tosse di nuovo....

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Cosetta »

Ennò eh Lella... ora li facciamo pure ammalare se siamo in pensiero perché si ammalano??
È come quando a me, stressata perché da neonata Irene piangeva sempre, davano la colpa che piangeva perché io ero stressata..
Vedrete che tenendo a bada l'allergia andrà meglio e lei sarà più traquilla... che l'ansia è conseguenza,non causa!


Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Bibi »

Cosetta ha scritto:Ennò eh Lella... ora li facciamo pure ammalare se siamo in pensiero perché si ammalano??
È come quando a me, stressata perché da neonata Irene piangeva sempre, davano la colpa che piangeva perché io ero stressata..
Vedrete che tenendo a bada l'allergia andrà meglio e lei sarà più traquilla... che l'ansia è conseguenza,non causa!
Sono d'accordo. Noi abbiamo passato veramente brutti momenti per colpa di questa cavolo di tosse. Una tosse così incoercibile, abbaiante, improduttiva, che non passa, che non dà tregua, che fa star male il bambino fino a farlo vomitare, che non lo fa riposare e non fa riposare il resto della famiglia. Una tortura degna di Guantanamo, solo se ci sei passato lo capisci. E' normale che dopo le prime 2-3 volte che ti capita, al primo colpo di tosse parte un'ansia assurda. Noi per fortuna abbiamo messo un punto 3 anni fa: l'ultima crisi Eva l'ha avuta che aveva 9 anni, eravamo a New York... da allora non è più successo. Ha preso per un anno di fila l'antistaminico, poi abbiamo messo le fodere e rivoluzionato la camera, ora riusciamo a darle l'antistaminico a settimane alterne per non farle peggiorare i sintomi che sono comunque sempre presenti (starnutisce molto appena sveglia).
Noi due, sia io che mio marito, siamo rimasti segnati a vita.
Avatar utente
kri
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1292
Iscritto il: ven gen 01, 2010 1:00 am

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da kri »

Sono d'accordo con Cosetta, quando tuo figlio starà meglio (e cominciare a controllare l'allergia aiuterà) anche tu, Ilaria, starai meglio. Non sei tu ad essere sbagliata, è la situazione ad essere logorante. Io non credo che saprei essere più forte di te.
Avatar utente
Ilaria
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 919
Iscritto il: lun gen 20, 2014 1:29 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Ilaria »

Bibi ha scritto:
Cosetta ha scritto:Ennò eh Lella... ora li facciamo pure ammalare se siamo in pensiero perché si ammalano??
È come quando a me, stressata perché da neonata Irene piangeva sempre, davano la colpa che piangeva perché io ero stressata..
Vedrete che tenendo a bada l'allergia andrà meglio e lei sarà più traquilla... che l'ansia è conseguenza,non causa!
Sono d'accordo. Noi abbiamo passato veramente brutti momenti per colpa di questa cavolo di tosse. Una tosse così incoercibile, abbaiante, improduttiva, che non passa, che non dà tregua, che fa star male il bambino fino a farlo vomitare, che non lo fa riposare e non fa riposare il resto della famiglia. Una tortura degna di Guantanamo, solo se ci sei passato lo capisci. E' normale che dopo le prime 2-3 volte che ti capita, al primo colpo di tosse parte un'ansia assurda. Noi per fortuna abbiamo messo un punto 3 anni fa: l'ultima crisi Eva l'ha avuta che aveva 9 anni, eravamo a New York... da allora non è più successo. Ha preso per un anno di fila l'antistaminico, poi abbiamo messo le fodere e rivoluzionato la camera, ora riusciamo a darle l'antistaminico a settimane alterne per non farle peggiorare i sintomi che sono comunque sempre presenti (starnutisce molto appena sveglia).
Noi due, sia io che mio marito, siamo rimasti segnati a vita.

quoto ogni parola senza ggiungere altro, segnati a vita, veramente. Credo davvero che chi non passa attraverso questo calvario non possa capire davvero.
Anche Matteo tanti starnuti appena sveglio
Avatar utente
Ilaria
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 919
Iscritto il: lun gen 20, 2014 1:29 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Ilaria »

kri ha scritto:Sono d'accordo con Cosetta, quando tuo figlio starà meglio (e cominciare a controllare l'allergia aiuterà) anche tu, Ilaria, starai meglio. Non sei tu ad essere sbagliata, è la situazione ad essere logorante. Io non credo che saprei essere più forte di te.
grzie. Qualche parola di conforto a non farmi sentire una deficiente totale serve...per quanto io riconosca di essere ormai in preda al panico e di avere atteggiamenti sbagliati è la costante situazione di instabilità, tosse, notti insonni, malcontento del bambino che non può fare certe cose come gli altri che mi divora.
Ora sto mettendo in atto tutti gli accorgimenti e acquisterò coprimaterasso e copricuscino antiacaro (pur con la contrarietà di mio marito per la spesa...ma pazienza, lo faccio lo stesso)
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Lella »

Cosetta ha scritto:Ennò eh Lella... ora li facciamo pure ammalare se siamo in pensiero perché si ammalano??
È come quando a me, stressata perché da neonata Irene piangeva sempre, davano la colpa che piangeva perché io ero stressata..
Vedrete che tenendo a bada l'allergia andrà meglio e lei sarà più traquilla... che l'ansia è conseguenza,non causa!
Ma no, ovvio che non sarebbe una responsabilità diretta, tantomeno una colpa, è lei anche e soprattutto a star male!
Ciò non toglie che potrebbe essere utile considerare che anche per un bambino lo stress (dato dalla percezione di una mamma forse eccessivamente ansiosa e protettiva nei suoi confronti) può abbassare le difese immunitarie.
Faccio questa considerazione ovviamente in base anche a tanti post di Ilaria precedenti aperti per la stessa preoccupazione.
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Lella »

Ilaria ha scritto:
kri ha scritto:Sono d'accordo con Cosetta, quando tuo figlio starà meglio (e cominciare a controllare l'allergia aiuterà) anche tu, Ilaria, starai meglio. Non sei tu ad essere sbagliata, è la situazione ad essere logorante. Io non credo che saprei essere più forte di te.
grzie. Qualche parola di conforto a non farmi sentire una deficiente totale serve...per quanto io riconosca di essere ormai in preda al panico e di avere atteggiamenti sbagliati è la costante situazione di instabilità, tosse, notti insonni, malcontento del bambino che non può fare certe cose come gli altri che mi divora.
Ora sto mettendo in atto tutti gli accorgimenti e acquisterò coprimaterasso e copricuscino antiacaro (pur con la contrarietà di mio marito per la spesa...ma pazienza, lo faccio lo stesso)
NOn era assolutamente intenzione farti sentire una "deficiente totale" ed è vero che la situazione è logorante ma ripeto per me, per il tuo bene e di riflesso anche di tuo foglio dovresti mettere come prioritaria anche la cura della tua ansia.
Poi fortunatamente , come ti ho già detto in altre occasioni, le allergie migliorano con la crescita e anche le difese verso tutti gli altri malanni e infezioni varie a cui si è esposti.
Avatar utente
Ilaria
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 919
Iscritto il: lun gen 20, 2014 1:29 pm

Re: tosse di nuovo....

Messaggio da Ilaria »

Lella ha scritto:
Cosetta ha scritto:Ennò eh Lella... ora li facciamo pure ammalare se siamo in pensiero perché si ammalano??
È come quando a me, stressata perché da neonata Irene piangeva sempre, davano la colpa che piangeva perché io ero stressata..
Vedrete che tenendo a bada l'allergia andrà meglio e lei sarà più traquilla... che l'ansia è conseguenza,non causa!
Ma no, ovvio che non sarebbe una responsabilità diretta, tantomeno una colpa, è lei anche e soprattutto a star male!
Ciò non toglie che potrebbe essere utile considerare che anche per un bambino lo stress (dato dalla percezione di una mamma forse eccessivamente ansiosa e protettiva nei suoi confronti) può abbassare le difese immunitarie.
Faccio questa considerazione ovviamente in base anche a tanti post di Ilaria precedenti aperti per la stessa preoccupazione.
io certamente ho superato il limite e il mio livello di guardia è sempre altissimo: non tollero più uno starnuto, un raffreddore (perchè poi si evolve in tosse...), un mal di pancia, un risveglio notturno pe un brutto sogno proprio perchè sono certamente esaurita.
MA questo è avvenuto dopo circa 2 anni di vita quasi impossibile er via della tosse, l'ultimo anno di asilo ho comunque sopportato perchè al limite non andava all'asilo ma pazienza.
Lo scorso anno ho iniziato a cedere, vedendo che dovevo fargli rinunciare all'ora di ginnastica, alle corse fuori con i compagni perchè una sudata bastava a fargli venire tosse.
Ora proprio sono lotre: ora ha fatto una brutta bronchite con tanto di punture, a ottobre l'otite, nel mezzo 2 volte questa tosse assurda.
Ora pare di nuovo inizi un raffreddore.
Capisci che gestire un bambino così ti porta inwevitabilmente a cedere... ma non mi voglio giustificare, io dovrei essere forte per lui, invece ormai il mio cervello è solo: tosse, tosse, tosse, quando tossirà, avrà tossito, gli verrà il raffreddore, suderà.
Insomma non è vita.
Però mi chiedo: a cosa può servire parlare con qualcuno? ho già provato per quasi 2 anni con la psicologa del consultorio: risultato zero, infatti ho abbandonato.
Rispondi