La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
CisePunk
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1210
Iscritto il: mer nov 25, 2015 8:41 pm
Località: Palermo

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da CisePunk »

Tropical e Pol&Son hanno espresso benissimo il mio pensiero.
In tribunale, puoi stare fresca. Ne ho seguiti parecchi di casi durante le mie trascrizioni e alla fine ho chiesto espressamente di non trascrivere più il tribunale dei minori perché ho pianto per settimane.


Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Pol&son »

Io ho fatto testamento chiedendo espressamente che mio figlio vada ai nonni
Se contasse davvero il bene del minore...
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: RE: Re: RE: Re: RE: Re: RE: Re: RE: Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da renocchia »

Trilli ha scritto:
renocchia ha scritto:
Trilli ha scritto: Tu quindi a chi li affideresti? E perché è difficile valutare? Un padre (o madre) che sparisce per anni, non dà nulla per il mantenimento, non fa mai una telefonata, che c'è da valutare?
Guarda, chiarisco che non l'ho con te. Ma con l'idea che c'è sotto: l'omosessualità è sbagliata, è contro natura, è un virus.
Ma vale la pena di ricordare che le unioni civili valgono anche per le coppie etero.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Difficile valutare perché non dobbiamo. Pensare solo ai casi che conosciamo.
Una legge dopo vale per tutti.
Allora ci sarebbero padri che non spariscono ma madri che direbbero così per potersi rifare una vita.
E figli adottati dal nuovo compagno della mamma perché magari il papà lavora lontano.
Ma che roba è?
Ps non mi difendo nemmeno sulle accuse di omofobia perché non mi appartengono.



Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Renè, ma ti rendi conto che hai detto "mio marito cambia orientamento sessuale"?
Come se improvvisamente si potesse ammalare o impazzisse?
Omosessuale si nasce, non si diventa.
Inoltre, meglio un diritto esteso (forse) a chi potrebbe abusarne o la sua negazione per chi ne ha necessità?

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Trilli non cadiamo nell'errore di mettere in bocca pensieri alle persone.
SI si può cambiare orientamento sessuale e NO non ne ho parlato come una malattia.
Io ho un po' di amici che prima di scoprirsi omosessuali sono stati etero.
O che ancora oggi sono bisex.
Ti pare assurdo? Guarda che invece è molto frequente e onestamente non ci vedo nulla di male.
Per cui lo dico solo una volta: non voglio che mi si appioppino idee omofobe sennò mi incazzo.



Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da renocchia »

Pol&son ha scritto:No ma poi
La madre muore
Il padre si rifà una vita
Saresti poi cosi certa che la nuova compagna sarebbe amorevole e materna?
Non è garantito
Uomo o donna che sia
A me importerebbe più una persona che ama mio figlio non che sesso sia

Ps) np è inesistente e ho affido esclusivo, ma dovesse succedermi qualcosa (tieh) va a np e non a pasquale che lo ama o ai miei che sono presentissimi
Per far negare il padre naturale ce ne vogliono di guerre in tribunale
Paola ma no che non ne sono sicura che la matrigna sia amorevole e non ho parlato di sesso.
Forse sono infelice a spiegarmi ma voi.avete parlato di adozioni del figliastro mica io!


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da sweet »

La penso come trilli&co.
E credo che fare l'esempio di un padre che lavora lontano a cui viene tolta la paternità sia assurdo. Dai. Per dare un affido esclusivo spaccano il capello a metà mica è così facile.
Mia sorella fa volontariato in una casa famiglia e di casi ne ha visti tanti. Mai affidati al compagno, ma piuttosto ai nonni o agli zii. Non è per niente giusto a mio parere.
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da renocchia »

sweet ha scritto:La penso come trilli&co.
E credo che fare l'esempio di un padre che lavora lontano a cui viene tolta la paternità sia assurdo. Dai. Per dare un affido esclusivo spaccano il capello a metà mica è così facile.
Mia sorella fa volontariato in una casa famiglia e di casi ne ha visti tanti. Mai affidati al compagno, ma piuttosto ai nonni o agli zii. Non è per niente giusto a mio parere.
Sweet era un esempio volutamente assurdo.
A me pare che si semplifichi troppo una situazione complessa.


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da renocchia »

E comunque si era partiti dicendo che un compagno omosessuale dovesse poter adottare il figliastro.
Poi quando ho.parlato di eterologa e utero in affitto abbiamo cambiato tutto...
Addirittura trilli dice che non si può cambiare orientamento sessuale, ma sto figliastro allora come è stato concepito?
Mica mi è chiaro?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Trilli »

No che non si cambia orientamento sessuale. Solo se ne prende consapevolezza dopo essere stati cresciuti nello stereotipo maschile o femminile. La si smettesse di pigliare per il culo i ragazzini omosessuali o di dare per scontato che si sposino con una persona del sesso opposto magari di questi "cambiamenti" non se ne vedrebbero.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk
Rispondi