Il costante massacro dei compiti

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da matiti »

Seem83 ha scritto:
matiti ha scritto:
Seem83 ha scritto:Io non credo siano un inutile tortura se dati con criterio e moderazione.
Ieri Matilde aveva da fare:
1 tema.
2 pagine di lettura con la comprensione del testo
3 pagine di esercizi di matematica sulle proprietà invariantiva, commutativa e associativa
2 pagine di storia da leggere
3 di scienze da studiare per l'interrogazione di oggi
2 di inglese per l'interrogazione di oggi
Abbiamo iniziato farli alle 2 alle 5 eravamo ancora lì
Ecco parliamone. Così mi sembra un po esagerato.
Caspita! In che classe e'?
3 elementare :shock: :shock:
Mi sembra esagerato!


Avatar utente
matiti
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2752
Iscritto il: gio mar 10, 2011 11:43 am

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da matiti »

Lella ha scritto:Allora da noi alla primaria c'è il tempo pieno e hanno sempre dato solo compiti nel fine settimana, diciamo che c'è ovunque l'insegnante che esagera, però posso dire che non posso e non possono lamentarsi i miei.
Per le medie sinceramente non li vedo ammazzarsi di compiti però ripeto è molto soggettivo perchè dipende sia dalla percezione dei ragazzi, sia da quella dei genitori e anche da quanto il ragazzo ha davvero bisogno di essere supportato dal genitore nello svolgerli a casa.
Anche io sono favorevole ai compiti nel weekend ma non posso pensare che in settimana alle 19 uno si debba mettere a fare i compiti, mangiare e andare a letto.
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da tati »

Qui alle elementari non sono eccessivi, anzi.
Capita la paginetta, ma Fabio in meno di un oretta li fa tranquillamente.
Paolo qualcosa ni più ma è in quinta.

Anche Elisa tutto sommato non ne ha tanti... tranne di tecnica. Oh, ogni settimana una o due tavole, studiare e ricerca power point di almeno 15 diapositive.
Da spararsi.
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da Lella »

matiti ha scritto:
Lella ha scritto:Allora da noi alla primaria c'è il tempo pieno e hanno sempre dato solo compiti nel fine settimana, diciamo che c'è ovunque l'insegnante che esagera, però posso dire che non posso e non possono lamentarsi i miei.
Per le medie sinceramente non li vedo ammazzarsi di compiti però ripeto è molto soggettivo perchè dipende sia dalla percezione dei ragazzi, sia da quella dei genitori e anche da quanto il ragazzo ha davvero bisogno di essere supportato dal genitore nello svolgerli a casa.
Anche io sono favorevole ai compiti nel weekend ma non posso pensare che in settimana alle 19 uno si debba mettere a fare i compiti, mangiare e andare a letto.
si questo si
nene70
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7426
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:54 pm

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da nene70 »

io sono sempre stata dell'idea che se un minimo di esercizio serve per capire se davvero l'argomento è stato assimilato, esagerare non aiuta.

fra ne ha una caterva.
pagine di esercizi di matematica, grammatica che potrebbe essere fatta sul libro, da fare sul quaderno..
al terzo esercizio, dopo che arriva a casa alle due o alle quattro, ha già perso attenzione su cio' che fa..

senza contare che comunque ha sempre una tavola di tecnica e un disegno d'arte a settimana e da studiare due o più materie al giorno.
decisamente troppo.
soprattutto per me ahahahhaha
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da Babina »

Seem83 ha scritto:Io non credo siano un inutile tortura se dati con criterio e moderazione.
Ieri Matilde aveva da fare:
1 tema.
2 pagine di lettura con la comprensione del testo
3 pagine di esercizi di matematica sulle proprietà invariantiva, commutativa e associativa
2 pagine di storia da leggere
3 di scienze da studiare per l'interrogazione di oggi
2 di inglese per l'interrogazione di oggi
Abbiamo iniziato farli alle 2 alle 5 eravamo ancora lì
Ecco parliamone. Così mi sembra un po esagerato.
Questo è decisamente esagerare!
Ma fanno i temi in terza elementare?!!?!

io concordo con nene, un po' di esercizio a casa per assimilare ciò che è stato fatto in classe ci sta.
Sono anche favorevole ai compiti delle vacanze estive, perchè, per esperienza personale, se mio figlio passa tre mesi senza fare nulla, torna a scuola che nemmeno si ricorda più come si scrive.

Da noi fanno tempo pieno e i compiti li danno solo per il fine settimana, eccezionalmente hanno lavori da fare da un giorno con l'altro, per fortuna aggiungo.
Avatar utente
Mammatitta
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1048
Iscritto il: gio gen 01, 2009 4:11 pm

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da Mammatitta »

Rispondo senza leggere le altre.
SI sono un'inutile tortura.
NO non servono o almeno la maggior parte.
SI spesso sono troppi
Sto facendo di tutto per eliminarli o drasticamente diminuirli a scuola di Agnese, Alice è alle medie e lì ci si scontra con muri di gomma alti come la grande muraglia!

Noi adulti quando andiamo in ferie siamo liberi mica ci portiamo il lavoro a casa, i bambini invece no devono lavorare anche in vacanza su montagne di compiti, lo trovo assurdo. Perchè la scuola fa di tutto per mostrarsi solo come dovere e non si impegna per appassionare e mostrarsi come un piacere?
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Il costante massacro dei compiti

Messaggio da Flavia »

Mammatitta ha scritto:Noi adulti quando andiamo in ferie siamo liberi mica ci portiamo il lavoro a casa, i bambini invece no devono lavorare anche in vacanza su montagne di compiti, lo trovo assurdo. Perchè la scuola fa di tutto per mostrarsi solo come dovere e non si impegna per appassionare e mostrarsi come un piacere?
Ti posto, non so se si legge, i compiti che hanno dato le nostre maestre.

Ecco, se fosse dipeso dai genitori sarebbero finite tutte a lavorare in mensa perchè era inconcepibile secondo loro. Hanno comprato libri su libri di esercizi per le vacanze.

Che fatica aver a che fare con questa gente... e me li becco per i prossimi 4 anni.
Rispondi