Genitori moderni e scuola

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da MatifraSo »

Laura ha scritto:A proposito, l'etica del lavoro per me vale anche nello sport: se ti sei preso un impegno,
con la squadra col maestro o con te stesso,
ti organizzi in modo da riuscire a mantenerlo.
Pienamente d'accordo.
Matilde e Sofia fanno entrambe pallavolo, sanno che possono contare sulla squadra e sanno che la squadra conta anche su di loro quindi devono impegnarsi ed organizzarsi per riuscire a fare tutto.

A dire la verità per quanto riguarda il discorso compiti pensavo alle elementari. Alle medie trovo inconcepibile non avere il tempo per studiare.

Più che altro... ci sono scuole medie col tempo pieno? Intendo rientri tutti i giorni.


Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

Laura ha scritto:Vedo che non mi sono spiegata bene.
Io sono assolutamente pro sport, musica e quant'altro.
E' il modo di porsi di fronte alle responsabilità che mi lascia perplessa.
Per farvi un esempio un ragazzino di prima media non aveva fatto i compiti per 3 volte di seguito,
alla terza ho scritto un'annotazione alla mamma sul diario (anche per essere sicura che lo sapesse).
Il giorno dopo risposta del ragazzino: mia mamma ha detto che lei non firma le note :o :o
Secondo voi il ragazzo che ha capito?
Ok su questo concordo ovviamente.
Ed è per questo motivo che non ho svilito di fronte a mia figlia un'insegnante che (a mio parere) aveva scambiato la 2^ elementare con la 2^ liceo massacrando i bambini di compiti, verifiche e cose da studiare.
Però ho sbagliato anche così.
Dovevo andare da lei è ragionarci civilmente.
Puntando solo sul "è il tuo dovere e lo devi fare" ho ottenuto come risultato che mia figlia non si è sentita in diritto di esprimere il disagio che provava. Ha terminato l'anno detestando la scuola Anche la scrittura era rabbiosa, spigolosa.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

MatifraSo ha scritto:

A dire la verità per quanto riguarda il discorso compiti pensavo alle elementari. Alle medie trovo inconcepibile non avere il tempo per studiare.

Più che altro... ci sono scuole medie col tempo pieno? Intendo rientri tutti i giorni.
L'orario massimo previsto per la scuola secondaria è di 36 ore, quindi in effetti potrebbero esistere scuole che prevedono sabato a casa e rientri tutti i pomeriggi. Qui in zona non ce ne sono.
Molto dipende dai docenti: c'è chi assegna molti compiti scritti che richiedono parecchio tempo per essere svolti, magari anche per il giorno successivo!
Io organizzo l'orario interno concordandolo con i ragazzi, alternando le materie in modo che compiti e studio non siano mai per il giorno successivo e avvertendo tempestivamente in caso di verifica (che comunque raramente riguarda più di 10-15 pagine di testo).
Una volta mi è pervenuta una giustifica che recitava: "Avevamo talmente tante compere da fare per Natale che mio figlio non ha avuto il tempo di svolgere i compiti" (che erano stati assegnati tre giorni prima) :DD :DD :DD
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

Vero79 ha scritto:Secondo me Vale quello che intendeva Laura, e che penso io, è che i bambini devono imparare anche ad avere delle responsabilità e dei doveri. Se vengono continuamente giustificati come cresceranno? Chiaramente il tutto rapportato all'età.
I compiti del figlio di Cristiana mi sembrano esagerati. La figlia della mia amica (5a elementare) per lunedì deve studiare tutti gli stati europei, con capitali e nome degli abitanti...non fa nemmeno parte del programma! Infatti quando me l'ha detto credevo parlasse della figlia in seconda media!
Ammazza, anche tutti gli elenchi telefonici?? sopopoforte
Scherzo, ovviamente anche a me sembra eccessivo imparare tutte queste informazioni e tutti questi dati in una volta sola (e non li assegnerei neanche alle medie)
Vero79
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2864
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Vero79 »

Trilli ha scritto:
Vero79 ha scritto:Secondo me Vale quello che intendeva Laura, e che penso io, è che i bambini devono imparare anche ad avere delle responsabilità e dei doveri. Se vengono continuamente giustificati come cresceranno? Chiaramente il tutto rapportato all'età.
I compiti del figlio di Cristiana mi sembrano esagerati. La figlia della mia amica (5a elementare) per lunedì deve studiare tutti gli stati europei, con capitali e nome degli abitanti...non fa nemmeno parte del programma! Infatti quando me l'ha detto credevo parlasse della figlia in seconda media!
Ammazza, anche tutti gli elenchi telefonici?? sopopoforte
Scherzo, ovviamente anche a me sembra eccessivo imparare tutte queste informazioni e tutti questi dati in una volta sola (e non li assegnerei neanche alle medie)
Quello che le abbiamo detto noi! Ma poi non il nome degli abitanti tipo tedeschi, albanesi, spagnoli...il nome degli abitanti della capitale! Io le ho detto, e spero, che la bambina abbia capito male!

Anche Mia alle medie ha materie alternate, grammatica lunedì e giovedì, antologia martedì e sabato e letteratura sabato. Sa delle verifiche (quasi) sempre per tempo (è la profe di spagnolo che gliele fa a sorpresa).
vic
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2624
Iscritto il: mer ago 21, 2013 3:33 pm
Località: tra cielo e terra

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da vic »

vi leggo e prendo appunti!
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Azur »

Trilli ha scritto:alternando le materie in modo che compiti e studio non siano mai per il giorno successivo
Ecco, Trilli e Laura, chiedo a voi se esiste un regolamento/normativa a questo riguardo o se evitare sta solo al buon senso del professore,
perché devo dire che l'unico reale problema con l'organizzazione autonoma noi l'abbiamo (alle medie) con un docente che assegna compiti un giorno per il successivo (quest'anno ancora non so, ma l'anno scorso era proprio il giorno in cui mio figlio aveva sport e chiaramente era scomodo...).
(Tutti gli altri prof. molto ragionevoli, anche avendo giornate contigue i compiti li assegnano per tempo)
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: RE: Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Scilla »

Trilli ha scritto:Le mie risposte da mamma e da prof sono analoghe.
Compiti pochi. Il lavoro si deve fare principalmente in classe. E non ha senso dare 30, 40, 50 operazioni. Se il bambino ha capito, ne bastano molte meno. Se non ha capito, non è ripetendo che imparerà.
Lo scorso anno (seconda primaria) abbiamo passato mesi da incubo, compiti anche lunghi da un giorno al successivo, dopo 8 ore trascorse a scuola (le ore di lezione sono le stesse di chi fa 30 ore con sabato a scuola, ma di fatto il tempo rimanente ammonta a 2 ore in meno al giorno.
Non sono d'accordo sul fatto che li si debba convincere che è meglio stare ore piegati su libri e quaderni piuttosto che praticare sport o suonare uno strumento. Lo studio, prima che fatica, deve essere passione, curiosità, scoperta. E a 6/7/8 anni la passione viene meno quasi a tutti se il lavoro scolastico impedisce di vivere.
Completamente d'accordo con te
Rispondi