Un posto che non mi piace

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Rispondi
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Un posto che non mi piace

Messaggio da Tropical »

In un altro thread ho scritto che oggi (giovedì) avrei iniziato a lavorare di nuovo nel ristorante dove ero cuoca prima di restare incinta.

Da allora mi ero ripromessa di non tornarci più. E così è stato fino a oggi.

Ho lavorato lì per 2 anni. Non ho studiato da cuoca, né avevo mai lavorato come tale prima di allora.
Eppure non hanno mai perso occasione per ricordamelo. Preciso che non sono mai stati violenti, nè fisicamente né verbalmente. Eppure, per ogni errore, vedevo le loro occhiate e sentivo i loro toni pungenti.

Ci si lavora male: pessima organizzazione, posto piccolo e poco funzionale, mancanza di strumenti adatti a una cucina di ristorante, diciamo la verità, assenza di nozioni base della cucina e, soprattutto, della pasticceria.
Ho resistito 2 anni e , poi, per fortuna sono rimasta incinta.

Dicevo, ci sono tornata oggi perché mi hanno chiesto di fare dei dolci.
Nulla è cambiato, anzi, direi che c'è stato un peggioramento.

Mi è stata data carta bianca per la scelta delle ricetta, ma quando propongo degli ingredienti, la persona che lavora con me non è entusiasta. Lì si va per il risparmio, che capisco perché so che la situazione non è rosea.
A questo punto mi chiedo perché abbiano scelto me, pur sapendo che io non vado al risparmio sugli ingredienti.
Già 5 anni fa parlavo di pastorizzazione delle uova e di abbattimento (congelamento) dei cibi. Mi risposero che non era roba per loro, non potevano permettersi di fare cose complicate, ma più alla mano. Eppure sono le basi dell'HACCP, il protocollo sanitario dei locali.

Lavorare lì vuol dire andare alla cieca perché il più delle volte chiedono cose di cui non hanno neanche gli ingredienti e le attrezzature adatte.
Credo che domani mi porterò dietro la planetaria per lavorare meglio. Oggi ho impastato 3 kg di frolla a mano!

Scusate, sono stata prolissa. La mie domanda per questo post è: continuo a lavorare in queste condizioni per necessità o mollo il colpo?
Ho veramente bisogno di lavorare, ma non so se riesco in queste condizioni. Però immagino anche che ci sono tantissime persone costrette a lavorare in condizioni più precarie di questa. Forse sono io che pretendo troppo.


Talita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1119
Iscritto il: ven ago 09, 2013 10:05 am

Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Talita »

Teoricamente non puoi lavorare così, e non é giusto che tu sopporti umiliazioni e condizioni che quasi non ti permettono di lavorare. Impieghi come questo sarebbero da rifiutare.
Però bisogna anche mangiare e pagare le bollette per cui ti dico.... stringi i denti finché non trovi altro.

Almeno la paga é decente? Il lavoro potrebbe portare a qualcosa, per esempio conoscendo gente che può darti altre opportunità?
Puoi mettere dei piccoli paletti, delle condizioni, sfruttando il fatto che ti conoscono già e ti hanno richiamato loro, quindi di te si fidano e hanno stima?
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Tropical »

Penso che più che altro non avessero scelta. Il ragazzo, entrato al mio posto, per quest'estate ha fatto una scelta diversa. Non so quando tornerà.
Poi c'è la mia amica che ha altri impegni e non ci sarà per qualche tempo. C'era un'altra persona che andava da loro da anni, ma mi hanno detto che non ce la fa più perché il lavoro è pesante. Ha scelto di fare le pulizie.

Non hanno mai preso nessuno perché un professionista costerebbe troppo.
Il lavoro è in nero. Con le pulizie guadagno di più, giusto per rendere l'idea.

Sì, ci tengo a tenermelo, ma mi si sono ripresentati gli scheletri negli armadi. Infatti sono ancora qua, sveglia, a pensarci.

Pensa che ho detto di comprare la bacca di vaniglia. Mi è stato risposto che costa troppo (€3,50). Ho dovuto usare la fialetta alla vaniglia.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Tropical »

Talita ha scritto:
Almeno la paga é decente? Il lavoro potrebbe portare a qualcosa, per esempio conoscendo gente che può darti altre opportunità?
Conoscere qualcuno no. Faccio esperienza, ecco.
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Seem83 »

Scelta difficile quella che devi affrontare.
Ma il lavoro al ristorante lo svolgeresti continuando a fare le pulizie o il lavoro di collaboratrice domestica saresti costretta a mollarlo?
Perché se è così, io continuerei solo con le pulizie, tanto più che dici di essere retribuita di più.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Tropical »

Seem83 ha scritto:Scelta difficile quella che devi affrontare.
Ma il lavoro al ristorante lo svolgeresti continuando a fare le pulizie o il lavoro di collaboratrice domestica saresti costretta a mollarlo?
Perché se è così, io continuerei solo con le pulizie, tanto più che dici di essere retribuita di più.
Continuerei a fare tutto, anzi mi è arrivata una nuova richiesta per la nonna di una mia amica.
E di questa sono felice perché è una persona a cui tengo molto.
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: RE: Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Seem83 »

Tropical ha scritto:
Seem83 ha scritto:Scelta difficile quella che devi affrontare.
Ma il lavoro al ristorante lo svolgeresti continuando a fare le pulizie o il lavoro di collaboratrice domestica saresti costretta a mollarlo?
Perché se è così, io continuerei solo con le pulizie, tanto più che dici di essere retribuita di più.
Continuerei a fare tutto, anzi mi è arrivata una nuova richiesta per la nonna di una mia amica.
E di questa sono felice perché è una persona a cui tengo molto.
Ok, ho capito, quindi avresti un buon incremento delle entrate che vi permetterebbe di dormire leggermente più tranquilli. Allora andrei avanti finché tu o Alessandro non trovate altro. Mi spiace
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Un posto che non mi piace

Messaggio da Pol&son »

Vai e resisti fino a che il tuo parco clienti pulizie non arriva al punto giusto

Lavoro in un posto del genere da 21 anni… Dove si va a preferenze e non ti mettono in condizione di fare il tuo lavoro nel miglior modo… Ma ci ho pagato il
Rispondi