scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Incontriamoci qui per parlare di tutto
dani_73
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 128
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:39 am
Località: monza e brianza

scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da dani_73 »

Traggo spunto dal post di seem sulle attività extrascolastiche per confrontarmi con voi perchè a me sembra sempre più di essere una mosca bianca quando penso certe cose.

Marta fa nuoto sincronizzato ormai da sei anni, è uno sport fondamentalmente di squadra, certo ci si può esibire anche nell'esercizio singolo ma in linea di massima si esibiscono in squadra.
Il problema è questo ci sono ragazzine che si iscrivono per frequentare tre volte la settimana e poi se fanno due allenamenti alla settimana sono tanti.
L'ultima ieri sera, ragazzina che ha già saltato l'allenamento tre quattro volte: una volta malata, la volta successiva perchè a Praga, ieri sera mi messaggia la mamma scrivendomi che Martina non ci sarebbe stata perchè aveva troppi compiti e verifiche.

Allora posso capire tutto, ma non mi vieni a dire che ha troppi compiti e verifiche quando il weekend precedente sei stata a Praga facendole saltare allenamenti e scuola. Anche Marta e le altre ragazzine frequentano la seconda media, anzi, nel gruppo ci sono anche quelle in prima e seconda superiore eppure sono sempre presenti. Si chiama organizzazione e assunzione di responsabilità. Anche Marta e le altre hanno da studiare, le verifiche e i compiti.

Perchè prendi impegni quando poi non puoi mantenere la parola data? Metti in difficoltà in primis tua figlia che poi si lamenta con le compagne che lei è meno brava e non sarà messa nella stessa squadra, poi le allenatrici che si trovano a dover gestire un gruppo mai al completo.

Sarò stata anche stronza e vi sembrerò la classica esaltata per i risultati nello sport (vi assicuro che sono l'esatto contrario ma davanti a certe cose non ci vedo più): siccome in una gara nazionale dello scorso giugno le ragazzine si sono trovate ad esibirsi in sei anzichè in otto (perdendo in partenza un punto in classifica, in quanto penalità per assenze) perchè una due erano in vacanza con la famiglia ( di cui una sempre la stessa), ho deciso di parlare con l'allenatrice chiedendo di tenere conto, quando formeranno le nuove squadre di questi comportamenti. Fai parte di una squadra non puoi permetterti di comportarti così: le tue compagne contano su di te!

E questo perchè lo sport deve insegnare a vincere nella vita non solo nelle gare. Scusate lo sfogo ma ieri non ci ho visto più quando ho letto il messaggio.


Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da Pol&son »

Dipende in che ottica si fa lo sport. Se ti iscrivi ad uno sport agonistico in cui sono previste gare devi anche allenarti, se no lo dici chiaro che ti alleni ma non puoi gareggiare

Se invece lo prendi per un movimento fisico e in un'ottica di fare attività invece che correre al parco, allora puoi anche decidere di saltare gli allenamenti. In chiaro però dev'essere cosa si vuol fare riguardo le gare
Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da candyda »

Il discorso è sempre lo stesso: non si rispettano gli impegni presi e non si rispettano gli altri (in questo caso le compagne di squadra).
Se questa ragazzina non ha più voglia o tempo di venire costantemente agli allenamenti, forse basterebbe parlarne e trovare una soluzione (invece che fare continue assenze).
Che poi io dico: ma l'allenatrice stessa non dice nulla a proposito?
dani_73
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 128
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:39 am
Località: monza e brianza

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da dani_73 »

Le allenatrici non possono parlare più di quel tanto perchè la società ha come slogan che tutti devono fare sport e quindi devono accettare tutte quelle che si iscrivono. Però non è il primo anno che questa ragazzina si iscrive, il carico di lavoro lo conosce, sa bene che all'inizio di stagione si fa preparazione atletica e poi si comincia con lo studio delle esibizioni per arrivare preparati a gennaio quando iniziano le gare (che poi non sono neanche tanto essendo una società a livello propaganda).
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da Pol&son »

Manuel anno scorso dopo essersi allenato per settimane per una staffetta si è trovato non poter gareggiare perché un bambino a ben pensato di non venire e nemmeno avvisare. Questa è scorrettezza

Se invece questo bambino, ovviamente genitori, avesse detto: io vengo agli allenamenti ma la gara non ci sono non ci sarebbe stato il minimo problema
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da Seem83 »

Pol&son ha scritto:Dipende in che ottica si fa lo sport. Se ti iscrivi ad uno sport agonistico in cui sono previste gare devi anche allenarti, se no lo dici chiaro che ti alleni ma non puoi gareggiare

Se invece lo prendi per un movimento fisico e in un'ottica di fare attività invece che correre al parco, allora puoi anche decidere di saltare gli allenamenti. In chiaro però dev'essere cosa si vuol fare riguardo le gare
Quoto questo intervento.
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da MatifraSo »

Cade proprio a fagiolo questo post.
Matilde fa pallavolo. C'è una dua compagna di squadra, anche abbastanza brava quando in giornata, che però è secchionissima e spesso salta gli allenamenti, che sono tre a settimana. Io capisco che la scuola è importante, ci mancherebbe altro, ma questa ragazzina ha tutti 10, se prende 9 ne fa una malattia e ovviamente per avere questo deve studiare parecchio.
Io oltre a dispiacermi per la squadra, che perde un buon elemento, mi spiace per lei, che non capisce che potrebbe avere entrambe le cose se solo si accontentasse di essere ad un livello più umano.
E comunque sono dell'idea che se uno si prende l'impegno con un team, di qualsiasi squadra, lavoro o qualcos'altro, debba organizzarsi per non vanificare anche il lavoro degli altri.
Avatar utente
Luna
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1047
Iscritto il: lun gen 05, 2009 4:23 pm

Re: scarsa partecipazione alle attività extrascolastiche

Messaggio da Luna »

MatifraSo ha scritto:Cade proprio a fagiolo questo post.
Matilde fa pallavolo. C'è una dua compagna di squadra, anche abbastanza brava quando in giornata, che però è secchionissima e spesso salta gli allenamenti, che sono tre a settimana. Io capisco che la scuola è importante, ci mancherebbe altro, ma questa ragazzina ha tutti 10, se prende 9 ne fa una malattia e ovviamente per avere questo deve studiare parecchio.
Io oltre a dispiacermi per la squadra, che perde un buon elemento, mi spiace per lei, che non capisce che potrebbe avere entrambe le cose se solo si accontentasse di essere ad un livello più umano.
E comunque sono dell'idea che se uno si prende l'impegno con un team, di qualsiasi squadra, lavoro o qualcos'altro, debba organizzarsi per non vanificare anche il lavoro degli altri.
concordo in pieno con quanto sopra...

entrambi i miei figli fanno uno sport di squadra e sanno che, una volta preso l'impegno va mantenuto!!
per il grande il problema non si pone poiché giocando ad un livello agonistico, se non ti alleni non vieni convocato e puoi anche essere sanzionato
Il piccolo credo che non salterebbe mai un allenamento o una partita di sua volontà....
Rispondi