Del sonno e della routine

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Rispondi
Weinà
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3014
Iscritto il: lun set 09, 2013 5:41 pm

Del sonno e della routine

Messaggio da Weinà »

Mia figlia ha quasi un anno ed è un vulcano attivo. Non si ferma mai, è un continuo vai e vieni, sali e scendi, balla, strilla eccetera. È incontenibile. La sera crolla per sfinimento tardi, mai prima delle dieci, spesso alle 11. Io non le ho mai "imposto" dei ritmi ma ho assecondato lei e così facendo ora ha iniziato da qualche settimana a saltare il riposino mattutino e dormire direttamente dopo pranzo. Dorme 2-3 ore (non di fila, ci mancherebbe! Ahahah) fino alle 16:30/17 circa.
La mia domanda è: alla sera dovrei favorire l'addormentamento più presto, ovvero istituire tutte quelle famose routine della nanna di cui si parla? Le poche volte che ho provato a farla rilassare quando le sue batterie erano ancora cariche l'ho solo fatta incavolare. Io aspetto che lei dia segni di cedimento e allora la porto su, ma in camera lei deve per forza fare la sua mezz'ora minimo di show, quindi i tempi si allungano. In realtà a me va bene così, perché andando anch'io a letto con lei almeno non rimango "incastrata" troppo presto, ma mi chiedo se non sia meglio per lei crollare un po' prima. Poi però se si sveglia alle 6 mi sparo ahahah! Lei ora fa ancora un sacco di risvegli e la mattina alle 7:30, massimo 8 è in piedi.
Come vi regolate voi?


Sent from my iPhone using Tapatalk


Avatar utente
Ilaria
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 919
Iscritto il: lun gen 20, 2014 1:29 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da Ilaria »

Valeria, io sono assolutamente a favore della routine e del mandare a letto presto i bambini, credo che sia salutare e buona cosa per loro.
Fin da piccolo l'ho abituato con molta naturalezza ma convinzine al fatto che per le 9 si va a dormire.
QUindi cena, giochi, lettura storielle, bacini bacetti e buona notte.
Certo ho avuto la fortuna che Matteo è sempre stato un dormiglione e pur essendo molto attivo di giorno alla sera si vedeva che era stanco. Chiaro che si gli avessi permesso di restare sveglio lo avrebbe fatto eh...
però non ho fatto per niente fatica, sarà perchè lo ho abituato subito, quindi è sempre risutato normale andare a dormire presto
Logico che poi alle 7,30 - 8 si alzava ma io ho sempre preferito così anche se non mi faceva magari piacere alzarmi a quell'ora quando ero a casa
Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da la yle »

Mano a mano che si cresce gli orari cambiano
Non parlo di mia figlia per cui abbiamo sempre dovuto vivere alla giornata per n motivo
Porto Marco come esempio: bambino normalmente vivace di giorno, svezzato fai sei mesi e dalla stessa età non allattato ma nonostante questo aveva sempre il biberon a richiesta (al posto della terra)
Dormiva mezx ora al mattino e mezz ora al pomeriggio e undici ore di notte _ con interruzioni per allattamenti vari_
Fa quando iniziò a camminare non dormiva più al mattino ma due ore secche al pomeriggio e dieci ore di notte
Non sono mai riuscita a farlo fornire prima del suo fatidico sbadiglio
Sbadigliava.due canzoncine con il bibe in bocca e buonanotte
Io credo che la routine debba esserci ma debba essere una cosa elastica in modo che non impedisca la gestione degli imprevisti tipo una sera con amici ecc
Per esempio lui ha dormito in tutti i lettini dei ns amici
Gli mettevo il pigiama
Lo avvelgevo nella sua coperta e facevano per quei cinque minuti Le stesse cose che facevano a casa
Poi lo prendevo col suo bacello e lo mettevo nel passeggino e lo trasboedavo nel suo letto


Inviato dal mio LG-H320 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
nanà
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7359
Iscritto il: dom dic 07, 2008 4:35 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da nanà »

Io credo che la cosa sia molto soggettiva.
Col primo figlio che è stato un vulcano, un terremoto...Non era possibile creare routine.
Non dormiva MAI durante il giorno già dai primi mesi, nonostante provassi a riposarmi ogni pomeriggio con lui.
Ne il bagnetto, ne un libro di storie lo aiutavano.
Quando andavo a letto bastava la Tetta e crollava(non tardi perché con lui sveglio e in giro per casa mi sentivo esausta a fine giornata).
Con Gabriele é stato diverso.
Il primo anno é stato un bimbo tranquillo, modello" mangia e dorme" quindi nessun problema.
Lui comunque dorme nel pomeriggio perché si vede che è stanco e io lo assecondo.
Per il resto ho imparato che si vive alla giornata dopo l'esperienza col primo figlio.
Non tutti i bambini gradiscono la routine.

Inviato dal mio SM-G530FZ utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da Babina »

Come dice Nanà è un discorso soggettivo.
Con i miei ho creato una routine fin dall'anno di età e farli addormentare per le 9.30; con i miei figli è stato possibile perchè la sera si sentivano stanchi e "predisposti" per la tranquillità e le coccole prima della nanna.
Ad esempio la mia nipotina che ora ha 2 anni è un superattiva come la tua Maryam, fino alle 22 - 22.30 non c'è verso di calmarla!
Quindi per ora ti consiglierei di continuare come state facendo, visto che cambiare routine ed anticipare i tempi la fa incavolare.
Se poi sta bene anche a te, nel senso che non hai esigenze tue di andare a letto prima o metterla a dormire più presto, allora motivo in più per continuare la vostra routine.
Poi crescendo gli orari ed i ritmi cambieranno e potrete regolarvi anticipando gradualmente la messa a nanna in base alle vostre esigenze.
marzia80
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4645
Iscritto il: lun lug 14, 2008 5:38 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da marzia80 »

Io non ho mai impostato una routine,semplicemente sia alice che Jacopo si sono adattati da soli alle nostre abitudini quindi a letto presto e svegli presto.Ma hanno fatto tutto da soli.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da Trilli »

Per noi la routine è stata un po' un obbligo, perchè come sai ho iniziato a lavorare che Alice aveva solo 4 mesi, e all'età di Maryam lei è stata inserita al nido. Ce la dovevo portare per le 8,30 perciò la sveglia suonava piuttosto presto. Al nido, poi, dormivano a metà mattina un'oretta, e a casa di pomeriggio erano altre 2/3 ore (consecutive eh).
Tu e Maryam siete a casa, quindi per me potete continuare così, seguendo il suo istinto.
Weinà
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3014
Iscritto il: lun set 09, 2013 5:41 pm

Re: Del sonno e della routine

Messaggio da Weinà »

Vi leggo e rifletto. No, decisamente la routine "alle 9 a letto" per la nostra famiglia al momento non funziona. Intanto dovrei cenare alle 7/7:30 e per me è impensabile. Qui prima delle 8 non siamo mai a tavola, più spesso alle 8:30. Per molte di voi sarà folle, ma noi non riusciamo a fare altrimenti. Prima dell'una/una e mezza non si pranza mai, e per marito anche così è presto.
Comunque ieri alle nove e dieci l'ho portata su, l'ho messa a mollo perché si sfogasse in acqua e poi ho provato a farla rilassare con canzoncine, massaggi, seno. Morale: è scesa dal letto dopo poco e se n'è andata in giro. Nanna alle 22:50.
Poi stamattina si è svegliata più tardi del solito (alle 8) e alle 10:40 dormiva di nuovo fino alle 12:20. Non dormiva di mattina da almeno 10 giorni.
È la bambina della non routine.


Sent from my iPhone using Tapatalk
Rispondi