Sentirsi accettati

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Befy
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2823
Iscritto il: mar mar 20, 2007 11:22 am

Sentirsi accettati

Messaggio da Befy »

Domenica sono venuti a cena degli amici che frequentiamo da parecchio tempo.
I bimbi erano alla materna insieme...poi ci siamo persi per qualche tempo e da 3 anni a questa parte ci frequentiamo abbastanza assiduamente.
Da un po' di tempo ho notato quanto il bambino degli amici sia cambiato a mio avviso in peggio
Un linguaggio che farebbe arrossire uno scaricatore di porto
Prepotente al punto che Samuele ha solo quello che lui sceglie di fare
Quest'estate è stato anche da noi a dormire per 3 volte (rimanendo 2 giorni insieme a noi)
Io sono intervenuta spesso e volentieri per correggere il linguaggio perché proprio non mi andava giù
NE ho parlato alla mia amica dicendole "tutto bene se non che ho dovuto lavargli la bocca con l'alcool"
Lei ha ammiccato e in cuor mio speravo che lo riprendesse a dovere
Domenica la situazione era fuori controllo
Addirittura su wa (erano a due metri di distanza) parlavano i due ragazzi e non vi riporto i dialoghi per vergogna
Ieri ho letto la chat e ho affrontato Samuele
Lui si è messo a piangere e mi ha detto "mamma tu non sai cosa significa non sentirsi accettati se non fai quello che fanno gli altri"
Abbiamo parlato tanto e ho cercato di spiegargli che essere accettati non significa per forza essere uguale agli altri, ma, a fatica, ci si fa accettare per quelli che si è
Lui mi ha detto "mi prende in giro perché ascolto Justin Beaber dice che sono sfigato e finocchio"
Miiiiiiiiiiiiiiiiiiii che fatica ragazze
Primo perché mi sono vista catapultata indietro nel tempo (anche io non mi sentivo accettata, come penso tanti pre adolescenti)
Lui ha anche il problema dell'aspetto fisico, nel senso che è in sovrappeso e soffre per questa condizione
Io l'ho rassicurato che non lo avrei sgridato per ciò che ho letto ma che non deve mai più ripetersi questa cosa.
Se quest'amicizia per lui è negativa non può coltivarla......
Che ne pensate?


Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Dilly »

Argomento spinoso befy...Marta è più piccola, ma anche lei tende a subire le bambine prepotenti perché vuole a tutti i costi essere loro amica.
L'anno scorso alla materna c'è n'era una da cui si fava addirittura dire cosa mangiare e cosa no, è in che quantità, al punto da venire a casa a pancia vuota perché "la Ginevra mi ha detto di non fare il bis di primo e di non mangiare il secondo".

Idem per i vestiti, per i capelli...per qualsiasi cosa...
Daniela
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: mer mar 07, 2007 11:58 am

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Daniela »

Mi sono trovata in una situazione simile qualche mese fa con cristian.
L'ho preso da parte e parlato apertamente.
Gli ho spiegato che non è obbligato ad essere amico di tutti e che le amicizie le può e le deve scegliere.
Perché spesso i gruppi gruppetti vari sono fonte di un sentimento di inadeguatezza che non fa altro che farlo stare sempre peggio e farlo sentire diverso e peggiore degli altri.

Quindi ben venga che mantenga buoni rapporti con tutta la classe, ma al di fuori della scuola può e deve circondarsi delle persone che lo fanno stare bene e da cui si sente accettato per quello che è.

Alla fine aveva i lucciconi agli occhi
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Vavi »

Sai che non lo so?
Nel senso che spesso mi chiedo se sia meglio isolare i nostri figli dagli elementi "pericolosi" o se sia meglio invece mostrargli come si affrontano, come si gestiscono, come si arginano.
Questi figli stanno crescendo e vanno in contatto con un mondo di cattiverie e schifezze, meglio preservarli o prepararli? Cogliere al volo le difficolta' e trarne un insegnamento ora o aspettare che siano piu' grandi?
Io ti diro' ... ho il terrore di quel velo di impermeabilita' che avvolge l'adolescente come un giro di domopak, quando non entra e non esce niente, e devi confidare che quello che hai insegnato prima sia stato assimilato.
Io spesso mi chiedo... per quanto ancora mi ascoltera'? Per quanto ancora mi raccontera'? E se l'abituo gia' da ora ad affrontare insieme le cose che le provocano disagio, lo fara' anche dopo? Quando sara' incellophanata?
Avatar utente
Flavia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1195
Iscritto il: mar ago 05, 2008 11:40 am
Contatta:

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Flavia »

Befy ha scritto:Se quest'amicizia per lui è negativa non può coltivarla......
Che ne pensate?
Che è negativa e non va coltivata. Tra l'altro non mi sembra neanche che lui lo cerchi in modo particolare.

Uno i bulli che minano l'autostima già se li becca a scuola senza doverseli andare a cercare pure fuori, dico io.

Poi ti capisco, eh, anche Massimo è figlio unico e con autostima bassina (lui non è in sovrappeso ma ha problemi di linguaggio, in via di risoluzione ma cmq gli rimane impresso nel cervello che lui "è diverso") ed ha un amico che non mi piace per niente (parolacce, atteggiamenti violenti, tendenzialmente maleducato) ma non ci frequentiamo tantissimo quindi riesco a tenerlo a bada. Se fosse la situazione che dici tu cercherei pian piano di diradare la frequentazione il più possibile.
Avatar utente
Befy
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2823
Iscritto il: mar mar 20, 2007 11:22 am

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Befy »

Tra l'altro ieri nel discorso è venuto fuori che anche al doposcuola (che peraltro ha abbandonato) c'erano elementi al limite del bullismo
Io sono rimasta male per il fatto che non me ne abbia parlato prima ma, come dice Vavi, mi chiedo fino a quando dirà tutto alla mamma
LE mie raccomandazioni del tipo "tu alla mamma dì tutto" fino a quando verranno ascoltate?
Certo farli crescere nella bambagia non è costruttivo ma neppure mandarli allo sbaraglio..... uff che fatica.....
in quale libro e in quale paragrafo del "perfetto genitore" parla di questo?????? :DD
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Lella »

Non so Stefy,
di fatto è l'età che hanno bisogno di conformarsi agli altri anche per sentirsi accettati ma non solo.
Io però non sarei così dura e avrei più fiducia nella sua capacità in evoluzione di scegliere le persone da frequentare.
E' un passaggio importante, tu cerca di continuare a dare prima di tutto il buon esempio e continuare a dire quello che per te è giusto e sbagliato, e sono certa che crescendo imparerà a scegliere chi vuole essere e con chi vuole stare.
Avatar utente
Befy
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2823
Iscritto il: mar mar 20, 2007 11:22 am

Re: Sentirsi accettati

Messaggio da Befy »

Quindi Lella non saresti per diradare gli incontri con il ragazzo?
Uff sono combattuta davvero
Rispondi