Prima notte a casa col fagottino...

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
Seem83
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3499
Iscritto il: mar gen 24, 2012 11:23 am
Località: Torino

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da Seem83 »

Io mi sono sentita tranquilla e serena. Lei era li con me, cosa mai poteva andare storto?!?
Invece con la più piccolina ero stupita da quanto fosse tranquilla. La controllavo in continuazione perché non mi capacitavo di quanto fosse tranquilla rispetto alla casinara della sorella.
....mi ha poi fatto pentire in seguito di quel l'analisi del tutto sbagliata, ma questa è un'altra storia.


Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da tati »

Per me la prima notte a casa con lei era anche la prima notte a "casa".
Abbiamo aspettato la fine della gravidanza per iniziare la nostra convivenza per aver la certezza di avere qualcuno se rompevo le acque quando lui era a lavoro.... e considerando che non era la mia casa, perché era in ritardo la costruzione ed è stata pronta solo 10 mesi dopo, ma l' appartamento sotto ai suoceri non è stata fantastica.
Mi ricordo però che pensavo allora è tutto vero, è mia, l ho fatta io.
Era troppo strano, avevamo fatto qualcosa di meraviglioso.
Paura di romperla, di cambiarla assolutamente no perché l anno prima era nato il fratellino di Lele e avevo fatto pratica.
La sensazione che ti da tenere un neonato in braccio comunque è incredibile, ti rendi conto di essere fondamentale, e che quel frugolino è la cosa più preziosa che hai.
Avatar utente
vinziana
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2650
Iscritto il: ven lug 10, 2009 4:01 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da vinziana »

La prima notte a casa, abbiamo messo Riccardo nel lettone, noi ci siamo messi uno per lato e lo guardavamo in adorazione
Sembravamo scemi :D
Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da la yle »

Le notti dell ospedale le ho passate senza marco nonostante il rooming perché io ero troppo stanca del parto quindi mi facevano riposare. La prima notte a casa fu più impegnativa per mio marito che per me. Aveva paura di non sentire piangere il bambino. Seeee. Quindi io ero tranquilla e dormivo e lui invece era sveglio in attesa del pianto. Il pianto arrivó. Mi portó marco e iniziai ad allattarlo a letto. Senza problemi. Senza paure e così cooslippammo per diverso tempo ( così marito dormiva senza storie)



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Julia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 936
Iscritto il: gio ago 22, 2013 8:30 pm
Località: Bologna

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da Julia »

La mia prima notte a casa non è stata una novità assoluta: siamo tornati a casa dopo 15 giorni di ospedale, quindi un po' avevo capito i ritmi. Io ero ancora uno straccio dopo il parto (ma ho avuto una storia complicatissima con tutta una serie di problemi post parto che avvengono rarissimamente) e il bimbo dormiva accanto a mio marito Giacomo (faticavo ad alzarmi). Ricordo solo che le ore (due o tre) che passarono tra una poppata notturna e l' altra mi sembrarono pochi minuti di sonno....Giacomo lo tenne tutta la notte sul suo petto. Vivi il momento, quel momento, in quel momento....non farti aspettative e non metterti problemi. Quel che sarà sarà....e saranno momenti importanti (a prescindere se brutti o belli).
Romina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 427
Iscritto il: lun set 02, 2013 8:38 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da Romina »

Comete affascina leggere tutti i vostri racconti ...
Sono qui sul divano finalmente in relax che mi accarezzo il pancino e vi leggo! Tra qualche mese arriverà quella notte anche x noi ... Lo spero ... Lo attendo con ansia e chissà come sarà!
Comunque vedo che tutte lo ricordate con tanta tenerezza ...
Forse quello è davvero il primo punto d'inizio quando realizzi veramente la ricchezza e la meraviglia che stringi tra le braccia ...
Romina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 427
Iscritto il: lun set 02, 2013 8:38 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da Romina »

Tittiba ha scritto:Ehm io ero senza pancia....e ad un certo punto dopo una chiamata del tribunale la mattina...la sera ci siamo ritrovati con una carrozzina in camera!!! È stato (s)travolgente!!!
Questo Romina per rispondere a quel che mi chiedevi in qualche post fa e non ti ho più risposto credo...sono una mamma adottiva.
Per il resto non ascoltare quello che si dice, capita anche a me di dirlo, ma pensa a quel momento come un momento magico in cui lui (o lei) arriva nella sua casa ed inizia l'avventura! E poi farai o non farai tutto ciò che ci sarà da fare o non fare! Certo la vita inevitabilmente cambia è normale. Un bacio!
Grazie per avermi raccontato la tua storia...immagino che sia davvero una turbine di emozione e paure quello che ti ha travolto, io non so se per te è stato un percorso molto lungo, io conosco solo una persona che ha adottato ma ormai taaaanti anni fà e non è stato un percorso facile, ammiro davvero molto chi fà questa scelta xchè con gli anni mi sono resa conto che non tutti ne sarebbero capaci...
quindi hai davvero tutta la mia stima...
Romina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 427
Iscritto il: lun set 02, 2013 8:38 pm

Re: Prima notte a casa col fagottino...

Messaggio da Romina »

spero cmq che alla fine il nostro istinto prenda il sopravvento su tutto e ci guidi alle volte penso che è sempre una gran risorsa...
Grazie dei racconti...vi ho immaginato in quella penombra della camera ad ammirare un fagottino tanto atteso e tanto desiderato...è una bellissima e dolcissima immagine...
Rispondi