Il premio è educativo?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Tropical »

Allora, il bambino è bravo. Riesce a ripetere i concetti letti e a farli suoi immediatamente. Ha bisogno di lavorare un po' sulla forma, ma neanche tanto.

Credo che ci sia un problema di autostima. In 2 ore di lezione non mi ha mai guardato in faccia, anzi tendeva a girarla dall'altra parte (eravamo seduti vicini).
Però è anche normale, dato che ci vedevamo per la prima volta.
Vediamo oggi come va.

Gli ho dato qualche consiglio e credo che abbia capito. Alla sera la mamma mi ha mandato un msg, dicendo che lo vedeva più sereno e le ha detto dei miei consigli.


Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da candyda »

Tropical, forse per questo bimbo è solo una questione di seguirlo un po' di più. Come viene richiesto a te.
Il fatto che lui abbia raccontato dei tuoi consigli alla mamma, vuol dire che comunque l'hanno interessato e colpito tanto da riportarli all'adulto. Lo vedo come un inizio positivo del vostro rapporto.
E quindi, secondo me, meriti un brava! :)
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Vavi »

Anche sulla paghetta ci sono pro e contro, dipende molto dal ragazzino

A me non piace il pagare i lavori di casa - siamo una comunità e tutti si danno da fare

In ogni caso i bimbi devono essere grandicelli
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da tati »

La paghetta per i lavori di casa noi la usiamo, ma non per la scuola.
Per la scuola capita che se prendono un voto bellissimo gli si regali un pensierino, se ll pagella è bella anche. E a fine anno idem.

Mentre per i lavori di casa si è passati per più stadi, ad oggi hanno un elenco di cose da fare ogni settimana e alla fine della settimana loro stessi regnano un più se hanno fatto tutto, un meno per ogni lavoro non fatto.
Alla fine dei mese hanno la loro paghetta, che è Poca cosa per ora ma apprezzano e sono diventati molto più bravi e collaborativi.

Ora ad esempio è da febbraio che fanno molte più cose per non darle fare a me quindi finito questo periodo di gravidanza darò loro una mancia sorpresa perché sono stati fantastici.
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Il premio è educativo?

Messaggio da Flavia »

tati ha scritto:La paghetta per i lavori di casa noi la usiamo, ma non per la scuola.
Per la scuola capita che se prendono un voto bellissimo gli si regali un pensierino, se ll pagella è bella anche. E a fine anno idem.

Mentre per i lavori di casa si è passati per più stadi, ad oggi hanno un elenco di cose da fare ogni settimana e alla fine della settimana loro stessi regnano un più se hanno fatto tutto, un meno per ogni lavoro non fatto.
Alla fine dei mese hanno la loro paghetta, che è Poca cosa per ora ma apprezzano e sono diventati molto più bravi e collaborativi.

Ora ad esempio è da febbraio che fanno molte più cose per non darle fare a me quindi finito questo periodo di gravidanza darò loro una mancia sorpresa perché sono stati fantastici.
Che bravi! <3

Infatti, mentre ci si può aspettare che ne diventino ossessionati alla fin fine non sempre è così. Massimo sono due settimane che neanche la chiede e mi sta aiutando tantissimo in casa. Di sua spontanea volontà.
Rispondi