almeno quattro bambini che stanno facendo il percorso in neuropsichiatria per qualsiasi disturbo dell'apprendimento
Nessuna compresenza

Classe difficile da gestire, i bambini con disturbi non ancora certificati vanno in crisi e si ritengono stupidi, crisi di pianto, crisi di rabbia, crisi di autolesionismo

Bambini invece arroganti che prendono in giro quelli in difficoltà alla prima occasione, arrivando apposta al punto loro di rottura

Potete immaginare la difficoltà della classe

Dopo mesi di ripetute lamentele in direzione abbiamo ottenuto due ore di compresenza ogni due settimane
Un progetto di potenziamento per i bambini in difficoltà il lunedì pomeriggio

Io figlio è uno di quelli sotto osservazione per una probabile disgrafia

Lui soffre molto questa situazione e si ripercuoterà sul lato emotivo, stiamo valutando se è il lato emotivo che gli impedisce di scrivere o se la difficoltà di scrittura che lo manda in crisi

Per aiutarlo esce due giorni a settimana le 14:30

Maestre sono in grossa difficoltà, hanno chiesto aiuto alla scuola che non le ha ascoltato, siamo intervenuti noi genitori con la direzione e sono state accusate di aver mandato avanti noi per risolvere i problemi

C'è una tirocinante che fa due mattine a settimana che sta aiutando i bambini in difficoltà, ma prima di Pasqua finiranno le sue ore e ci saluta

Stiamo preparando una lettera da portare al provveditore. Tenteremo la richiesta della divisione in due classi

Aggiungiamo anche che quella di italiano, arrivata quest'anno non è in sintonia educativa con quella di matematica, di vecchio stampo

Cosa dobbiamo mettere nella lettera al provveditore, cosa dobbiamo sottolineare, cosa ci possiamo aspettare, cosa non possiamo dimenticare?


Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Lettera al provvedotore

Messaggio da Trilli »

Il numero di alunni, in presenza di 2 alunni con 104, è troppo elevato, a meno che quella non sia la sola classe del plesso.
Mettete anche la mancanza di compresenze, e il numero degli alunni in via di diagnosi. Citate anche la normativa sul numero degli alunni per classe.
Lascerei perdere il resto, perché purtroppo la presenza di bambini maleducati e prepotenti e la sofferenza di altri non costituiscono un motivo per dividere la classe ma al llimite solo perché la scuola debba rispondere del suo operato in materia di prevenzione del bullismo; citare il disaccordo fra docenti meno che meno, perché finirebbe per spostare il problema su di loro, mentre voi volete una classe in più.
Consiglio un tono neutro, non emotivo, senza accuse che vi mettono a rischio di querela.
Ma scusa Paola, non ricordo se in quel plesso ci sono altre classi e con quanti alunni... Avrebbe la sua importanza.
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Lettera al provvedotore

Messaggio da Pol&son »

Trilli ha scritto:Il numero di alunni, in presenza di 2 alunni con 104, è troppo elevato, a meno che quella non sia la sola classe del plesso.
Mettete anche la mancanza di compresenze, e il numero degli alunni in via di diagnosi. Citate anche la normativa sul numero degli alunni per classe.
Lascerei perdere il resto, perché purtroppo la presenza di bambini maleducati e prepotenti e la sofferenza di altri non costituiscono un motivo per dividere la classe ma al llimite solo perché la scuola debba rispondere del suo operato in materia di prevenzione del bullismo; citare il disaccordo fra docenti meno che meno, perché finirebbe per spostare il problema su di loro, mentre voi volete una classe in più.
Consiglio un tono neutro, non emotivo, senza accuse che vi mettono a rischio di querela.
Ma scusa Paola, non ricordo se in quel plesso ci sono altre classi e con quanti alunni... Avrebbe la sua importanza.
Ci sono altre due seconde, di 28 ciascuno, e con un certificato 104 a testa

Ma hanno avuto la fortuna di avere gruppi di bambini molto calmi e che con l'unico certificato, nessun bambino con disturbi di attenzione o simile o dsa/bes

Nel plesso c'è un'altra primaria, un modulo. Ma sono comunque classi numerose però non ho la misura di quanto numerose
Talita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1119
Iscritto il: ven ago 09, 2013 10:05 am

Re: Lettera al provvedotore

Messaggio da Talita »

Non sono un esperta, anzi, sono un' ignorante totale.
Però conviene sottolineare i dati oggettivi e dare più appigli possibili al provveditorato per decidere per il sí.
Perché la vivacità non é un parametro su cui ci si potrà basare, probabilmente, in quanto non oggettivabile.
Secondo me sarebbe utile leggere il regolamento, sapere i casi in cui la divisione della classe sarebbe possibile e cercare di convincere che voi rientrate in uno di questi.
vic
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2624
Iscritto il: mer ago 21, 2013 3:33 pm
Località: tra cielo e terra

Re: Lettera al provvedotore

Messaggio da vic »

concordo con trilli.
qui da noi un certificato e la classe non deve superare i 20, ma temo che le classi gia' esistenti non entrino nella norma che è di quest'estate
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Lettera al provvedotore

Messaggio da Pol&son »

vic ha scritto:concordo con trilli.
qui da noi un certificato e la classe non deve superare i 20, ma temo che le classi gia' esistenti non entrino nella norma che è di quest'estate
Sicuramente non ci rintriamo ma puó essere a nostro favore che non sia possibile dare un buon servizio didattico così

Ma appellandosi al diritto di esser messo in condizione di poter seguire adeguatamente i 2 104 e i vari BSE spero ci sia appello ...
Rispondi