Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Incontriamoci qui per parlare di tutto
Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Nat »

renocchia ha scritto:Ma infatti quando dicevo di non buttarla sulle religioni intendevo proprio quello che dice Nat.
E se arriviamo noi a giustificare il terrorismo a causa del prete pedofilo allora non ne usciamo più.
Per quanto riguarda il passo del corano : chiunque uccida chi non abbia ucciso a sua volta... forse è quest'ultima frase che spiana la strada alle giustificazioni terroristiche?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Ma ce ne sono ben peggiori di estrapolate dal corano così come dalla bibbia


renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da renocchia »

Nat ha scritto:
renocchia ha scritto:Ma infatti quando dicevo di non buttarla sulle religioni intendevo proprio quello che dice Nat.
E se arriviamo noi a giustificare il terrorismo a causa del prete pedofilo allora non ne usciamo più.
Per quanto riguarda il passo del corano : chiunque uccida chi non abbia ucciso a sua volta... forse è quest'ultima frase che spiana la strada alle giustificazioni terroristiche?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Ma ce ne sono ben peggiori di estrapolate dal corano così come dalla bibbia
La bibbia sarà pur piena di violenza, ma siamo in un paese laico in cui chi decide di non credere può dirlo, farlo e scriverlo.


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Lella »

Julia ha scritto:Io non credo che Valeria né nessuno debbano giustificarsi. Piuttosto noto invece, avendo a che fare con molte famiglie mussulmane, che la tendenza è crescere i figli con la convinzione che sì, noi occidentali stiamo corrrompendo il mondo con insorti usi. Il passo è breve allora a condividere certi gesti tesi a ' punire' chi corrompe.

Forse la posizione da prendere e da ribadire a gen voce è quella della libertà di scelta di ciascuno. Purtroppo parlando con molti papà mussulmani la scelta e l' accettazione del nostro stile di vita non è contemplato.

Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk
ma anche questo a mio parere non c'entra con il terrorismo.
Voglio dire anche se fosse così, cioè che non condividono nostre scelte di vita, ce ne vuole prima di armarsi e uccidere.
E' questione solo di rispetto e di convivenza civile, la stessa che c'è tra credenti e atei su scelte di vita e posizioni diverse, da credente posso avere il mio pensiero e avere dei "miei" giudizi morali ma non posso pretendere che altri facciano scelte diverse, tanto meno usando la violenza, cosa c'entra questo discorso?
Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: RE: Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Nat »

renocchia ha scritto:
Nat ha scritto:
renocchia ha scritto:Ma infatti quando dicevo di non buttarla sulle religioni intendevo proprio quello che dice Nat.
E se arriviamo noi a giustificare il terrorismo a causa del prete pedofilo allora non ne usciamo più.
Per quanto riguarda il passo del corano : chiunque uccida chi non abbia ucciso a sua volta... forse è quest'ultima frase che spiana la strada alle giustificazioni terroristiche?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Ma ce ne sono ben peggiori di estrapolate dal corano così come dalla bibbia
La bibbia sarà pur piena di violenza, ma siamo in un paese laico in cui chi decide di non credere può dirlo, farlo e scriverlo.


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Per fortuna ;-)

Però volevo dire che è inutile cercare di capire la verità attraverso la religione
È un invenzione umana è ognuno la interpreta a suo modo
Ci sono tante religioni quanti sono gli esseri umani
renocchia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1807
Iscritto il: mer ott 05, 2011 9:11 am

Re: RE: Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da renocchia »

Julia ha scritto:Io non credo che Valeria né nessuno debbano giustificarsi. Piuttosto noto invece, avendo a che fare con molte famiglie mussulmane, che la tendenza è crescere i figli con la convinzione che sì, noi occidentali stiamo corrrompendo il mondo con insorti usi. Il passo è breve allora a condividere certi gesti tesi a ' punire' chi corrompe.

Forse la posizione da prendere e da ribadire a gen voce è quella della libertà di scelta di ciascuno. Purtroppo parlando con molti papà mussulmani la scelta e l' accettazione del nostro stile di vita non è contemplato.

Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk
Julia, in base a ciò che racconti dunque l'integrazione è una chimera? Se questo padre vede i nostri usi come distorti, e molti lo sono, come possiamo noi fattivamente integrare queste famiglie?
Non sarebbe più giusto un reciproco rispetto di culture totalmente differenti?
Ma secondo te questo padre cosa penserà della madre di un'amichetta della figlia divorziata?
Farà frequentare quella casa alle sue figlie? Io credo di no.
E non credo nemmeno che sbagli, se segue la sua cultura.
Credo semplicemente che appianare tutte le differenze non è possibile, e quindi la.mancata integrazione non c'entra nulla.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Julia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 936
Iscritto il: gio ago 22, 2013 8:30 pm
Località: Bologna

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Julia »

Riprendevo il post della vale dove spiegava quando per il corano è lecito uccidere, e c' e' anche quando si ritiene che ci sia corruzione. Vale diceva che poi se si interpreta la corruzione come bere, ascoltare rock....è un' interpretazione sbagliata. Eppure, per la mia esperienza, è ciò che ke famiglie spesso insegnano ai figli. Non insegnano ad accettare la possibilità che si possa vivere finanzierà differente ma che noi comunque corrompiamo il mondo con i nostri usi. E mi dispiace dirlo, ma l ho sentito tante, troppe volte. Pensi che non c' entri niente? Io invece sì

Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk
Julia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 936
Iscritto il: gio ago 22, 2013 8:30 pm
Località: Bologna

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Julia »

L' integrazione deve presupporre che entrambe le parti cerchino il confronto. Io lavoro in una classe con 13 bimbi mussulmani di paesi differenti, non c' e' alcun dialogo con i genitori, i bimbi non frequentano i compagni, non è un padre solo, sono tanti padri....poi ho avuto anche rapporti magnifici con genitori e bimbi mussulmani, purtroppo sono in misura minore. Spesso mi sono sentita ferire con affermazioni che minavano i progetti di integrazione che da anni portiamo avanti....è difficile.

Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk
Julia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 936
Iscritto il: gio ago 22, 2013 8:30 pm
Località: Bologna

Re: Parigi, oltre al dolore, proviamo a riflettere insieme su cosa sta succedendo?

Messaggio da Julia »

Infatti non è un problema di integrazione. È un problema se tu reputi qualcuno un corruttore secondo la tua religione ( è interpretaziobe) e il tuo libro sacro rende lecita l' uccisione dei corruttori, degli impuri e via andare.

Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk
Rispondi