L'inizio della scuola media

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

L'inizio della scuola media

Messaggio da Babina »

Scrivo per raccontare un po' l'inizio di questa nuova avventura per Nicolò.
E' partito con grande entusiasmo e lo vedo dal fatto che mi racconta molto di più di quanto non avesse mai fatto alle elementari.
In classe è molto partecipativo durante le lezioni e alza spesso la mano per intervenire e rispondere; anche questa cosa mi suona diversa da come si comportava alle elementari, dove, mi riferivano i maestri, era spesso distratto, con la testa fra le nuvole.
Mi lascia però un po' pensierosa il rapporto con i compagni.
Ieri mi ha confessato di passare l'intervallo seduto al banco perchè ha vergogna ad andare a conoscere gli altri; non è ancora riuscito a sbloccarsi e tende a restare un po' isolato.
Io gli ho dato qualche consiglio su come "rompere" questo muro iniziale ma, essendo io stata bambina timiderrima e vergognosa, capisco benissimo quella sensazione di ansia e di indecisione a farsi avanti con il gruppo.
C'è di buono che ha confessato di essere molto timido alla prof di inglese, la quale gli è subito stata simpatica e sembra che lei lo abbia un po' spronato.
Vedremo oggi come è andata...
io lo vedo da un lato tanto entusiasta ma dall'altro estremamente insicuro...
ieri sera, poi, ho guardato il quaderno di storia dove aveva scritto qualche riga in classe; ha scritto malissimo ed in modo molto disordinato e quando gliel'ho fatto notare (senza sgridarlo ne' rimproverarlo) è scoppiato a piangere dicendo che non era riuscito a scrivere perchè la prof dettava in fretta.
Mi è sembrata una reazione un po' esagerata e non sono riuscita a capire se era un pianto di stanchezza, di sfogo o perchè magari era stato ripreso allo stesso modo dalla prof a scuola.
Non so, lo sto osservando e cerco di farmi raccontare il più possibile; forse sono io troppo apprensiva ma in confronto agli altri suoi amici mi sembra fragile e talvolta immaturo...


Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da matiti »

Non credo sia stata una reazione esagerata sai? Da come lo descrivi rivedo Matilde e anche me.
Per le persone molto timide i nuovi cambiamenti come possono essere quelli dell'inizio di una nuova scuola con nuovi compagni e nuove insegnanti sono molto pesanti.
Secondo me il pianto è stato un suo modo di scaricare la tensione che sta accumulando, vedrai che a poco a poco riuscirà ad entrare nel nuovo ambiente ed essere più rilassato.
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Azur »

Fai benissimo a stargli particolarmente vicina in questo periodo..
l'inizio delle medie è da una parte entusiasmante ma dall'altra fa tanta paura, è la prima volta che si trovano sbalzati nel mondo dei "grandi" così da soli... e mi pare molto positivo che a casa si lasci andare e esprima tutta la tensione.
Oltre al lato sociale poi ci sono grandi cambianti anche sul versante didattico, ci vuole un po' di tempo per riassestarsi...

Per le nuove amicizie...non ha nessuno della vecchia scuola a cui appoggiarsi per i primi giorni?
Dopo le dinamiche cambiano in fretta, ma le prime settimane è rassicurante chiacchierare con qualcuno di già noto..
Avatar utente
Luna
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1047
Iscritto il: lun gen 05, 2009 4:23 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Luna »

concordo con quello che ti hanno detto le altre...
il cambiamento tra le elementari e le medie è grande....
iniziano a sentirsi grandi ma in realtà ognuno matura con i suoi tempi, e con la maturità magari diminuirà l'insicurezza!
Probabilmente lui sta cercando di fare tutto al meglio e si sente un po' sotto pressione, questo giustifica pienamente il suo pianto

Quanto ai nuovi compagni, è comprensibile la difficoltà iniziale di un bambino un po' timido però con un po' di tempo si svilupperanno le dinamiche di classe e anche lui troverà la sua collocazione.
Non ha qualche compagno che già conosceva a cui poter "appoggiarsi"?
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Babina »

matiti ha scritto:Non credo sia stata una reazione esagerata sai? Da come lo descrivi rivedo Matilde e anche me.
Per le persone molto timide i nuovi cambiamenti come possono essere quelli dell'inizio di una nuova scuola con nuovi compagni e nuove insegnanti sono molto pesanti.
Secondo me il pianto è stato un suo modo di scaricare la tensione che sta accumulando, vedrai che a poco a poco riuscirà ad entrare nel nuovo ambiente ed essere più rilassato.
Lo spero!
Temo, vedendolo così entusiasta di alcuni aspetti (prettamente scolastici), di trascurarlo per altri aspetti e di non accorgermi se dovesse avere problemi di socializzazione.
Timida da sempre anche io, che fatica!
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Babina »

Azur ha scritto:Fai benissimo a stargli particolarmente vicina in questo periodo..
l'inizio delle medie è da una parte entusiasmante ma dall'altra fa tanta paura, è la prima volta che si trovano sbalzati nel mondo dei "grandi" così da soli... e mi pare molto positivo che a casa si lasci andare e esprima tutta la tensione.
Oltre al lato sociale poi ci sono grandi cambianti anche sul versante didattico, ci vuole un po' di tempo per riassestarsi...

Per le nuove amicizie...non ha nessuno della vecchia scuola a cui appoggiarsi per i primi giorni?
Dopo le dinamiche cambiano in fretta, ma le prime settimane è rassicurante chiacchierare con qualcuno di già noto..
Ci sono quatto compagni dalle elementari, ma essendo molto più socievoli di lui si sono già "fatti dentro" al gruppo e lui rimane comunque un po' tagliato fuori.
Trovo positivo anch' io in effetti, il suo sfogo; sono rimasta un po' spiazzata dal modo che ha avuto nella reazione: fino a due minuti prima scherzava col fratello ed era tranquillo, nel fargli l'osservazione è proprio scoppiato!
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Babina »

Luna ha scritto:concordo con quello che ti hanno detto le altre...
il cambiamento tra le elementari e le medie è grande....
iniziano a sentirsi grandi ma in realtà ognuno matura con i suoi tempi, e con la maturità magari diminuirà l'insicurezza!
Probabilmente lui sta cercando di fare tutto al meglio e si sente un po' sotto pressione, questo giustifica pienamente il suo pianto

Quanto ai nuovi compagni, è comprensibile la difficoltà iniziale di un bambino un po' timido però con un po' di tempo si svilupperanno le dinamiche di classe e anche lui troverà la sua collocazione.
Non ha qualche compagno che già conosceva a cui poter "appoggiarsi"?

Che poi, parlando di maturità, lui è ancora molto bambino rispetto ai suoi compagni.
Quindi probabilmente in questo periodo, come dici tu, si troverà "diviso" tra il volersi dimostrare più grande agli occhi dei compagni e il suo essere ancora un po' bambino a casa.
Grazie per questo spunto, Luna, non l'avevo considerato.
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Re: L'inizio della scuola media

Messaggio da Azur »

Babina ha scritto:Trovo positivo anch' io in effetti, il suo sfogo; sono rimasta un po' spiazzata dal modo che ha avuto nella reazione: fino a due minuti prima scherzava col fratello ed era tranquillo, nel fargli l'osservazione è proprio scoppiato!
metti in conto anche che, oltre alle mille sollecitazioni esterne (come dice Luna), è anche un periodo in cui iniziano gli scombussolamenti ormonali, e le due cose insieme portano a notevoli sbalzi d'umore, repentini e violenti
(da me il maschio -ora seconda media- ha espressioni relativamente "moderate", ma con la sorella più grande il periodo medie era stato terribile, iniziavi una conversazione banalissima e non sapevi mai se sarebbe finita in risate o in lacrime! :G )
Rispondi