Genitori moderni e scuola

Incontriamoci qui per parlare di tutto
annaviola
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1048
Iscritto il: gio ott 21, 2010 10:33 am

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da annaviola »

Scusa Laura. Tu non ne hai parlato, mi riferivo agli esempi postati da Bibi e a quello che vedo con figli di amici.


Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Bibi »

Laura ha scritto:Bibi, io non abito molto lontano da te.
Sono in una scuola di 'periferia' eppure quel documento che hai postato (una scuola) non è fantascienza!
L'anno scorso abbiamo portato avanti ben 22 progetti di italiano e matematica a classi aperte, in cui gli alunni di varie classi vengono raggruppati in fasce di livello per lavorare meglio sulle loro competenze.
Progetti con gli enti locali, aperture pomeridiane per corsi di potenziamento in inglese(trinity), musica, latino,
progetti con i ragazzi per tenere aperta la biblioteca, laboratori creativi, di scienze di riciclo e mille altri.
Io vi invito davvero a visitare le scuole e ad informarvi negli open day; ormai si può scegliere.

Sui compiti non mi troverai mai d'accordo:
io stessa se seguo un corso, anche lavorando in classe(e riuscendo da adulta a tenere a lungo l'attenzione)
ho poi bisogno a casa di riordinare le idee e riorganizzare gli appunti e il materiale.
Ciao Laura, allora in base a quanto affermi non è neanche una questione regionale ma a macchia di leopardo, in base alla buona volontà dei docenti e del dirigente scolastico anche la predisposizione ad interfacciarsi con associazioni ed enti locali.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Trilli »

Alcune osservazioni.
La prima è che ovviamente su un gruppo che si chiama "Basta compiti!" sono postate solo le esperienze negative, i casi più eclatanti.
La seconda è che, in base alla mia esperienza, spesso sono i genitori stessi a lamentarsi per i pochi compiti. Lo ha fatto persino qualche mamma della classe di mia figlia... E pensare che dopo un anno scolastico da incubo finalmente siamo giunti a una situazione più che gestibile! Già, perché per molti l'insegnante che non dà compiti o ne dà pochi è perché non ha voglia di correggerli. Quindi, riassumendo:
se non li dai sei fannullone;
se li dai e non li correggi tutti e sempre (ritirando i quaderni anche in terza media perché l'auto correzione è il male assoluto) sei inadempiente;
se li dai e dedichi una lezione intera alla correzione alla lavagna girando fra i banchi a controllare sei un perditempo che non finisce "il programma"
Insomma, poche idee ma confuse.
Terza considerazione: il "programma ministeriale", quest'entita' fantomatica che ricorre spesso nei discorsi delle famiglie. Quanti sanno che non esiste più da anni? Che le programmazioni di basano su Indicazioni Nazionali per il curricolo articolate non in contenuti ma in competenze?
Ragazze, io vedo e sento mamme entusiaste perché qualche collega in terza media dedica due mesi alla polemica classicissimo-romanticismo quando gli alunni non sono in grado neppure di ricavare informazioni da un semplice testo, ad esempio una circolare o un depliant di un'associazione sportiva o musicale. Eh già, perché il collega fanatico di Winckelmann "segue il programma"! Con il sottotesto "tu che lavori per competenze non hai voglia di riprendere in mano i libri dell'Università o magari di letteratura non sai una cippa".
È per questo che temo fortemente i movimenti del basta compiti che si fanno forti dell'esperienza finlandese: perché sotto sotto molti genitori ne vedono solo l'aspetto esteriore (poche ore dui banchi e nessun lavoro a casa) e non sanno che lì si lavora per competenze e non certo sulla memorizzazione dei capoluoghi in ordine alfabetico (ammesso che la Finlandia ne abbia!)
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da MatifraSo »

Io credo che mettere sullo stesso piano elementari e medie sia un errore.
Le età sono diverse, sono diverse le competenze e soprattutto è diversissima l'autonomia degli studenti.
Se sono favorevole ai compiti per chi va a scuola solo al pomeriggio, non lo sono altrettanto per chi finisce scuola alle 16/17 tutti i giorni. Da noi il martedì c'è l'unico giorno di rientro. Compiti il martedì per il mercoledì non se ne danno. Gli altri giorni sì, anche se in ogni caso si cerca di non darli mai un giorno per il successivo.
Per quanto riguarda le quantità, purtroppo dipende troppo dalla sensibilità di ogni insegnante per poter decidere a priori se sono pochi o tanto. Fermo restando che io sarei per i compiti personalizzati. Non tutta la classe è allo stesso livello e quindi non tutti hanno lo stesso bisogno di esercizio.
Lo studio è un capitolo a parte. Ovviamente non può essere fatto in classe tutti assieme, quindi man mano che si va avanti ci sarà sempre più bisogno di dedicarvi del tempo.
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da MatifraSo »

Alle medie il discorso cambia. I ragazzi sono più grandi e si devono saper organizzare.
Io sono un po' contro i rientri alle scuole medie, a meno che non siano corsi di sport o attività extra scolastiche.
Trovo che sia impossibile far stare in una settimana il rientro, lo sport e magari l'ora di strumento musicale, teatro o che so io.
O forse la scuola che c'è qui non è in grado di offrirlo.
Avatar utente
Poochie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 174
Iscritto il: mer mag 04, 2016 1:35 pm
Località: Terra del Prosecco D.o.c.

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da Poochie »

Tropical ha scritto:Ricordo quando andavo a scuola. Mia mamma controllava il diario per vedere se avevo fatto tutti i compiti. Guai a non aver eseguito qualche esercizio.

Oggi, invece, si dà la colpa agli insegnanti per non dare troppo spazio ai bambini per sfogarsi. È di ieri questa notizia.
http://www.milanotoday.it/cronaca/bambi ... cuola.html

Ricordiamo anche il papà che, nei primi giorni di scuola, aveva scritto alla maestra (o forse alla professoressa) del figlio che in estate i ragazzi hanno il diritto di divertirsi e che, quindi, non gli aveva permesso di fare i compiti assegnati dall'insegnante.

Io non ho ancora il figlio in età scolare, certo, ma credo che il giusto sia nel mezzo. Va bene il divertimento, anche se qualche compito non ha mai fatto male.
Forse una buona organizzazione e un pizzoco di buona volontà da parte del genitore aiuterebbero il figlio.

Cosa ne pensate? I genitori hanno esagerato?

Entrambe le giustificazioni sono state pubblicate dai genitori su fb. C'è stato anche un atto di superbia da parte loro nel mostrarlo sui social? O è solo un "farsi vedere" per i 5 minuti di celebrità?
Io sono una mamma "all'antica" allora... forse perchè i miei genitori mi hanno educata e seguita in un certo modo che io personalmente ho ritenuto valido ed efficace per cui cerco di ripetere lo stesso con i miei figli.
Il bimbo + grande fa la seconda elementare. Ogni sera quando rincaso controllo sempre il diario e verifico abbia fatto tutti i compiti e controllo anche se ci sono comunicazioni scuola/famiglia.
Lui fa il tempo pieno per cui i compiti li fa a scuola generalmente, ma può capirare che non li finisca in tempo o che gli diano cmq qualcosa da leggere...
Quindi con lui vediamo assieme il da farsi.
Ho sempre cercato di fargli capire che essere un bravo alunno e quindi d'impegnarsi a scuola è il suo dovere, come lo è quello mio e di suo padre di andare al lavoro. Si insomma, cerco di responsabilizzarlo. Non sono una mamma che pretende la media dell'8 ma impegno e buona volontà si.

Per quanto riguarda i compiti a casa e per le vacanze... io sono favorevole, ma devono essere bilanciati con il resto delle loro attività.
Non puoi dare (come ho già visto in altre scuole) 3/4 libri per le vacanze o una valanga di compiti che li tengono incollati alla sedia fino alle 19!
Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da candyda »

Più Trilli per tutti!!!! :DD
Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Re: Genitori moderni e scuola

Messaggio da candyda »

Anche se Giada fa solo 4 elementare, io sto iniziando a cercare qui intorno a noi le medie che non fanno rientri al pomeriggio. Almeno starà a casa e avrà il tempo per fare i compiti e studiare.
Rispondi