La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Lella »

renocchia ha scritto:Allora abbiamo molto evidentemente dei punti di vista ancora più opposti di quanto credessi.
A me questo appiattimento verso un essere ambiguo non piace.
E lo dico da "maschiaccio " .
S me piace che ci siano le sfumature e le differenze.
Non auspico in una società in cui le donne scaricano al porto e gli uomini passano lo straccio.
Sarò conservatrice che ne so.
Ma a me la vostra visione mi appare come estrema.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
eh si per essere all'avanguardia e moderna devi diventare estrema :D

scherzi a parte io resto del parere che ben vengano le differenze tra i due sessi, con anche le caratteristiche tipiche ma sempre con l'accettazione e il rispetto di inclinazioni diverse.
Se questa è l'antichità viva l'antichità!! :D


Avatar utente
CisePunk
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1210
Iscritto il: mer nov 25, 2015 8:41 pm
Località: Palermo

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da CisePunk »

Lella ha scritto:
CisePunk ha scritto:Si è ribadito più volte che non verrà reso legale l'utero in affitto.
Chi vorrà usufruirne dovrà comunque andare all'estero, dove è possibile farlo, proprio come ora.
Che io sia d'accordo o meno su questo punto ha poca importanza, perché chi lo fa adesso continuerà a farlo e chi non lo fa o non è d'accordo continuerà a non essere d'accordo e a non farlo.
ma scusa lo fai, in Italia intendo, se sai che poi il tuo compagno lo potrà adottare
che discorso è? perchè altrove si fà, va bene?
bah
No, sto dicendo che continueranno a farlo chi intende farlo. Chi non ha intenzione di accedere a questa possibilità non lo farà a prescindere.

Nel frattempo ho trovato questo che mi sembra uno spunto interessante.
http://www.lafedequotidiana.it/enzo-bia ... ni-civili/
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Tropical »

Mio marito passa l'aspirapolvere e lo straccio. Guarda un po'.
Preciso che non sono io che glielo chiedo.

Ah, se glielo chiedo, stende anche il bucato.

Ricordiamoci che ci sono già donne camioniste, scaricatrici di porto e piloti. Senza dimenticare che i migliori chef sono uomini, mentre chi occupa la cucina di solito è donna.
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Lella »

CisePunk ha scritto:
No, sto dicendo che continueranno a farlo chi intende farlo.
ah bello si...
è inevitabile insomma
eh già finchè un uomo non resterà incinto è così ed è un suo diritto!!

Un domani sarà un diritto averi i figli alti biondi e con gli occhi azzurri!
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Lella »

Tropical ha scritto:Mio marito passa l'aspirapolvere e lo straccio. Guarda un po'.
Preciso che non sono io che glielo chiedo.

Ah, se glielo chiedo, stende anche il bucato.

Ricordiamoci che ci sono già donne camioniste, scaricatrici di porto e piloti. Senza dimenticare che i migliori chef sono uomini, mentre chi occupa la cucina di solito è donna.
no vabbè ma questi sono si vecchi discorsi e già superati

Io non ne faccio una differenza pratica o di professioni, ma proprio di sensibilità diverse.
Che poi riconosco ci possono essere anche in una coppia omosessuale.
Ma la mia preplessità è un'altra e l'ho già esposta, è proprio legata alla procreazione.
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: RE: Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Tropical »

Lella ha scritto:
Tropical ha scritto:Mio marito passa l'aspirapolvere e lo straccio. Guarda un po'.
Preciso che non sono io che glielo chiedo.

Ah, se glielo chiedo, stende anche il bucato.

Ricordiamoci che ci sono già donne camioniste, scaricatrici di porto e piloti. Senza dimenticare che i migliori chef sono uomini, mentre chi occupa la cucina di solito è donna.
no vabbè ma questi sono si vecchi discorsi e già superati

Io non ne faccio una differenza pratica o di professioni, ma proprio di sensibilità diverse.
Che poi riconosco ci possono essere anche in una coppia omosessuale.
Ma la mia preplessità è un'altra e l'ho già esposta, è proprio legata alla procreazione.
Io mi riferivo a Renèe perché spera che le donne non facciano le scaricatrici di porto.

Mi sembra che la sua sia argomentazione superata.
Avatar utente
CisePunk
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1210
Iscritto il: mer nov 25, 2015 8:41 pm
Località: Palermo

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da CisePunk »

Lella ha scritto:
CisePunk ha scritto:
No, sto dicendo che continueranno a farlo chi intende farlo.
ah bello si...
è inevitabile insomma
eh già finchè un uomo non resterà incinto è così ed è un suo diritto!!

Un domani sarà un diritto averi i figli alti biondi e con gli occhi azzurri!
perché stai cercando di interpretare un pensiero che non ho espresso?
Sto dicendo che comunque non glielo vieterà una legge, se intendono farlo. E non possiamo decidere sulle leggi degli altri Stati che invece ammettono queste pratiche. E questo va al di là del fatto che io possa comprendere/accettare o meno questo tipo di scelte.
Mi pare che si sia perso il punto fondamentale: questa legge non ammette comunque l'utero in affitto o altre pratiche non legali, in Italia, per avere figli.
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: La famiglia tradizionale e quella meno tradizionale

Messaggio da Vavi »

renocchia ha scritto:Quindi in un mondo senza sollecitazioni esterne uomini e donne sono uguali?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Uguali liberta' di seguire le proprie inclinazioni.
Rispondi