Bambini al ristorante

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da Pol&son »

Lella ha scritto:ah ecco c'era una motivazione valida :-)

Si sono d'accordo sul discorso che non dovrebbe c'entrare la categoria del ristorante per l'esigenza di educazione e rispetto degli altri.
No non dovrebbe per l'educazione in genere, ma un bilmbo puó piangere, scappare una parola a voce alta o altro
In una trattoria non accetto storie (nei limiti dell'educazione possibile per un bambino)
In un ristorante stellato è diverso


Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da tati »

Io per il momento sono forse stata fortunata, perché se esco con i miei figli a cena fin da piccoli amavano stare al tavolo e mangiare, non gli veniva nemmeno in mente di alzarsi.
Certo, poi avevamo i colori sempre in borsa, qualche giochino. Questo mi pare il minimo. Ma non ho mai avuto difficoltà.

Ci sono però posti che apprezzano i bambini e posti che li mal tollerano, e basta conoscerli per evitarli.
Ad esempio quando bisogna fare la pizzata del calcio... avete presente 14 bambini di 6/7 anni insieme?! Magari ognuno con un fratello, chi più piccolo chi più grande?! Ecco.... lì ben pochi sono contenti di averli. Abbiamo trovato una pizzeria che se avvisata una settimana prima chiude quel giorno il locale, lasciandolo al gruppo calcio completamente.
Poi se nel mentre arriva qualcuno glielo dicono, oggi è giornata bambini, sta ai clienti decidere. Spesso si fermano altre persone, vengono messe un po' separate, ma ovviamente sono al corrente che il casino c'è eccome.

Noi siamo fortunati perché vicino a casa c'è un agriturismo che ha delle stanze piccole, adatte anche a poche famiglie alla volta. Quando usciamo con tutti i cuginetti magari ci danno la stanza per noi, dove possono fare come vogliono.
Poi c'è la fattoria, tanto verde. E qui ce ne sono alcuni di posti così.
Avatar utente
CisePunk
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1210
Iscritto il: mer nov 25, 2015 8:41 pm
Località: Palermo

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da CisePunk »

nelle situazioni con tanti bambini, il casino è scontato.
Per il mio compleanno, ogni anno, chiamo una persona di fiducia e intrattiene i bambini durante la serata, che non significa abbandonarli a se stessi, ma che gli fa fare giochi di società a tavola, così loro sono impegnati ma sempre con noi.
Anche quest'anno l'ho già contattato perché festeggerò in un locale dove ho lavorato quest'estate, in cui suonerà il mio maestro di flauto traverso.
Preferisco lui alla torta di compleanno e il prezzo è uguale :G
Avatar utente
Laura
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1640
Iscritto il: dom set 28, 2008 5:45 pm

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da Laura »

Allora io cerco ristoranti piacevoli per tutta la famiglia,
però trovo giusto che qualsiasi ristorante si attrezzi con seggioloni e fasciatoio,
in nord Europa si trova anche l'area allattamento! Ora non dico quello, però... il minimo!
Anche perchè a casa magari mi organizzo, scelgo, evito,
ma se sono in viaggio non è che posso girare tutti i ristoranti fino a trovare quello giusto!!
Avatar utente
ciota81
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 552
Iscritto il: mar nov 08, 2011 12:09 pm

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da ciota81 »

Io li ho sempre portati
Francesco aveva una settimana
Non frequentiamo locali super vip e andiamo ad un orario decente per loro, non abbiamo mai avuto problemi
I bimbi sanno che si sta seduti, non si urla, non si litiga
Ma sono le stesse regole che vigono a casa per cui ..
Ho sempre con me album e pennarelli
Certo che non andiamo a cenare alle 21 o a pranzare alle 13,30
Se prenotiamo lo dico


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da Flavia »

CisePunk ha scritto:Io, invece, mi trovo d'accordo con Cerea e Cedroni.
[...]
Lo so che ci sono bambini incontenibili, ma continuo a pensare che, in molti casi, è proprio perché non sono stati abituati.
Premetto che non discuto sulla recensione fatta perchè non mi sembra fosse un ristorante particolarmente chic e cmq le lamentele fatte erano più che legittime (forse un pò meno sul bagno... se quelli hanno un bagnetto stretto che ci possono fare? A me personalmente è capitato spesso di trovare posti senza fasciatoio ma non mi sono sentita di far tragedie. Suls ervizio invece no, lì i genitori avevano tutti i diritti di lamentarsi.)

Per il resto io sono d'accordo con te.
Il buon senso prima di tutto, se il locale è un posto chic ed intimo e tu hai una carovana di bambini urlanti (che sia naturale perchè sono poppanti o no, non sto a sindacare) che ci vai a fare? Non te lo godi tu e non lo fai godere agli altri. Aspetta un paio di anni e poi ci potrai andare con più tranquillità,

Per altri ristoranti, che magari sono sì di livello ma non così "d'elite" , è questione di abitudine e educazione. Cosa che sembra scontata ma non lo è.

Quella storia del piatto d'argento ne è una prova... il proprietario del ristorante si è comportato da signore ma il cliente da gran maleducato (perchè tuo figlio che suona i cimbali sul sottopiatto è un fastidio che provochi agli altri avventori che pagano come te, visto che in genere il ragionamento è "io pago e quindi faccio quello che voglio", senza neanche voler entrare nel discorso del rovinare un oggetto). Se tuo figlio fa quel casino dev'essere il proprietario a togliergli il piatto? Non puoi toglierglielo tu da sotto? O magari togleirgli la posata e dargli qualcosa per tenerlo occupato?

Massimo è un bambino inappetente, non mangia niente (dosi piccolissime e cose strane... pasta al pomodoro bleah,. vellutata di zucca bona... a seconda di come gli gira. Non è prevedibile) e quindi è possibile che si annoi a tavola PERO' mai e poi mai si è messo ad urlare o correre tra i tavoli perchè semplicemente se lo facesse lo appiccicheremmo al muro.

Lo sa e si comporta di conseguenza. Diciamo che magari quando andiamo fuori adottiamo noi stessi degli escamotage che normalmente non adotteremmo, tipo portare il tablet o un giochino di carte (odia disegnare e colorare) per fargli passare il tempo (che al ristorante è sempre un pò più lungo). Si tiene occupato ed è abituato a farlo.

Mia cognata invece, per esempio, da quando sono nati i figli non va più a mangiare fuori con loro e quei bambini a tavola non ci sanno stare.

A parte il fatto (non c'entra niente ma lo dico lo stesso) che non sanno proprio mangiare e io ho un blocco totale verso le maniere a tavola, tipo mangiare a bocca aperta o fare rumore mentre si mastica è inammissibile, cosa che purtroppo fanno anche gli adulti e io non sopporto.
Avatar utente
Patty73
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1046
Iscritto il: sab gen 17, 2009 6:03 pm

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da Patty73 »

Io i miei li ho sempre portati, da piccoli andavamo ovunque, ora che sono in un età "di mezzo" che hanno voglia di muoversi, di divertirsi, non posso pretendere che stiano tutto il tempo seduti a tavola con noi. Ed ecco che si sceglie un ristorante con area giochi oppure portiamo album da colorare. In assenza di tutto questo quando vediamo che si sono annoiati paghiamo il conto e togliamo il disturbo. Odio che disturbino la gente che mangia o chi è lì per lavorare.

Inviato dal mio RAINBOW utilizzando Tapatalk
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: Bambini al ristorante

Messaggio da renocchia »

Faccio un discorso tra i due opposti perché nella via di mezzo non tollero discriminazioni, scusa.
Si può esigere educazione ma quella deve essere a prescindere mica solo dei bambini.
Per cui nel ristorante tal dei tali me ne frego se la signora è infastidita dal vociare delle mie bimbe onestamente.
Sai quanti adulti maleducati ci sono?
Poi a prescindere dallo stellato o meno ci sono ambienti più ricercati con atmosfere soft in cui non li porterei, ci vuole buon senso e tolleranza.



Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Rispondi