Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
micmar
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4443
Iscritto il: mer dic 26, 2007 11:42 am

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da micmar »

non c'entra niente ma vi riporto uno stralcio di una lunga poesia di Montale

ACCORDI
(Sensi e fantasmi di una adolescente)
1.
Violini
Gioventù troppe strade
distendi innanzi alle pupille
mie smarrite:
quali si snodano, erbite,
indecise curve in piane tranquille,
quali s’avventano alla roccia dura
dei monti,
o ad orizzonti vanno ove barbaglia
la calura!
Sono qui nell’attesa di un prodigio
e le mani mi chiudo nelle mani.
Forse è in questa incertezza,
mattino che trabocchi
dal cielo,
la più vera ricchezza e tu ne innimbi
tutto che tocchi!
Occhi corolle s’aprono
in me – chissà? – o nel suolo:
tutto vaneggia e nella luce nuova
volere non so più né disvolere.
Solo
m’è dato nel miracolo del giorno,
o cuore fatto muto,
scordare gioie o crucci,
ed offrirti alla vita
tra un mattinare arguto
di balestrucci!

il testo integrale lo trovate qui
http://www.eulaleia.eu/progetti/2.07LAM ... liana.html


Avatar utente
Gabry
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3988
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:50 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Gabry »

Io ancora non mi capacito di quel bambino costretto ad andare con il
Cartello a scuola...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da MatifraSo »

Gabry ha scritto:Io ancora non mi capacito di quel bambino costretto ad andare con il
Cartello a scuola...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mi si stringe il cuore...
Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Nat »

Befy ha scritto:
Lella ha scritto:
Julia ha scritto:Finchè il contesto nel quale viviamo sarà quello in cui durante un minuto di silenzio pre partita (Grecia-Turchia), i tifosi turchi fischiano e gridano Allah è grande...e nessuno si dissocia (nessuna autorità, nessuna tifoseria, allenatore, giocatori..), rimarrà la percezione che il mondo mussulmano non vuole dissociarsi completamente...la percezione generale, non di noi singoli che riconosciamo che non è così.
ma il contesto lo facciamo pure noi
e lasciamo perdere cosa urlano i tifosi in Italia....
A Bologna ieri sera gridavano "chi non salta un rumeno è...è".......
incommentabile
a bologna prima della partita(30 minuti) hanno ricevuto una telefonata da uno straniero che diceva allah al bar non giocate!
ma non hanno detto niente (credo per non creare il panico) fino al giorno dopo
Avatar utente
Befy
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2823
Iscritto il: mar mar 20, 2007 11:22 am

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Befy »

Gabry ha scritto:Io ancora non mi capacito di quel bambino costretto ad andare con il
Cartello a scuola...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
uno strazio
Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da matiti »

Ho appena sentito alla radio che l'FBI ha detto di stare all'erta, l'Italia e' un possibile obiettivo: San Pietro a Roma, il Duomo e la Scala a Milano.
Io ho paura, forse per la prima volta.
E mi si stringe il cuore, pensare a quel povero bambino che deve " pagare" l'essere munsulmano per colpa di queste bestie.
Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Cosetta »

Gli stadi sono un posto orribile di odio e divisione SEMPRE. Da quando ci si picchia e insulta fra abitanti di una stessa città, addirittura, ai fischi razzisti, immancabili se fra gli avversari c'è qualcuno di colore, eccetera eccetera. Figuriamoci se anche questo non entrava negli stadi.
Rispondi