La Ri-pancia di Pancia

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da sweet »

Pancia ha scritto:
sweet ha scritto:Uh i maschietti! ;)
All'inizio c'era una rispettosa convivenza. Poi pian piano si sono conosciuti e amati.
In bocca al lupo per tutto!
"rispettosa convinvenza" eheheheh
crepi! grazie
Anche se fa un po ridere la "rispettosa convivenza" credimi che in molti casi è un mega risultato. Non voglio essere cinica ma i fratelli che si amano da subito, giocano insieme, non sono gelosi e amorevoli con la mamma sono...........alieni! Ahahah


Avatar utente
sweet
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2637
Iscritto il: lun ago 26, 2013 10:19 pm
Località: brescia

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da sweet »

Sfatiamo il mito che i bambini non allattati dormano all'improvviso tutta la notte...
Qui ci voleva lenina ahimè..
Ah! Bene per il maschietto!
pancia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mag 27, 2008 6:35 pm

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da pancia »

ma a me non interessa tanto quello, non è un peso per me svegliarmi, era per dire che questo bimbo coetaneo di amelia non ne aveva riportato traumi dall'essere stato staccato dall'oggi al domani.
Nella mia testa io pensavo di arrivare almeno ai 24 mesi sempre appunto che Amelia non si stufi/stacchi prima
spontaneamente (ho letto su benvenuto fratellino benvenuta sorellina della Cozza che a volte, cambiando il sapore del latte in gravidanza, se ne allontanano spontaneamente) e se lei vorra' proseguire andare anche oltre, proprio pensavo che il fatto di poter considerare ancora sua la tetta non le farebbe sentire tanta gelosia quando vedrà il fratellino attaccato... Ma tutto questo sulla carta mi andrebbe bene se lei continuasse a poppare solo la sera prima della nanna e la notte/mattina... Ho
invece il terrore che poi a vedere il fratello voglia attaccarsi molto più spesso, come dice Giorgina! e allora per me
diventerebbe un incubo! e ancora peggio sarebbe doverle importe delle regole tipo tu poppi solo sera e mattina che penso la farebbero ingelosire
molto di più. le mie amiche mi dicono che appena han saputo di essere incinta han cominciato a diminuire fino a smettere e quando poi loro vedendo il fratellino che poppa vogliono provare non si ricordano più come si fa e perdono di
interesse spontaneamente nella cosa. Allora non so che fare. Da una parte vorrei continuare, anche per tutti i vantaggi che da' avere la sorella
maggiore che succhia e fa partire bene la produzione eccetera, dall'altra ho anche tanto male ai capezzoli perche' gli ormoni me li hanno resi sensibili come se non avessi mai allattato in vita! Poi penso che in fondo la routine che Amelia rimarrebbe la stessa: tanto lei va al nido tutto il giorno quindi comunque popperebbe solo sera e mattina. Forse nel weekend però me la troverei come una sanguisuga attaccata?? sono un po' in confusione. per questo spero anch'io che passi lenina o anche che giorgina voglia spiegarmi poicome ha fatto tra il secondo e la terza visto com'era andata la prima
volta
Avatar utente
Lucia76
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: mar nov 09, 2010 2:33 pm

Re: R: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da Lucia76 »

Secondo me torniamo al discorso che dipende da mamma a mamma. Come abbia fatto Giorgina lo ignoro, ho detto ancora che per me lei è una figura mitologica :-D per come sono io non avrei mai sopportato l'allattamento in tandem, ma ancora prima probabilmente non avrei sopportato allattare durante la gravidanza, per via della maggiore sensibilità dei capezzoli. io concordo con le tue amiche Pancia, se poi dici che a volte ti chiede il biberon... io prenderei la palla al balzo, però ripeto sono valutazioni e scelte personali.
Avatar utente
Giorgina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 449
Iscritto il: mar dic 06, 2011 7:33 pm
Località: Novara
Contatta:

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da Giorgina »

Eccomi.
Con l'intenzione di far del bene e non del male, racconto (cercherò di essere breve ed esauriente).
Il primo mio errore è stato sopravvalutare le mie capacità e l'ambiente circostante:volevo "a utti i costi" essere una mamma ad alto contatto come modello della collana "Il Leone verde", ma ho troppa paura di sbagliare e con i bambini si può sbagliae ma mai farsi vedere dubbiosi.
Il secondo è stato chiedere aiuto ad un'amica che non ha mai allattato in tandem.
Il terzo, non aver letto prima il libro della Cozza perchè avrei trovato spunti prima di sbagliare atteggiamento con Dafne,
Ora credo che Dafne mi cercasse di più all'inizio per avere conferma del mio amore per lei.
Ciucciava sempre quando ciucciava Andrea. Per lei tutte le posizioni ed entrambe le tette andavano bene. A volte lo voleva da sola, soprattutto prima di addormentarsi.
Anche se non si dovrebbe dar retta a nessuno, quando mi chiedevano se ciucciasse ancora mi sentivo in imbarazzo.Tra i 6 e i 9 mesi di Andrea, mi sembra, ho iniziato ad avere una sensazione imbarazzante mentre allattavo Dafne....mi eccitava. Ho iniziato a sentimi in colpa e sporca e mi chiedevo perchè con lei e non con Andrea. Da lì ho iniziato ad allontanarla. Quando ero molto stanca e nervosa la staccavo in malo modo. uh che brutti momenti. Poi mi nascevano i sensi di colpa per averla staccata. Allora ho deciso di allattarli uno alla volta e dare a Dafne un tempo, ad esempio la durata di una piccola storia.
A 39 mesi, a Natale scorso, Dafne ha fatto l'ultima poppata. Ricordo che le ho detto qualcosa, abbiamo riso e poi si è staccata.
Nel frattempo, Andrea aveva 18 mesi e ciucciava solo per addormentarsi.
Erogià incinta di Clara e mi dolevano i capezzoli. Avevo provato a metterli in cameretta a dormire e finiva sempre che mi trovavo con Andrea attaccato e Dafne sdraiata a fianco a me che mi metteva le mani nel "lalu" ovvero l'ascella.... :)
Con Clara l'allattamento è singolo, ma alcune volte ho chiesto ad Andrea se voleva il latte. Appoggiava la bocca senza stringere e si staccava.
Se avessi avuto qualcun altro in tandem, questa volta, mi sarei risparmiata molti ingorghi mammari.

Consigli?
Prova a farle ciucciare sempre separatamente se vedi che Amelia diventa insistente.
Poi, fai come ti dice il cuore. Certo, non staccarla subito dopo la nascita della sorellina (o fratellino, scusa non ricordo, porta pazienza...), ma tu per lei hai già fatto tanto, come dice la mia consulente ibclc.
Inoltre tieni presente che prima di staccarsi definitivamente e anche tra i due e i tre anni potrebbero aumentare la frequenza delle poppate.
Altrimenti, prova ora a trovare un modo alternativo per addormentarla.
Ma non essendo una scienza, se si staccasse ora, potrebbe richiederti la tetta una volta arrivata la creatura....
Coraggio e fiducia in te. Tu sei la mamma e qualsiasii scelta farai, sarà quella giusta.
Avatar utente
Giorgina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 449
Iscritto il: mar dic 06, 2011 7:33 pm
Località: Novara
Contatta:

Re: R: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da Giorgina »

lucia76 ha scritto:Secondo me torniamo al discorso che dipende da mamma a mamma. Come abbia fatto Giorgina lo ignoro, ho detto ancora che per me lei è una figura mitologica :-D per come sono io non avrei mai sopportato l'allattamento in tandem, ma ancora prima probabilmente non avrei sopportato allattare durante la gravidanza, per via della maggiore sensibilità dei capezzoli. io concordo con le tue amiche Pancia, se poi dici che a volte ti chiede il biberon... io prenderei la palla al balzo, però ripeto sono valutazioni e scelte personali.

:bacio:
cara Lucia!!!!
pancia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mag 27, 2008 6:35 pm

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da pancia »

grazie giorgina per aver rievocato tutto questo
Avatar utente
Giorgina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 449
Iscritto il: mar dic 06, 2011 7:33 pm
Località: Novara
Contatta:

Re: La Ri-pancia di Pancia

Messaggio da Giorgina »

pancia ha scritto:grazie giorgina per aver rievocato tutto questo
spero di averti aiutata a trovare la via giusta per te, seguendo il tuo istinto e il tuo cuore.
non era mia intenzione spaventarti.
ogni esperienza è a se'...
Rispondi