Episiotomia senza consenso

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Trilli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ago 05, 2013 12:28 pm

Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da Trilli »

Io non ho memoria di questa firma.
Del resto a me l'episiotomia non l'hanno praticata, quindi mi è andata bene.

Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk


Talita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1119
Iscritto il: ven ago 09, 2013 10:05 am

Re: RE: Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da Talita »

Chiara ha scritto:ma si può rifiutare? se lo scrivo nel piano del parto?

(devo iniziare con l'olio mannaggia!!)
Probabilmente sì...
Poi se serve davvero e non te la fanno ti laceri credo...
Avatar utente
Chiara
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2899
Iscritto il: mar set 24, 2013 10:21 am

Re: RE: Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da Chiara »

Talita ha scritto:
Chiara ha scritto:ma si può rifiutare? se lo scrivo nel piano del parto?

(devo iniziare con l'olio mannaggia!!)
Probabilmente sì...
Poi se serve davvero e non te la fanno ti laceri credo...
eh ma trovo scritto ovunque che è meglio la lacerazione frastagliata del taglio netto... mah
sembra poi che i problemi si abbiano in caso di parto precipitoso con dilatazione incompleta
e che l'ostetrica dovrebbe dirti di non spingere più, a un certo punto, e poi di riprendere (che anche lì, queste spinte, al corso di educaz. prenatale han detto che non si deve spingere come nei film, ma le contrazioni stesse fanno tutto il lavoro... mah... tra una quarantina di giorni vi saprò dire :O :G )

Comunque quoto Seem, il parto non è un intervento medico alla fin fine, di per sè... è l'unica cosa bella per cui andare in ospedale!!
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da Seem83 »

Talita ha scritto:
Seem83 ha scritto:Sai qua l'era la mia più grande paura durante il parto? L'episiotomia.
Io sono entrata in sala parto piangendo che avevo paura di doverla subire. Ero terrorizzata.
Quindi se il ginecologo me l'avesse fatta così, senza chiedere il mio consenso forse un po' mi sarei alterata. Secondo me di tutta questa faccenda mancano dei dettagli. Il ginecologo aveva spiegato a questa donna che era necessaria o semplicemente ha deciso di tagliare e così senza avvertirla?
Però capisco il tuo discorso e secondo me sono su due piani differenti. Durante le operazioni sei addormentato e non sei parte attiva. Nel parto invece lo sei e secondo me alcune cose vanno discusse con il paziente.
L'articolo non lo diceva. Su youtube c'è il video di questo parto con tanto di dialoghi sottotitolati, io me lo sono risparmiato Immagine
Probabilmente questa donna è stata trattata male perché il medico meritasse una condanna così severa. È anche vero che gli avvocati in usa sono degli squali.
Si stiamo parlando di AMERICANI: quelli che se esci dal Mc donald's e ti rovesci il caffè bollente addosso come un pirla puoi denunciare e vincere, qua in Italia se ti rovesci il caffè addosso ti dan del pirla e finisce liImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da matiti »

Il mio ginecologo mi ha praticato l'episiotomia senza il mio consenso, a posteriori dico meno male! Non so che fine avrebbe fatto Matilde, e'stato l'unico modo per farla uscire sana.
Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: RE: Re: RE: Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da sweet »

Chiara ha scritto:
Talita ha scritto:
Chiara ha scritto:ma si può rifiutare? se lo scrivo nel piano del parto?

(devo iniziare con l'olio mannaggia!!)
Probabilmente sì...
Poi se serve davvero e non te la fanno ti laceri credo...
eh ma trovo scritto ovunque che è meglio la lacerazione frastagliata del taglio netto... mah
sembra poi che i problemi si abbiano in caso di parto precipitoso con dilatazione incompleta
e che l'ostetrica dovrebbe dirti di non spingere più, a un certo punto, e poi di riprendere (che anche lì, queste spinte, al corso di educaz. prenatale han detto che non si deve spingere come nei film, ma le contrazioni stesse fanno tutto il lavoro... mah... tra una quarantina di giorni vi saprò dire :O :G )

Comunque quoto Seem, il parto non è un intervento medico alla fin fine, di per sè... è l'unica cosa bella per cui andare in ospedale!!
È meglio la lacerazione perché il tessuto si "strappa" (mica per forza eh) dove è più sottile. Il taglio vine praticato dove vuole il ginecologo.
Con Lucia mi sono lacerata e mi hanno dato tanti punti ma mi sono ripresa abbastanza velocemente ricordo una ragazza che dopo l'episiotomia ha usato la ciambella per sedersi per molto tempo. Poi ci sta che sia soggettivo il tutto e che allo stretto bisogno sia necessario (sempre con il consenso della mamma però! )
Chiara vai di massaggi. Te li consiglio caldamente. Credimi. Con Elia neanche un punto e avevo il terrore! E non è detto che sia stato così perché era il secondo!
In internet ci sono varie spiegazioni, ma il tuo supercorso preparto sicuramente ne avrà parlato.
Il lo facevo con olio praticando una U con il pollice. Man mano che lo facevo (con il passare dei giorni) sentivo il tessuto più elastico. Devi essere costante.
Vai!
Avatar utente
Chiara
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2899
Iscritto il: mar set 24, 2013 10:21 am

Re: RE: Re: RE: Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da Chiara »

sweet ha scritto:
Chiara ha scritto:
Talita ha scritto: Probabilmente sì...
Poi se serve davvero e non te la fanno ti laceri credo...
eh ma trovo scritto ovunque che è meglio la lacerazione frastagliata del taglio netto... mah
sembra poi che i problemi si abbiano in caso di parto precipitoso con dilatazione incompleta
e che l'ostetrica dovrebbe dirti di non spingere più, a un certo punto, e poi di riprendere (che anche lì, queste spinte, al corso di educaz. prenatale han detto che non si deve spingere come nei film, ma le contrazioni stesse fanno tutto il lavoro... mah... tra una quarantina di giorni vi saprò dire :O :G )

Comunque quoto Seem, il parto non è un intervento medico alla fin fine, di per sè... è l'unica cosa bella per cui andare in ospedale!!
È meglio la lacerazione perché il tessuto si "strappa" (mica per forza eh) dove è più sottile. Il taglio vine praticato dove vuole il ginecologo.
Con Lucia mi sono lacerata e mi hanno dato tanti punti ma mi sono ripresa abbastanza velocemente ricordo una ragazza che dopo l'episiotomia ha usato la ciambella per sedersi per molto tempo. Poi ci sta che sia soggettivo il tutto e che allo stretto bisogno sia necessario (sempre con il consenso della mamma però! )
Chiara vai di massaggi. Te li consiglio caldamente. Credimi. Con Elia neanche un punto e avevo il terrore! E non è detto che sia stato così perché era il secondo!
In internet ci sono varie spiegazioni, ma il tuo supercorso preparto sicuramente ne avrà parlato.
Il lo facevo con olio praticando una U con il pollice. Man mano che lo facevo (con il passare dei giorni) sentivo il tessuto più elastico. Devi essere costante.
Vai!
CORRO!!! :G scherzi a parte, dovevo iniziare una settimana fa. :doh: Ho visto il video con la patata di gomma, è il migliore secondo me!! ho l'olio Weleda.
Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Re: Episiotomia senza consenso

Messaggio da la yle »

Messi i punti dopo eposiotomia. Una passeggiata

Messi punti dopo lacerazione. Peggio del travaglio

Inviato dal mio LG-H320 utilizzando Tapatalk
Rispondi