Ora che è tutto passato...

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da matiti »

I vicini sono incommentabili!
Tuo papa'...lo so, parole dette proprio da lui fanno male ma come ti hanno gia'detto le altre magari era nervoso per la malattia e a sparato a zero senza neanche pensare.
Alcune volte si dicono cose che neanche si pensano.


Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da Trilli »

Vero79 ha scritto:I vicini sono proprio maleducati, suonare il campanello non mi sembra un grande sforzo.
Per i tuoi non ho parole. Anche se ti fossi dimenticata, non stiamo parlando di un amico, un parente...i tuoi! Addirittura aggredirti?
Si fosse poi trattato di migliaia di euro... Al massimo potevano essere 150, e loro non sono indigenti eh.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da Trilli »

Babbi ha scritto:non è che magari i vicini non vogliono disturbare?
No perchè almeno un ciao come va non si nega a nessuno cavolo, dopo un fatto del genere poi....

Per il tuo papà mi spiace, sono penso le ultime persone da cui si vorrebbero sentire certe parole.
Avete avuto modo di chiarire nel frattempo?
Babina ha scritto:Trilli, quanto sono dispiaciuta a sentire tutto ciò.
non bastavano lo spavento e le preoccupazioni per tuo marito e per il tuo infortunio...

Sorvoliamo sull'insensibilità e sulla maleducazione dei vicini....
Ma tuo padre, come mai ha avuto questa reazione nei tuoi confronti?
Dicevi che aveva problemi di salute... magari la sua reazione esagerata può essere correlata a ciò?
Spero di non sembrarti troppo indelicata o indiscreta con questa domanda, in caso non sentirti obbligata a rispondere.

Ti abbraccio.
vic ha scritto:
Babina ha scritto:Trilli, quanto sono dispiaciuta a sentire tutto ciò.
non bastavano lo spavento e le preoccupazioni per tuo marito e per il tuo infortunio...

Sorvoliamo sull'insensibilità e sulla maleducazione dei vicini....
Ma tuo padre, come mai ha avuto questa reazione nei tuoi confronti?
Dicevi che aveva problemi di salute... magari la sua reazione esagerata può essere correlata a ciò?
Spero di non sembrarti troppo indelicata o indiscreta con questa domanda, in caso non sentirti obbligata a rispondere.

Ti abbraccio.
ho pensato le stesse cose. vedrai che vi chiarirete.
per i vicini no comment!
Lucia76 ha scritto:Oh trilli... mi dispiace tanto per quello che stai vivendo.
Per quanto riguarda la reazione di tuo padre, ho pensato subito anche io come ha scritto Babina che magari la sua reazione possa essere legata al suo attuale stato di salute. Non che sia una giustificazione eh, però potrebbe essere per lo meno una spiegazione. Nel frattempo siete riusciti a parlarvi/chiarirvi?
Ti abbraccio
Tropical ha scritto:Ho pensato anche io ai problemi di salute di tuo padre. Non voglio giustificarlo, ma il più delle volte le persone che affrontano una brutta situazione medica diventano anche aggressivi.
Penso che parlare possa essere l'unica soluzione per chiarirvi.

In quanto ai vicini, boh. I miei non vengono mai a suonare per chiedere come stiamo per non disturbare, ma si interessano se ci vediamo fuori (abbiamo le corti affiancate).
Però questa era una cosa abbastanza grave e almeno chiedere non costava niente. Veramente maleducati.
matiti ha scritto:I vicini sono incommentabili!
Tuo papa'...lo so, parole dette proprio da lui fanno male ma come ti hanno gia'detto le altre magari era nervoso per la malattia e a sparato a zero senza neanche pensare.
Alcune volte si dicono cose che neanche si pensano.
Sì, ho pensato anche io che stia perdendo lucidità per i suoi problemi di salute.
Nel frattempo mia madre ha controllato ordini e bonifici e ha scoperto che sono LORO in debito con me (ma chissene, io per qualche decina di euro non mi formalizzo di sicuro).
Scuse da mio padre non pervenute, comunque. Bah, mi passerà.
I vicini mi piacerebbe pensare che non vogliano disturbare, ma ci siamo incontrati faccia a faccia più volte, e mai un cenno.
Non ho parole.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da Trilli »

Ieri comunque ho parlato col responsabile della sicurezza a proposito dell'incidente all'orecchio... 20 minuti dopo la pianta era sparita!

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da candyda »

Per i tuoi vicini: triste a dirsi, ma io sono abituata a questo genere di comportamento. Qui nella grande metropoli, ti incontri tutti i giorni con persone che non sai nemmeno come si chiamano!
Diciamo che fossi stata io al loro posto, ti avrei chiesto. Ma non siamo tutti uguali.

Per tuo papà: se non è normale il suo comportamento così, probabilmente ha qualche motivo che tu non conosci (o come dicevano le altre può essere imputato ai suoi problemi di salute). Però... non mi ci soffermerei più di tanto. Capita di discutere fra genitori e figli. Quando ti sei chiarita con tua mamma, la reazione di tuo papà quale è stata?
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: RE: Re: Ora che è tutto passato...

Messaggio da Trilli »

candyda ha scritto:Per i tuoi vicini: triste a dirsi, ma io sono abituata a questo genere di comportamento. Qui nella grande metropoli, ti incontri tutti i giorni con persone che non sai nemmeno come si chiamano!
Diciamo che fossi stata io al loro posto, ti avrei chiesto. Ma non siamo tutti uguali.

Per tuo papà: se non è normale il suo comportamento così, probabilmente ha qualche motivo che tu non conosci (o come dicevano le altre può essere imputato ai suoi problemi di salute). Però... non mi ci soffermerei più di tanto. Capita di discutere fra genitori e figli. Quando ti sei chiarita con tua mamma, la reazione di tuo papà quale è stata?
Io ci sono nata nella Grande metropoli, e ci ho vissuto più di metà della vita. Abitato in un condominio con altre 23 famiglie, ci può stare un po' di distacco.
Qui però siamo in 5 nella palazzina, e solo noi 2 condividiamo entrata e numero civico. Ci siamo sempre parlati. L'indifferenza qui non ci azzecca per niente...
Mio padre non ha avuto alcuna reazione. Nada.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Rispondi