Il premio è educativo?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: Il premio è educativo?

Messaggio da Lucia76 »

Anche io la penso come Azur. In linea di massima non sono d'accordo con i premi, impegnarsi a scuola è il loro dovere, però dipende dai casi. La cosa migliore è che trovasse gratificazione nella soddisfazione dei buoni risultati e che questo lo spingesse a impegnarsi di più.
Probabilmente poi come hai detto tu tropical, è carente nel metodo di studio. Quindi potrebbe essere cosa buona e utile lavorare molto su quello.


Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da tati »

A me pare eccessivo regalargli la play4 se viene promosso.
Cioè lavora male un anno intero , ma gli si fa un regalo così importante comunque? Boh

Qui come vero ogni anno alle pagelle c e un regalino, ma è appunto una gratificatazione non un premio.
Avatar utente
Scilla
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6229
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:55 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Scilla »

tieni conto che ha 11 anni
ormai capisce

sul fatto che sia educativo non saprei
sicuramente è uno stimolo

noi facciamo sempre un regalo a daniele a fine anno scolastico
sicuramente non gli diciamo "se vai bene a scuola poi avrai questo e quello"
però lo gratifichiamo anche con un regalo
Avatar utente
Laura
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1640
Iscritto il: dom set 28, 2008 5:45 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Laura »

però scusate questa storia che è il loro lavoro fa acqua da tutte le parti
io mica vado a lavorare gratis, lo faccio perchè mi pagano!!
Secondo me a undici anni può capire che se studia è meglio per se stesso e il proprio futuro,
ma piccoli incentivi possono aiutare (piccoli però!)
Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: Il premio è educativo?

Messaggio da Lucia76 »

Quando dico "è il loro lavoro", io intendo che è il loro dovere. Per fare un esempio sarebbe come dire che una mamma deve farsi pagare o avere un premio perché prepara da mangiare per la famiglia o cose simili, non so se mi spiego meglio. Quindi per me non fa acqua. Quindi la gratificazione o il premio vanno bene per carità, fanno sempre piacere e sicuramente aiuta, ma fare il proprio dovere "per quello" mi piace poco. Nel mio caso poi vale anche paragonato al lavoro: se andassi al lavoro SOLO per lo stipendio, avrei fatto sicuramente altro.
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Vavi »

Azur ha scritto:Io sono sempre stata contraria ai premi, perché è il loro dovere/lavoro e la gratificazione deve venire dall'apprendimento e dal buon risultato.

Con la prima figlia questo discorso era perfetto,
con il secondo buono,
con il terzo un disastro.

Quindi dico: DIPENDE.
Dal ragazzino, dalle capacità, dall'indole, dalle motivazioni, dal carattere, dagli insegnanti e dalla classe, dalla strategia e situazione familiare..
insomma, dopo aver affrontato il percorso scolastico di tre figli molto diversi tra loro non credo esista una risposta univoca ;)
Quoto questo... dipende.

Certo e' che in prima media possono benissimo capire un premio di fine anno scolastico.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Tropical »

Immagine
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Tropical »

Rispondi