Giovedì 24 marzo

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Pol&son »

Seem un incrocio per Elinor...

Tropical come state?


Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: RE: Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Tropical »

Flavia ha scritto:
Tropical ha scritto:Veramente un sistema sanitario pessimo abbiamo.Un bacio.
Mah, guarda, ha le sue magagne, zoppica e singhiozza, è vero. Però almeno per la mia esperienza diretta funziona. Non al 100% forse, ma funziona.

Quando abbiamo avuto problemi e ci siamo dovuti appoggiare al SSN tedesco (eravamo in Germania) mi sono venuti ogni volta i capelli bianchi.

E lo dico con tutto l'affetto che ho io per i tedeschi.
Io invece sono un po' sfiduciata. Ho avuto molto a che fare con gli ospedali e mi sembra che siamo messi male.

Non parlo di personale medico, eh. Medici e infermieri sono angeli, ovvio che il bravo e il cattivo si trovano in qualsiasi settore.

Mi riferivo proprio al servizio in sè e alla burocrazia. Non ho esperienze di altre realtà, però non posso fare confronti.
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Seem83 »

Flavia ha scritto:
Tropical ha scritto:Veramente un sistema sanitario pessimo abbiamo.Un bacio.
Mah, guarda, ha le sue magagne, zoppica e singhiozza, è vero. Però almeno per la mia esperienza diretta funziona. Non al 100% forse, ma funziona.

Quando abbiamo avuto problemi e ci siamo dovuti appoggiare al SSN tedesco (eravamo in Germania) mi sono venuti ogni volta i capelli bianchi.

E lo dico con tutto l'affetto che ho io per i tedeschi.
Babina ha scritto:Flavia, ti abbraccio e spero che trovino velocemente il sangue per la trasfusione.

Ps: posso dirti una cosa? ho notato che ultimamente eri poco presente sul forum, sono contenta che tu sia tornata e di rileggerti un po' più spesso.
Trovi? Io non sono mai eccessivamente presente, anche prima non è che fossi una party girl.

Detto tra noi a volte ho anche provato a vedere se qualcuno si accorgeva che per mesi interi non scrivevo una parola... zero carbonella :G
Io invece delle tue assenze mi son sempre accorta. Immagine
Non ho mai detto nulla perché ho sempre pensato che se una non scrive è perché avrà i suoi buoni motivi per non farlo, e non mi piace essere invadente.
Comunque anche io sono molto molto felice di leggerti. Mi sei sempre piaciuta molto. Hai un modo di sdrammatizzare alcune situazioni che è fantasticoImmagine
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Seem83 »

Tropical ha scritto:
Flavia ha scritto:
Tropical ha scritto:Veramente un sistema sanitario pessimo abbiamo.Un bacio.
Mah, guarda, ha le sue magagne, zoppica e singhiozza, è vero. Però almeno per la mia esperienza diretta funziona. Non al 100% forse, ma funziona.

Quando abbiamo avuto problemi e ci siamo dovuti appoggiare al SSN tedesco (eravamo in Germania) mi sono venuti ogni volta i capelli bianchi.

E lo dico con tutto l'affetto che ho io per i tedeschi.
Io invece sono un po' sfiduciata. Ho avuto molto a che fare con gli ospedali e mi sembra che siamo messi male.

Non parlo di personale medico, eh. Medici e infermieri sono angeli, ovvio che il bravo e il cattivo si trovano in qualsiasi settore.

Mi riferivo proprio al servizio in sè e alla burocrazia. Non ho esperienze di altre realtà, però non posso fare confronti.
Io conosco il servizio sanitario Americano eeeeee....Dio sia lodato per quello Italiano.
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Flavia »

Seem83 ha scritto:Io conosco il servizio sanitario Americano eeeeee....Dio sia lodato per quello Italiano.
Eh, io all'inizio della malattia dovevo fare delle intramuscolo e marito non se la sentiva di farle. Quindi dovemmo cercare un posto che le facesse (ora le danno con siringa autoiniettabile (sulla coscia... brrr, la prima volta per poco non svengo).

A parte il fatto di andare la mattina all'AOK (una specie di Asl che hanno loro) per prenotare un appuntamento da un medico che potesse fare queste iniezioni, poi siamo dovuti, nel pomeriggio, andare dal medico in questione, ovviamente. Quindi una giornata persa in burocrazia dove ho dovuto raccontare tutta l'anamnesi, il perchè dovevo farla, perchè ero lì, perchè mi ero fatta i colpi di sole... mi hanno graziato sulla misura delle mutande ma poco ci mancava, l'ho visto che ce l'aveva sulla punta della lingua la sporcacciona. Non oso immaginare come si sarebbe trovata una persona che non parla il tedesco a parlare con una dell'AOK in Franconia che parlava con un accento bavarese immondo.

Ecco, al tempo la preparazione era un pò complicata e mentre io spiegavo al medico (che di era sentito in dovere di spiegarmi cos'è un'iniezione intramuscolo, dopo che gli avevo già spiegato che A. ne ero tristemente a conoscenza e B. non me ne poteva fregare di meno) come fare quella mi tronca dicendo "sì sì, è chiaro" e mi fotte 1300 euro di iniezione. Non le ho pagate io, per carità, paga tutto lo Stato italiano ma perchè devo far buttare soldi alla mia nazione perchè una babbea non ha voglia di ascoltarmi? Cavolo, stammi ad ascoltare. Io parlo fluentemente il tedesco, eh, era lei che era cogliona.

Poi due anni fa a Stefano vengono le placche in gola mentre siamo in vacanza. Lì quasi quasi non ti danno neanche l'aspirina senza prescrizione medica quindi ci mandano in ospedale. Ok, andiamo all'ospedale e... non hanno il pronto soccorso loro.
"sì, lo so che cos'ha. E' una cavolata eh, ma noi in ospedale facciamo solo ricoveri, agli esterni non possiamo dare neanche una pastiglia per la tosse. Alle 16.30 (erano le 10) apre lo studio medico convenzionato che è qui nella struttura e può andare a farsi visitare lì" ci dice un gentile medico che stava lì a guardarsi lo sporco sotto le unghie.

Poi arrivati lì abbiamo scoperto che la tessera sanitaria fatta a carta di credito con la banda magnetica non è solo una fola del momento fatta perchè ormai fanno tutto così... funziona davvero :O :DD

Hanno strisciato e sono apparsi tutti i dati di Stefano, quindi è stato trattato gratuitamente. Ci siamo beccati un'ora e mezza di fila per due persone davanti a noi ma almeno ne siamo usciti vivi e con le tasche intonse. QUELLO è stato figo, la tecnologia finalmente usata in modo funzionale. Qui è quasi un miracolo se il medico ha la segretaria, figurati il lettore di schede :?

Così Stefano si è beccato per due placche in gola una settimana di iniezioni di penicillina, antibiotico e sciroppo. E la dottoressa ci ha fatto uscire con una faccia da funerale "non so se basterà, nel caso vedeste dei peggioramenti andate dal medico della città dove sarete... o alle pompe funebri". Dopo aver fatto tutta una serie di macumbe, alcune forse anche socialmente imbarazzanti, siamo andati a prendere tutto il necessario. Però cavolo, ci vanno pesantini con la cura, erano banali placche in gola.

Inutile dire che quando mia madre ha scoperto di aver dimenticato un suo medicinale a casa ha detto "piuttosto muoio".
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Flavia »

AH , e comunque grazie per le belle cose che mi avete detto.

Fanno bene al cuore :*
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da Tropical »

Flavia ha scritto:
Seem83 ha scritto:Io conosco il servizio sanitario Americano eeeeee....Dio sia lodato per quello Italiano.
Eh, io all'inizio della malattia dovevo fare delle intramuscolo e marito non se la sentiva di farle. Quindi dovemmo cercare un posto che le facesse (ora le danno con siringa autoiniettabile (sulla coscia... brrr, la prima volta per poco non svengo).

A parte il fatto di andare la mattina all'AOK (una specie di Asl che hanno loro) per prenotare un appuntamento da un medico che potesse fare queste iniezioni, poi siamo dovuti, nel pomeriggio, andare dal medico in questione, ovviamente. Quindi una giornata persa in burocrazia dove ho dovuto raccontare tutta l'anamnesi, il perchè dovevo farla, perchè ero lì, perchè mi ero fatta i colpi di sole... mi hanno graziato sulla misura delle mutande ma poco ci mancava, l'ho visto che ce l'aveva sulla punta della lingua la sporcacciona. Non oso immaginare come si sarebbe trovata una persona che non parla il tedesco a parlare con una dell'AOK in Franconia che parlava con un accento bavarese immondo.

Ecco, al tempo la preparazione era un pò complicata e mentre io spiegavo al medico (che di era sentito in dovere di spiegarmi cos'è un'iniezione intramuscolo, dopo che gli avevo già spiegato che A. ne ero tristemente a conoscenza e B. non me ne poteva fregare di meno) come fare quella mi tronca dicendo "sì sì, è chiaro" e mi fotte 1300 euro di iniezione. Non le ho pagate io, per carità, paga tutto lo Stato italiano ma perchè devo far buttare soldi alla mia nazione perchè una babbea non ha voglia di ascoltarmi? Cavolo, stammi ad ascoltare. Io parlo fluentemente il tedesco, eh, era lei che era cogliona.

Poi due anni fa a Stefano vengono le placche in gola mentre siamo in vacanza. Lì quasi quasi non ti danno neanche l'aspirina senza prescrizione medica quindi ci mandano in ospedale. Ok, andiamo all'ospedale e... non hanno il pronto soccorso loro.
"sì, lo so che cos'ha. E' una cavolata eh, ma noi in ospedale facciamo solo ricoveri, agli esterni non possiamo dare neanche una pastiglia per la tosse. Alle 16.30 (erano le 10) apre lo studio medico convenzionato che è qui nella struttura e può andare a farsi visitare lì" ci dice un gentile medico che stava lì a guardarsi lo sporco sotto le unghie.

Poi arrivati lì abbiamo scoperto che la tessera sanitaria fatta a carta di credito con la banda magnetica non è solo una fola del momento fatta perchè ormai fanno tutto così... funziona davvero :O :DD

Hanno strisciato e sono apparsi tutti i dati di Stefano, quindi è stato trattato gratuitamente. Ci siamo beccati un'ora e mezza di fila per due persone davanti a noi ma almeno ne siamo usciti vivi e con le tasche intonse. QUELLO è stato figo, la tecnologia finalmente usata in modo funzionale. Qui è quasi un miracolo se il medico ha la segretaria, figurati il lettore di schede :?

Così Stefano si è beccato per due placche in gola una settimana di iniezioni di penicillina, antibiotico e sciroppo. E la dottoressa ci ha fatto uscire con una faccia da funerale "non so se basterà, nel caso vedeste dei peggioramenti andate dal medico della città dove sarete... o alle pompe funebri". Dopo aver fatto tutta una serie di macumbe, alcune forse anche socialmente imbarazzanti, siamo andati a prendere tutto il necessario. Però cavolo, ci vanno pesantini con la cura, erano banali placche in gola.

Inutile dire che quando mia madre ha scoperto di aver dimenticato un suo medicinale a casa ha detto "piuttosto muoio".
Vi abbiamo presentato "Le mirabolanti avventure sanitatie di Flavia in terra tedesca".
Flà, mi mamcavano i tuoi racconti.

Giuro che non prenderò più per il culo mio marito, che in viaggio porta uno zaino pieno di medicinali. Antibiotico compreso, perché "non si sa mai".
Avatar utente
kri
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1292
Iscritto il: ven gen 01, 2010 1:00 am

Re: RE: Re: Giovedì 24 marzo

Messaggio da kri »

Flavia ha scritto: Trovi? Io non sono mai eccessivamente presente, anche prima non è che fossi una party girl.

Detto tra noi a volte ho anche provato a vedere se qualcuno si accorgeva che per mesi interi non scrivevo una parola... zero carbonella :G
Pure io me ne accorgo!

(Mi spiace per tua mamma e le tribulazioni legate alle trasfusioni).
Rispondi