Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Gabry
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3988
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:50 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Gabry »

Non lo so, davvero. Tutto ciò che dite potrebbe avere un senso, cerco di farmi un'idea ma non conoscendo bene la politica internazionale e sopratutto quella che riguarda il medio oriente cerco di capire insieme a voi


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Avatar utente
micmar
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4443
Iscritto il: mer dic 26, 2007 11:42 am

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da micmar »

renocchia ha scritto:Gabry no, io non credo che sia questo il punto.
Io credo ci sia una premeditazione anche nell'integrazione.
Non penso che gli attacchi siano la conseguenza della mancata integrazione, penso piuttosto che questi individui non si sentiranno mai l'arte integrante perché ci ritengono il nemico, e lo ritengono sin da bambini.


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Non credo, più che altro sono in una terra di mezzo, né carne né pesce, senza grandi prospettive vista la crisi economica. Un obiettivo facile facile per questa gentaglia.
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da renocchia »

Se per questo anche io, non ne so nulla. Sono solo animata da una grande paura e rabbia anche.
Rabbia nei confronti di chi al potere gioca con i propri interessi e mette a repentaglio le vite di noi ignaro cittadini.
Credo che l'uccisione di Gheddafi da parte della Francia sia stata una mossa azzardata.
Credo solo che ci siano forze e decisioni più grandi di noi

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da renocchia »

micmar ha scritto:
renocchia ha scritto:Gabry no, io non credo che sia questo il punto.
Io credo ci sia una premeditazione anche nell'integrazione.
Non penso che gli attacchi siano la conseguenza della mancata integrazione, penso piuttosto che questi individui non si sentiranno mai l'arte integrante perché ci ritengono il nemico, e lo ritengono sin da bambini.


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Non credo, più che altro sono in una terra di mezzo, né carne né pesce, senza grandi prospettive vista la crisi economica. Un obiettivo facile facile per questa gentaglia.
Hai mai visto i video dei bambini addestrati dall'isis che giocano a calcio con le teste mozzate?
Come stanno crescendo questi bimbi?
Cosa saranno un domani?


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da tati »

Non penso attacchino nel Giubileo, come hanno evitato di attaccare all' Expo.
Non è un omicidio di massa che vuole fare più porti possibili, ma sono dei posti ben precisi, magari non con milioni di persone ma solo centinaia.
E fanno ancora più male, secondo me.
Colpire dove un paese vive, fare paura tra le cose di ogni giorno.

Cosa dire?! Certo che è sbagliato tutto questo, e che fa una fottuta paura.
Ci blocca, spaventa, terrorizza. Non riuscivamo a vedere più nulla, a credere che prima o poi finirà.
Avatar utente
Kiaretta
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 1013
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:24 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Kiaretta »

erinmay ha scritto:non abbiamo gli strumenti per riconoscerli
perché ahimè spesso non si possono riconoscere
non sono tra i poveri disperati alle frontiere
sono qui tra noi da generazioni e generazioni.
Sono figli di un'immigrazione magari di 50 anni fa, perché è sul posto che li reclutano
facendo forza su una loro passata identità culturale che il nuovo paese ha magari vessato, li ha emarginati e ghettizzati.
Usano il demagogismo di quell'incommentabile di Salvini al contrario
vedete quanti adepti fa lui
loro fanno lo stesso.

E' sconvolgente, sconvolgente
ma paghiamo oggi la politica che USA Israele Russia e Europa hanno portato avanti dalla seconda guerra mondiale ad oggi.
Ed oggi ci presentano il conto
Condivido in pieno


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da MatifraSo »

Fermare il giubileo ora sarebbe come ammettere che hanno vinto loro.
Per ora non è stata fatta una minaccia diretta a Roma, ma a Londra, Washington e ancora Parigi, finchè Hollande non cambierà idea sui bombardamenti in Siria.

Io sono molto pessimista su tutta questa questione.
Le guerre per motivi economici le puoi fermare, le guerre di ideologia, no. Non ci sono frontiere chiuse che tengano, le informazioni viaggiano lo stesso.
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Re: RE: Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da laste »

micmar ha scritto:
Paola ha scritto:
micmar ha scritto:
E ancora una volta è la letteratura che mi dà conforto, è da questa mattina che penso a Ulisse,

Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza
Mi vien da piangere a leggere queste parole, ma l'illuminismo è passato invano?
Abbiamo perso tutta l'umanità.
Tutta.
Io penso che l'illuminismo sia vivo e vegeto e che attacchino la Francia proprio perché laica.

Sono usciti dallo stadio cantando la marsigliese.
E' questo che dobbiamo preservare, é da questo che dobbiamo ripartire
Al pensiero che sono usciti cantando la marsigliese ho ripreso a piangere.
La Russia no perché risponderebbero col nucleare secondo me, per chi chiedeva

Inviato dal mio LG-D405 utilizzando Tapatalk
Rispondi