Genitori moderni e scuola

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Bibi »

Vavi ha scritto:
Bibi ha scritto:
Vavi ha scritto:Bibi pero' e' diverso combattere per un sistema diverso che non preveda i compiti - e quindi la scuola sara' organizzata nel non farli fare a nessuno - e decidere arbitrariamente di non farli fare al proprio figlio e poi pubblicarlo su fb con fastidioso autocompiacimento.
Invece sai cosa Vavi? Grazie alla viralità di quelle due "lettere" ai professori, finalmente se ne sta parlando ;)
Sara'... ma il fine che giustifica i mezzi a me ha sempre fatto storcere il naso.

Spero che la ragazzina la viva poi nel modo giusto, e che non venga solo "immolata alla causa dei compiti-free".

Lo spero anche io. Nonostante reputi l'attuale sistema scolastico fallimentare e i compiti una tortura inutile, ho sempre evitato di mettere in difficoltà Eva davanti alle maestre con giustificazioni del genere. E' un cambiamento importante che va spinto a livello di associazioni di genitori, come sta avvenendo in altre parti del mondo (Spagna ad esempio).


Avatar utente
nanny
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1109
Iscritto il: ven giu 25, 2010 12:01 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da nanny »

Io sono completamente d'accordo con Bibi, sia per l'inutilità dei compiti che per il non mettere però mia figlia in difficoltà con le maestre.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

Io ho visto tempo fa il documentario.
Però va anche contestualizzato eh.
Trapiantare un sistema scolastico simile da un Paese in cui senso civico e del dovere sono diffusi, e dove si investe in cultura, formazione dei docenti, attrezzature e dotazioni digitali...
... all'Italia con la sua idolatria del furbo, con la sua intolleranza alle regole, con gli investimenti sottozero per l'istruzione... Beh la vedo dura. Deve esserci prima un mutamento culturale. Nel frattempo si può usare la testa e dare pochi compiti e magari anche personalizzati.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

Bibi ha scritto:Io sono nel gruppo Basta Compiti già da diverso tempo, firmataria della loro petizione e convinta sostenitrice del NO COMPITI A CASA perchè non è grazie ai compiti che si impara. In verità il discorso da fare è ancora più ampio. Come saprete tutte, in finlandia la scuola è stata profondamente riformata. Sono riusciti, diminuendo le ore in classe e abolendo contestualmente i compiti a casa, a raggiungere vette di eccellenza nel panorama mondiale.
In Italia abbiamo uno dei più alti tassi di abbandono scolastico e la scuola superiore continua a sfornare generazioni di ignoranti che non sanno scrivere e al massimo leggono la bacheca di facebook.
Non perchè una cosa si è sempre fatta in un modo vuol dire che sia giusto farla così o non si possa migliorare.
Vi invito a guardare questo estratto dal docufilm di Michael Moore "Where to invade Next".
[bbvideo=560,315]https://www.youtube.com/watch?v=mbaPdhOdlQ0[/bbvideo]
Mi permetto di dire che i tassi di abbandono scolastico e la preparazione degli studenti sono molto diverse a seconda delle aree geografiche di riferimento, così come anche il livello di sperimentazione.
Qui da noi due classi della scuola primaria partiranno con la sperimentazione "scuola senza zaino". Ma è risultato chiaro immediatamente che non si potrebbe mai e poi mai applicare questa sperimentazione, mettiamo, a una terza media che fino ad oggi ha lavorato in modo tradizionale, perché ci vuole un'abitudine all'autocontrollo e all'autoregolamentazione che si può acquisire solo da piccoli. Se tu vedessi la difficoltà che hanno a 11-13 anni a non farsi coinvolgere dal contesto (anche in presenza di lezione strutturata in brevi segmenti, con l'ausilio della tecnologia, delle immagini, di strumenti interattivi) capiresti che non fare "ex abrupto" più nessun tipo di lavoro a casa (compiti scritti o studio che sia) non potrebbe funzionare se non nell'ambito di un percorso che parte dalla prima elementare.
Vero79
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2864
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Vero79 »

Scilla ha scritto:Io comunque con i compiti di Daniele seconda media sto diventando bravissima in matematica ahahahaha
Ai miei tempi ero una schiappa
Idem!!!! Mi sono rivalutata di brutto!
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Scilla »

Vavi ha scritto:Bibi pero' e' diverso combattere per un sistema diverso che non preveda i compiti - e quindi la scuola sara' organizzata nel non farli fare a nessuno - e decidere arbitrariamente di non farli fare al proprio figlio e poi pubblicarlo su fb con fastidioso autocompiacimento.
Sono d' accordo
Il problema non si limita ai compiti, andrebbe riformato l'intero sistema scolastico
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Lella »

Trilli ha scritto:Io ho visto tempo fa il documentario.
Però va anche contestualizzato eh.
Trapiantare un sistema scolastico simile da un Paese in cui senso civico e del dovere sono diffusi, e dove si investe in cultura, formazione dei docenti, attrezzature e dotazioni digitali...
... all'Italia con la sua idolatria del furbo, con la sua intolleranza alle regole, con gli investimenti sottozero per l'istruzione... Beh la vedo dura. Deve esserci prima un mutamento culturale. Nel frattempo si può usare la testa e dare pochi compiti e magari anche personalizzati.
si infatti
Che poi forse alle elementari con un orario a tempo pieno sarebbe pure fattibile la rielaborazione a scuola dei concetti spiegati per vedere se sono stati appresi.
Alle medie la vedo dura, eliminare i compiti a casa (esercitazioni e rilettura di quanto spiegato) non so quanto sarebbe positivo per tanti, vedo che solo chi presta massima attenzione e concentrazione a scuola potrebbe evitare di esercitarsi a casa o di rileggere se già assimilato/appreso in classe.
Alle superiori per forza di cose devi studiare a casa, per le esercitazoni già alcuni prof lasciano libertà sulla quantità di esercizi da fare a casa.
Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Bibi »

Trilli ha scritto: Se tu vedessi la difficoltà che hanno a 11-13 anni a non farsi coinvolgere dal contesto (anche in presenza di lezione strutturata in brevi segmenti, con l'ausilio della tecnologia, delle immagini, di strumenti interattivi) capiresti che non fare "ex abrupto" più nessun tipo di lavoro a casa (compiti scritti o studio che sia) non potrebbe funzionare se non nell'ambito di un percorso che parte dalla prima elementare.
Scusa Trilli, non ho capito bene: alle medie hanno difficoltà a non farsi coinvolgere dal contesto? O volevi scrivere il contrario?
La mia esperienza con Eva è deprimente. Mia figlia che è una bambina creativa e originale, frequenta la seconda media e si annoia terribilmente. Ho visto calare a picco il suo entusiasmo per la scuola durante la prima media, e ora che fa la seconda stiamo toccando il fondo. Molti professori svolgono le lezioni facendo aprire il libro, facendo leggere a uno di loro (che magari legge male) e facendo seguire a questa divertente lezione montagne di compiti per casa. Nozioni da imparare e rigettare a comando durante le verifiche e le interrogazioni che non lasciano alcuna traccia nella memoria. Se avessi la possibilità la manderei ad una buona privata, se avessi il coraggio e le capacità le farei fare homeschooling. La mia speranza è che, a partire da basta compiti, si riesca a formare un movimento di genitori che spingono per cambiare la scuola profondamente a beneficio delle prossime generazioni, che queste ormai ce le siamo già giocate.
Rispondi