Cosa succede al giornalismo?

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da sweet »

È vergognoso davvero. Ma è cambiato moltissimo il modo di fare informazione. Guardate i programmi tipo quello della D'Urso. Sono allucinanti. Casi di cronaca messi in piazza, enfatizzati all'ennesima potenza. Si cerca di attirare l'attenzione in tutti i modi, come questi titoli, zero rispetto umano, basta fare colpo. Poi non bastano mai e si esagera.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: RE: Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Lucia76 »

sweet ha scritto:È vergognoso davvero. Ma è cambiato moltissimo il modo di fare informazione. Guardate i programmi tipo quello della D'Urso. Sono allucinanti. Casi di cronaca messi in piazza, enfatizzati all'ennesima potenza. Si cerca di attirare l'attenzione in tutti i modi, come questi titoli, zero rispetto umano, basta fare colpo. Poi non bastano mai e si esagera.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Concordo in pieno.
Avatar utente
Martina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2049
Iscritto il: ven gen 13, 2012 4:18 pm

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Martina »

Si legge, però, tra le righe - a parer mio - che se per far notizia utilizzano queste bassezze, non è che il lettore "compra e legge" solo se i titoli sono così coloriti? È tutta colpa del giornalismo o i giornalisti si sono adattati ad un pubblico basso?

Un po' a me il dubbio viene.

Sugli errori di grammatica a volte ho pensato a refusi, ora mi accorgo che non possono essere refusi i tempi verbali, accenti e apostrofi in più soprattuto. Oggi c'era un "pultroppo" in una notizia.

Eppoi il discorso non riesco a non abbinarlo alle notizie in genere... Ovvero a quante cose vengono omesse in favore di altre. Un discorso che facemmo già tempo fa
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Scilla »

sweet ha scritto:È vergognoso davvero. Ma è cambiato moltissimo il modo di fare informazione. Guardate i programmi tipo quello della D'Urso. Sono allucinanti. Casi di cronaca messi in piazza, enfatizzati all'ennesima potenza. Si cerca di attirare l'attenzione in tutti i modi, come questi titoli, zero rispetto umano, basta fare colpo. Poi non bastano mai e si esagera.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
ma questa non è informazione
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Tropical »

Martina ha scritto:Si legge, però, tra le righe - a parer mio - che se per far notizia utilizzano queste bassezze, non è che il lettore "compra e legge" solo se i titoli sono così coloriti? È tutta colpa del giornalismo o i giornalisti si sono adattati ad un pubblico basso?

Un po' a me il dubbio viene.

Sugli errori di grammatica a volte ho pensato a refusi, ora mi accorgo che non possono essere refusi i tempi verbali, accenti e apostrofi in più soprattuto. Oggi c'era un "pultroppo" in una notizia.

Eppoi il discorso non riesco a non abbinarlo alle notizie in genere... Ovvero a quante cose vengono omesse in favore di altre. Un discorso che facemmo già tempo fa
Credo che questo discorso sia valido per la tv, dove tutto accade in estemporanea. Prendendo come soggetto l'esempio di Sweet, una persona che cambia canale può essere interessato da ciò che vede e fermarsi a guardare.
In un giornale ciò non avviene perché lo compri solo se quel quotidiano ti piace. Almeno per me è così, non so cosa succede nella testa di altri.

Per chi non lo sapesse, l'editore de Il Resto del Carlino ha fatto le proprie scuse: "Bologna, 9 agosto 2016 - L'editore Andrea Riffeser Monti si scusa con le atlete olimpiche del tiro con l'arco e con i lettori del Qs Quotidiano Sportivo, per il titolo comparso sulle proprie testate relativo alla bellissima finale per il bronzo persa con Taipei. Lo stesso editore a seguito di tale episodio ha deciso di sollevare dall'incarico, con effetto immediato, il direttore del QS Giuseppe Tassi"
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Tropical »

Faccio una riflessione: e se i protagonisti degli articoli fossero diversi?
Mettiamo che i pedofili fossero stati etero, il titolo avrebbe detto "Etero violentano 17 enne?"
Per il titolo sportivo: "Il trio dei ciccioni sfiora il miracolo olimpico"

Penso che il rispetto che insegniamo (o che dovremmo) ai ragazzi passa soprattutto dai media e da queste piccolezze.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da Tropical »

Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: RE: Re: Cosa succede al giornalismo?

Messaggio da sweet »

Scilla ha scritto:
sweet ha scritto:È vergognoso davvero. Ma è cambiato moltissimo il modo di fare informazione. Guardate i programmi tipo quello della D'Urso. Sono allucinanti. Casi di cronaca messi in piazza, enfatizzati all'ennesima potenza. Si cerca di attirare l'attenzione in tutti i modi, come questi titoli, zero rispetto umano, basta fare colpo. Poi non bastano mai e si esagera.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
ma questa non è informazione
No... sì...boh.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Rispondi