motivazioni e dieta

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

motivazioni e dieta

Messaggio da Pol&son »

Non mi permetterei mai di farti i conti in tasca tesoro

L'ospedale non fa un percorso ?

Guarda qui

http://www.ausl.ra.it/index.php?option= ... luogo=4557


Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Re: motivazioni e dieta

Messaggio da Azur »

Vavi ha scritto:si punta tantissimo alla consapevolezza di se e di cosa si mangia, non si da' una dieta vera e propria.
Quoto.
Una cosa importantissima è re-imparare a ascoltare il proprio corpo e capire quando si ha fame.
Che detto così sembra un'idiozia, invece la maggior parte degli adulti ha disimparato questa capacità che da bambini è naturale, e mangia per mille altri motivi, indipendentemente dallo stimolo della fame (convenzione sociale, orari, abitudine, nervosismo, convivialità, ecc ecc).

E spesso è sconvolgente scoprire quanto poco sia in realtà necessario per spegnere lo stimolo della fame fisica.

Il difficilissimo naturalmente è che per reimparare a sentire questi stimoli fisici ci vuole una buona dose di concentrazinoe (ad esempio a me viene facilissimo quando sono in vacanza rilassata, e sempre più difficile nella vita "normale" in correlazione diretta con lo stress del periodo, quando passo alla guida automatica)
Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Re: motivazioni e dieta

Messaggio da sbirulina »

Vavi ha scritto:Sonia io sto facendo il percorso ospedaliero e molti del mio gruppo sono diabetici - pago il ticket, ma secondo me tu come diabetica non dovresti pagare niente. Da noi dura 10 settimane, un incontro a settimana.
Nel mio gruppo si punta tantissimo alla consapevolezza di se e di cosa si mangia, non si da' una dieta vera e propria. Ti insegnano tutta una serie di atteggiamenti dannosi (mangiare in fretta, non distinguere la fame dall'ansia, ecc) e come difenderti da pensieri sabotanti e da influenze ambientali (es. chi ti offre cibo calorico)
Con me non sta ancora funzionando perche' sono un diesel, per ora sto mettendo un po' in dubbio tutta una serie di abitudini dannose, ma non ho ancora iniziato bene a mettere in pratica, ho bisogno di tempo per elaborare il tutto. Ma da me c'e' gente che ha gia' perso 6 kg senza stare a dieta rigida.
posso chiederti com'è composto il tuo gruppo? ci sono affinità tra te e loro?
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: motivazioni e dieta

Messaggio da Vavi »

sbirulina ha scritto:
Vavi ha scritto:Sonia io sto facendo il percorso ospedaliero e molti del mio gruppo sono diabetici - pago il ticket, ma secondo me tu come diabetica non dovresti pagare niente. Da noi dura 10 settimane, un incontro a settimana.
Nel mio gruppo si punta tantissimo alla consapevolezza di se e di cosa si mangia, non si da' una dieta vera e propria. Ti insegnano tutta una serie di atteggiamenti dannosi (mangiare in fretta, non distinguere la fame dall'ansia, ecc) e come difenderti da pensieri sabotanti e da influenze ambientali (es. chi ti offre cibo calorico)
Con me non sta ancora funzionando perche' sono un diesel, per ora sto mettendo un po' in dubbio tutta una serie di abitudini dannose, ma non ho ancora iniziato bene a mettere in pratica, ho bisogno di tempo per elaborare il tutto. Ma da me c'e' gente che ha gia' perso 6 kg senza stare a dieta rigida.
posso chiederti com'è composto il tuo gruppo? ci sono affinità tra te e loro?
Siamo tutti obesi, tranne un paio in sovrappeso (cioe' 10/15kg da perdere) e una ex obesa che ha perso con questo sistema 30 kg, ma quando ha visto che stava reingrassando perche' si stava rilassando troppo, si e' riscritta per rinnovare le proprie motivazioni.

Che altra affinita' ci serve? ;-)
Rispondi