E dunque... cos'è la felicità?#

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Dilly »

Secondo me é vero, le scelte si fanno in base a quello che la vita ti mette davanti. Tu ti fai i tuoi piani, ma poi ci sono gli imprevisti. E il primo passo per essere felici, secondo me é accettare l'imprevisto, anche quando costa fatica e fa male. Dall'imprevisto nascono nuove risorse, nuove energie vengono messe in moto e si scoprono tante cose, cose nuove, persone nuove, oppure cose vecchie che le nostre scelte ci avevano fatto lasciare indietro nel cammino.
A volte siamo cosi presi da quello che abbiamo pianificato che finché non capita un imprevisto fatichiamo a vedere quello che abbiamo intorno.
E non riusciamo a essere felici.
Perché a volte confondiamo la felicitá con la serenitá, con la stabilitá...e per non dare scossoni troppo forti alla nostra stabilitá ci accontentiamo.


Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Cosetta »

Dilly ha scritto: A volte siamo cosi presi da quello che abbiamo pianificato che finché non capita un imprevisto fatichiamo a vedere quello che abbiamo intorno.
E non riusciamo a essere felici.
Perché a volte confondiamo la felicitá con la serenitá, con la stabilitá...e per non dare scossoni troppo forti alla nostra stabilitá ci accontentiamo.
Sei sempre stata così saggia? ;)
Mi piace molto questa riflessione: siamo noi stessi (pensando che sia quello che si aspettano gli altri, talvolta, ma anche per delle convinzioni sbagliate) a autoimporci limitazioni che a volte ci impediscono di conoscere di più del mondo e di noi stessi.
Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Dilly »

È la maturitá dei 30 anni Cosetta! :G
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Tropical »

Quoto Dilly.

E' un problema di controllo. Ne abbiamo parlato spesso.

Se le cose vanno come noi speriamo, va tutto bene. Quando non rispondono alle nostre speranze, siamo tristi, delusi, non felici.

Bisognerebbe imparare a gestire queste oppurtunità per creare un nuovo piano e trarre giovamento da questo.

Cosa molto difficile.
Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Cosetta »

Ma controllo presuppone di sapere esattamente quello che ti serve (anche se poi puoi non riuscire a ottenerlo e mantenerlo).
Qui il discorso è duplice, anzi triplice: inseguire le cose giuste, saper accettare gli imprevisti e saperne trarre opportunità.
Personalmente è sul primo che ho delle indecisioni a volte, forse proprio perché non ho più da tempo idee preconcette e vedo tutte le possibilità...
Avatar utente
Tropical
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6358
Iscritto il: sab gen 07, 2012 10:31 am
Contatta:

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Tropical »

Infatti parlavo di problema.

Ottenere quello che vogliamo ci dà felicità, altrimenti non lo siamo. E il più delle volte non cerchiamo neanche la soluzione all'imprevisto, a meno che non siamo obbligati.
Daniela
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: mer mar 07, 2007 11:58 am

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Daniela »

Dilly ha scritto:Secondo me é vero, le scelte si fanno in base a quello che la vita ti mette davanti. Tu ti fai i tuoi piani, ma poi ci sono gli imprevisti. E il primo passo per essere felici, secondo me é accettare l'imprevisto, anche quando costa fatica e fa male. Dall'imprevisto nascono nuove risorse, nuove energie vengono messe in moto e si scoprono tante cose, cose nuove, persone nuove, oppure cose vecchie che le nostre scelte ci avevano fatto lasciare indietro nel cammino.
A volte siamo cosi presi da quello che abbiamo pianificato che finché non capita un imprevisto fatichiamo a vedere quello che abbiamo intorno.
E non riusciamo a essere felici.
Perché a volte confondiamo la felicitá con la serenitá, con la stabilitá...e per non dare scossoni troppo forti alla nostra stabilitá ci accontentiamo.
Ecco.
Anche per me è così.
E felicità non significa necessariamente serenità.
Io ho imparato a guardare le cose da un altro punto di vista. E talvolta mi sento anche fortunata per aver avuto la possibilità - o l'obbligo - di cambiare vita.
E la felicità che vivo oggi è una felicità piena, quasi impensabile.
Ma che sia serena quello no, perché neanche la piena felicità è in grado di toglierti le preoccupazioni della vita... semplicemente ti mette nella condizione di viverle diversamente.
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: E dunque... cos'è la felicità?#

Messaggio da Lella »

Daniela ha scritto:
Dilly ha scritto:Secondo me é vero, le scelte si fanno in base a quello che la vita ti mette davanti. Tu ti fai i tuoi piani, ma poi ci sono gli imprevisti. E il primo passo per essere felici, secondo me é accettare l'imprevisto, anche quando costa fatica e fa male. Dall'imprevisto nascono nuove risorse, nuove energie vengono messe in moto e si scoprono tante cose, cose nuove, persone nuove, oppure cose vecchie che le nostre scelte ci avevano fatto lasciare indietro nel cammino.
A volte siamo cosi presi da quello che abbiamo pianificato che finché non capita un imprevisto fatichiamo a vedere quello che abbiamo intorno.
E non riusciamo a essere felici.
Perché a volte confondiamo la felicitá con la serenitá, con la stabilitá...e per non dare scossoni troppo forti alla nostra stabilitá ci accontentiamo.
Ecco.
Anche per me è così.
E felicità non significa necessariamente serenità.
Io ho imparato a guardare le cose da un altro punto di vista. E talvolta mi sento anche fortunata per aver avuto la possibilità - o l'obbligo - di cambiare vita.
E la felicità che vivo oggi è una felicità piena, quasi impensabile.
Ma che sia serena quello no, perché neanche la piena felicità è in grado di toglierti le preoccupazioni della vita... semplicemente ti mette nella condizione di viverle diversamente.
Che conquista questo tuo ultilmo pensiero, voglio farlo mio.
Rispondi