Colloquio con le maestre

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
druuna
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar giu 08, 2010 5:00 pm

Re: Colloquio con le maestre

Messaggio da druuna »

Rie ha scritto:Mi sembrano positivi i vostri percorsi a casa sull'autonomia! Giovano a prescindere.
si infatti...
Rie ha scritto:Certo che queste maestre che si guardano e vanno avanti per la loro strada, invece di rispondere all'ipotesi di un genitore durante un colloquio, mi lasciano perplessa. ..
guarda da loro non mi aspetto un granchè... una (quella che era alla paritaria) ha un metodo un po' nazista, e l'altra (quella che l'anno scorso non si è mai vista per problemi di salute) non mi ha mai trasmesso niente, la vedo molto fredda... è anche vero che non accompagnandolo praticamente mai, e riprendendolo sempre al post-scuola, le conosco poco...

Settimana scorsa l'ho accompagnato tre giorni (che mi ero presa di ferie), mi è saltata all'occhio invece la classe accanto, dove le maestre accolgono i bimbi fra grandi abbracci e sorrisi... sono famose quelle maestre per il loro calore e la loro bella accoglienza...


Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Re: Colloquio con le maestre

Messaggio da Rie »

Le conosci poco ma mi pare che tu le abbia inquadrate bene...

Peccato perché un'esperienza di comunità scolastica così "materna", appunto, si fa solo li. ..
Yasmine
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 49
Iscritto il: gio dic 19, 2013 2:45 pm

Re: Colloquio con le maestre

Messaggio da Yasmine »

mio figlio è piccolo, ha due anni, ma sinceramente fra maestre protettive e calorose e maestre più bacchettone, preferisco le seconde. però vabbè... si sa, io di mentalità sono più stile "anglosassone", dove ai bambini viene insegnata l'indipendenza su tutto su ogni cosa fin da piccoli e dove la mentalità troppo protettiva italiana non esiste.
come diceva un'altra mamma, è facile che i bambini abbiano atteggiamenti completamente diversi a casa e a scuola, perchè imparano subito come possono comportarsi in un ambiente piuttosto che in un altro. Tuo figlio sta crescendo, si interfaccia ogni giorno con qualcosa di nuovo, l'insicurezza è normale... Sta a noi genitori stimolarli, insegnargli a fare le cose, ecc. Io non conosco il bimbo e non conosco le maestre. Ma non prendiamo sempre tutto ciò che ci viene detto come una critica... continua a parlare con lui, a osservarlo, magari è solo un periodo di adattamento e tutto si sistemerà da solo.
Un caro saluto!
Rispondi