vaccino anti varicella

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Palli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3195
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:42 pm

Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Palli »

Trilli ha scritto:
Scilla ha scritto:come reazioni
andrea ha sempre fatto tutte le vaccinazioni tranquillamente, senza problemi
Tranquilla, non esistono vaccinazioni più o meno pesanti. Virus e batteri sono attenuati, oppure uccisi, oppure "fatti a pezzi".
Se il bimbo sta bene di suo, e non ha mai avuto reazioni ai vaccini, non c'è motivo di preoccuparsi :-)
Non sono d'accordo su questo.
Una trivalente che è fatta con virus vivi attenuati e pertanto anche potenzialmente in grado di provocare una "mini-malattia" (come il cd morbillino), a mio avviso è più "pesante" di un'antipneumococcica.
Che poi non è un'opinione ma un dato di fatto considerando che per mio figlio, soggetto a convulsioni febbrili, per la trivalente sono stati adottati accorgimenti, su indicazione del pediatra, che non mi erano prescritti per altri vaccini.


Avatar utente
Palli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3195
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:42 pm

Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Palli »

Per quanto riguarda il vaccino contro la varicella, io sono dubbiosa.
Che immunità dà? Quale percentuale?
Un vaccinato che venga a contatto con il virus, avrà eventualmente un "normale " Fuoco di Sant'Antonio come accade per chi si è ammalato di varicella?
Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: RE: Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Lucia76 »

Palli ha scritto:Per quanto riguarda il vaccino contro la varicella, io sono dubbiosa.
Che immunità dà? Quale percentuale?
Un vaccinato che venga a contatto con il virus, avrà eventualmente un "normale " Fuoco di Sant'Antonio come accade per chi si è ammalato di varicella?
Per quello che ho letto, dà immunità e copertura.
Per il fuoco di Sant'Antonio invece non si trasmette da una persona che ha la varicella ad un'altra, ma è il virus che si riattiva, per cause ancora sconosciute, nel sistema nervoso di chi ha avuto la varicella. Credo quindi che anche un vaccinato possa eventualmente sviluppare il fuoco di Sant'Antonio.
Leggevo che i pareri contrari a questo vaccino sono per questo motivo: la diffusione del vaccino farebbe aumentare i casi di fuoco di Sant'Antonio perché ogni volta che ti prendi cura di qualcuno che ha la varicella hai una sorta di richiamo della tua immunizzazione, se i casi di varicella si riducono si riducono quindi anche queste possibilità di richiamare la nostra immunizzazione, quindi possono aumentare i casi di fuoco di Sant'Antonio.
Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: vaccino anti varicella

Messaggio da Lucia76 »

Comunque scilla io sentirei il parere del pediatra, così ti chiarisci i dubbi ;-)
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Scilla »

Palli ha scritto:Per quanto riguarda il vaccino contro la varicella, io sono dubbiosa.
Che immunità dà? Quale percentuale?
Un vaccinato che venga a contatto con il virus, avrà eventualmente un "normale " Fuoco di Sant'Antonio come accade per chi si è ammalato di varicella?
NON GARANTISCE UN'IMMUNITà AL 100% ma sicuramente la malattia si manifesta in maniera più lieve
la mia preoccupazione è che andrea la faccia pesante come daniele che è finito in ospedale per 10 giorni a seguito di strascichi della varicella
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: R: vaccino anti varicella

Messaggio da Scilla »

Lucia76 ha scritto:Comunque scilla io sentirei il parere del pediatra, così ti chiarisci i dubbi ;-)
si, anche se ultimamente della mia pediatra mi fido poco
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Trilli »

Palli ha scritto:
Trilli ha scritto:
Scilla ha scritto:come reazioni
andrea ha sempre fatto tutte le vaccinazioni tranquillamente, senza problemi
Tranquilla, non esistono vaccinazioni più o meno pesanti. Virus e batteri sono attenuati, oppure uccisi, oppure "fatti a pezzi".
Se il bimbo sta bene di suo, e non ha mai avuto reazioni ai vaccini, non c'è motivo di preoccuparsi :-)
Non sono d'accordo su questo.
Una trivalente che è fatta con virus vivi attenuati e pertanto anche potenzialmente in grado di provocare una "mini-malattia" (come il cd morbillino), a mio avviso è più "pesante" di un'antipneumococcica.
Che poi non è un'opinione ma un dato di fatto considerando che per mio figlio, soggetto a convulsioni febbrili, per la trivalente sono stati adottati accorgimenti, su indicazione del pediatra, che non mi erano prescritti per altri vaccini.
Infatti io avevo scritto "se il bambino sta bene di suo". Mia figlia non ha avuto, ad esempio, NESSUNA reazione a NESSUN vaccino, indipendentemente se fosse vivo attenuato, ucciso o altro.
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: R: RE: Re: vaccino anti varicella

Messaggio da Trilli »

Lucia76 ha scritto:
Palli ha scritto:Per quanto riguarda il vaccino contro la varicella, io sono dubbiosa.
Che immunità dà? Quale percentuale?
Un vaccinato che venga a contatto con il virus, avrà eventualmente un "normale " Fuoco di Sant'Antonio come accade per chi si è ammalato di varicella?
Per quello che ho letto, dà immunità e copertura.
Per il fuoco di Sant'Antonio invece non si trasmette da una persona che ha la varicella ad un'altra, ma è il virus che si riattiva, per cause ancora sconosciute, nel sistema nervoso di chi ha avuto la varicella. Credo quindi che anche un vaccinato possa eventualmente sviluppare il fuoco di Sant'Antonio.
Leggevo che i pareri contrari a questo vaccino sono per questo motivo: la diffusione del vaccino farebbe aumentare i casi di fuoco di Sant'Antonio perché ogni volta che ti prendi cura di qualcuno che ha la varicella hai una sorta di richiamo della tua immunizzazione, se i casi di varicella si riducono si riducono quindi anche queste possibilità di richiamare la nostra immunizzazione, quindi possono aumentare i casi di fuoco di Sant'Antonio.
Mi sembra strano, visto che il virus ce lo portiamo dentro tutta la vita e si riattiva in caso di stati immunodepressivi, soprattutto riguardanti l'immunità cellulo-mediata...
Rispondi