Una mamma chioccia e la mia reazione

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Trilli »

clac ha scritto:io spingo all'autonomia da quando sono in grado di stare in piedi da sole..ma sono degenere.
le mie figlie si vestono da sole, aiuto la piccola per risparmiare tempo..ma la grande di 8 anni deve fare da sola, ma scherziamo? ma l'autonomia devono acquisirla in queste piccole cose! io come Trilli mi affaccio alla porta degli spogliatoi, ma non per offrire aiuto ma per spronare a darsi una mossa!!! mal che vada, ma proprio proprio se sono di corsa, le do una mano a rifare lo zaino con accappatoio ecc.. e ad asciugare i capelli
la mamma che ha offerto un aiuto probabilmente l'ha fatto perchè fa così con i propri figli, quindi non l'avrei presa male, come un'impicciarsi ma piuttosto come un suo modo abituale di rapportarsi ai bambini
Beh ma... Io non mi rapporto con gli altri bambini come farei con la mia, soprattutto in presenza dei genitori!
Saper fare da soli per me rafforza l'autostima, mi regolo così con Alice ma mai mi verrebbe da dire alla figlia di questa qui che potrebbe anche sbrigarsela da sola a 8 anni!


Avatar utente
clac
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1584
Iscritto il: mar ago 27, 2013 10:41 pm

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da clac »

Trilli ha scritto: Beh ma... Io non mi rapporto con gli altri bambini come farei con la mia, soprattutto in presenza dei genitori!
Saper fare da soli per me rafforza l'autostima, mi regolo così con Alice ma mai mi verrebbe da dire alla figlia di questa qui che potrebbe anche sbrigarsela da sola a 8 anni!
certo, hai ragione..a me verrebbe molto naturale dirlo alla mamma che chiede a MIA figlia se ha bisogno di aiuto. Del tipo "no grazie, guarda..io la sprono ad arrangiarsi in queste cose, dopo tutto a 8 anni secondo me ne è più che capace!"
Poi ripeto, io sono un caso un po' estremo..come mamma probabilmente sono quanto di più lontano da una "chioccia" possa esistere! :O
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Vavi »

Io sono una mamma interventista (o chioccia) ma non lo faccio per biasimare nessuno, semplicemente mi viene naturale, e una risposta cosi' mi avrebbe fatto restare male....Insomma io mi immedesimo nell'altra mamma e mi paredi capire che lo faceva per gentilezza e buona fede... se tua figlia scivolasse e cadesse e lei la prendesse al volo le diresti che ha fatto bene o che doveva farsi i fatti suoi? Riflettici... ci si lamenta sempre che non ci si guarda piu' in faccia e quando uno e' gentile gli si risponde piccati boh

C'e' sempre una via di mezzo che e' di fare un gran sorriso, ringraziare per l'offerta e rassicurare della nostra presenza in caso di bisogno. In pratica dire la stessa cosa ma con gentilezza e ringraziando, anche solo per la legge dell'attrazione. Ringraziare sempre per avere di piu' dalla vita. E' una ruota che gira, e la gentilezza e' una energia cosmica circolare. :G
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Tropical »

Vavi ha scritto:Io sono una mamma interventista (o chioccia) ma non lo faccio per biasimare nessuno, semplicemente mi viene naturale, e una risposta cosi' mi avrebbe fatto restare male....Insomma io mi immedesimo nell'altra mamma e mi paredi capire che lo faceva per gentilezza e buona fede... se tua figlia scivolasse e cadesse e lei la prendesse al volo le diresti che ha fatto bene o che doveva farsi i fatti suoi? Riflettici... ci si lamenta sempre che non ci si guarda piu' in faccia e quando uno e' gentile gli si risponde piccati boh

C'e' sempre una via di mezzo che e' di fare un gran sorriso, ringraziare per l'offerta e rassicurare della nostra presenza in caso di bisogno. In pratica dire la stessa cosa ma con gentilezza e ringraziando, anche solo per la legge dell'attrazione. Ringraziare sempre per avere di piu' dalla vita. E' una ruota che gira, e la gentilezza e' una energia cosmica circolare. :G
L'aiuto in caso di necessità ci sta, ma qui mi sembra che Alice non ne avesse bisogno. Inoltre, Trilli era sulla porta, quindi avrebbe potuto aiutare la figlia in qualsiasi momento.

Anche io sono interventista, ma chiedo una volta e poi lascio che il bambin@ si arrangi. Dicendolo più volte, si rischia di diventare opprimenti e guadagnarsi un po' di antipatie.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Trilli »

Vavi ha scritto:Io sono una mamma interventista (o chioccia) ma non lo faccio per biasimare nessuno, semplicemente mi viene naturale, e una risposta cosi' mi avrebbe fatto restare male....Insomma io mi immedesimo nell'altra mamma e mi paredi capire che lo faceva per gentilezza e buona fede... se tua figlia scivolasse e cadesse e lei la prendesse al volo le diresti che ha fatto bene o che doveva farsi i fatti suoi? Riflettici... ci si lamenta sempre che non ci si guarda piu' in faccia e quando uno e' gentile gli si risponde piccati boh

C'e' sempre una via di mezzo che e' di fare un gran sorriso, ringraziare per l'offerta e rassicurare della nostra presenza in caso di bisogno. In pratica dire la stessa cosa ma con gentilezza e ringraziando, anche solo per la legge dell'attrazione. Ringraziare sempre per avere di piu' dalla vita. E' una ruota che gira, e la gentilezza e' una energia cosmica circolare. :G
Non era la prima volta. Sono mesi e mesi che offre aiuto ad Alice che risponde no grazie (e non resta lì nuda, si veste da sola!). Certo che se l'avesse presa al volo l'avrei ringraziata, ma qui come dice Trop non c'era nessun bisogno che lei aiutasse. E c'ero anche io Immagine
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Vavi »

E anche se fosse che lo ripete ogni santa volta, che fastidio vi fa? Boh io non capisco, a me farebbe ridere non nervoso.

Sara viene a casa da sola da scuola dalla 3a elementare e ora fa la 2a media.
C'e' un genitore, il cui figlio e' amico di Sara, che tutte le volte che la vede la accompagna a casa - da 5 anni. Ma non solo da scuola, anche da messa, da catechismo, da scout... secondo me a lui fa strano che Sara sia cosi' indipendente. A me fa sempre sorridere, in passato gli dicevo che non serviva, ma e' piu' forte di lui! E ci ho rinunciato. :G L'accompagna a piedi eh per dire ci perde minimo 15 minuti :shock:
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Lella »

Trilli ha scritto:
Vavi ha scritto:Io sono una mamma interventista (o chioccia) ma non lo faccio per biasimare nessuno, semplicemente mi viene naturale, e una risposta cosi' mi avrebbe fatto restare male....Insomma io mi immedesimo nell'altra mamma e mi paredi capire che lo faceva per gentilezza e buona fede... se tua figlia scivolasse e cadesse e lei la prendesse al volo le diresti che ha fatto bene o che doveva farsi i fatti suoi? Riflettici... ci si lamenta sempre che non ci si guarda piu' in faccia e quando uno e' gentile gli si risponde piccati boh

C'e' sempre una via di mezzo che e' di fare un gran sorriso, ringraziare per l'offerta e rassicurare della nostra presenza in caso di bisogno. In pratica dire la stessa cosa ma con gentilezza e ringraziando, anche solo per la legge dell'attrazione. Ringraziare sempre per avere di piu' dalla vita. E' una ruota che gira, e la gentilezza e' una energia cosmica circolare. :G
Non era la prima volta. Sono mesi e mesi che offre aiuto ad Alice che risponde no grazie (e non resta lì nuda, si veste da sola!). Certo che se l'avesse presa al volo l'avrei ringraziata, ma qui come dice Trop non c'era nessun bisogno che lei aiutasse. E c'ero anche io Immagine
beh si a oltranza diventa scocciante :G
Pensa te che quella mamma penserà povera bambina riferito alla tua :D (forse si è il caso di farsi una risata)
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Una mamma chioccia e la mia reazione

Messaggio da Trilli »

Vavi ha scritto:E anche se fosse che lo ripete ogni santa volta, che fastidio vi fa? Boh io non capisco, a me farebbe ridere non nervoso.

Sara viene a casa da sola da scuola dalla 3a elementare e ora fa la 2a media.
C'e' un genitore, il cui figlio e' amico di Sara, che tutte le volte che la vede la accompagna a casa - da 5 anni. Ma non solo da scuola, anche da messa, da catechismo, da scout... secondo me a lui fa strano che Sara sia cosi' indipendente. A me fa sempre sorridere, in passato gli dicevo che non serviva, ma e' piu' forte di lui! E ci ho rinunciato. :G L'accompagna a piedi eh per dire ci perde minimo 15 minuti :shock:
Ma se tu fossi sul marciapiede opposto si offrirebbe di accompagnarla? Che poi, in strada posso anche capire che un adulto possa percepire una situazione di pericolo.
Ma in uno spogliatoio?
Sai perché mi secca (non solo per questo ma anche)?
Perché è una questione educativa. Se io ho deciso che mia figlia (per la sua autostima o per la mia scarsa chiocciaggine non importa) può fare da sola e lei effettivamente ne è in grado, perché degli estranei devono metterci becco?
Rispondi