La dura vita dei senza dio...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Lo so benissimo, ne discutevo oggi sulla bacheca del marito dell'Ipomea qua sopra, ma Illo non è nuovo a queste uscite (che poi l'intervista rilasciata al programma "a sua immagine" contiene altre perle di teologia, soprattutto in risposta alla bambina giapponese che chiede lumi sul dov'era Dio questo c'era l'alluvione), gli vengono alle festività queste precisazioni, anche all'epifania aveva ribadito che per essere cattolici bisogna essere creazionisti, sennò illo non ti vuole, rassegnati Mirkaccio.


Avatar utente
Mirko e i furetti
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1622
Iscritto il: sab dic 08, 2007 11:51 pm

Messaggio da Mirko e i furetti »

Paola M. ha scritto:, gli vengono alle festività queste precisazioni, anche all'epifania aveva ribadito che per essere cattolici bisogna essere creazionisti, sennò illo non ti vuole, rassegnati Mirkaccio.
no no. ma sono io che schifo lui e il suo titolare.

saluti schizzinosi
Mirko
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

ma cosa c'è da schifare o deridere ?
E' ovvio che chi crede in DIo non crede nella casualità della formazione dell'uomo, crede si nell'evoluzione, ma in qualche senso "programmata".
Claudette
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 226
Iscritto il: mer nov 24, 2010 1:21 pm

Messaggio da Claudette »

Salve a tutti!
E' un po' di tempo che desideravo affrontare con voi l'argomento "fede", mi permetto di fare una capatina in questa discussione di Mirko per sapere cosa ne pensate. Premetto che a mio tempo ho affrontato un "piccolo" periodo di 12 anni circa di arrabbiatura cronica con il mondo delle rivelazioni e dei dogmi in generale, periodo passato a studiare a più non posso, a frequentare preghiere buddiste (che ho trovato "profumate" e interessanti), a studiare storia delle religioni, approfondire i temi delle metempsicosi e quant'altro mi capitasse per le mani ( ho persino intrattenuto deliziose discussioni con i seguaci di Krishna).Mi ha colpita in tutto questo mio peregrinare la faccia beata che aveva la maggior parte dei miei interlocutori "convinti" di qualunque partito fossero, e mi arrabbiavo ancora di più perchè non trovavo un "buchetto" che mi accogliesse per stare al tepore di accoglienti visioni cosmiche.Poi ho capito che invece di cercare "fuori" dovevo trovare "dentro".E qui è cominciata l'avventura. Davvero un percorso accidentato e ricco di insidie. Non dico di essere arrivata, ma forse sono al punto in cui la maggiore clemenza verso me stessa mi sta consentendo anche un rapporto più disteso con il mondo circostante, e credo che ci sia anche l'apertura per esplorare la cosiddetta "sfera mistica" che qui qualcuno menzionava. E quindi sono in ascolto, e forse, per ora, posso dirmi relativamente soddisfattta, o meglio, più tranquilla rispetto ai burrascosi esordi di questo itinerario.
E proprio perchè sono in ascolto vorrei sapere se e come state conducendo un analogo tipo di ricerca, potrebbe darmi spunti importanti per proseguire.
Un abbraccio a tutti e grazie.
Avatar utente
Mirko e i furetti
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1622
Iscritto il: sab dic 08, 2007 11:51 pm

Messaggio da Mirko e i furetti »

Lella ha scritto:ma cosa c'è da schifare o deridere ?
E' ovvio che chi crede in DIo non crede nella casualità della formazione dell'uomo, crede si nell'evoluzione, ma in qualche senso "programmata".
in qualche senso programmata da chi? come?

il processo è mutazione-->selezione.
il primo fenomeno è tranquillamente spiegabile con processi meramente mondani.
il secondo pure.
ed è un processo continuo che dura da 5 miliardi di anni e che ha visto l'emergere dell'intelligenza e della coscienza degli esseri umani.

e il bello è che in tutto questo processo non c'è spazio per infilarci interventi divini.
a meno di non volerceli mettere a forza, il che è a seconda dei casi ingenuo o disonesto.

quindi, io, chi nel 2011 parla ancora di vita senza senso se proviene dal caos (che poi dire caos da la misura di quanto si parli a vanvera) per ribadire concetti vecchi di 5000 anni e sbagliati (soprattutto) lo schifo, come schifo la tradizione (sbagliata) a cui fa riferimento.

posso no?

saluti potati
Mirko
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Claudette ha scritto:Poi ho capito che invece di cercare "fuori" dovevo trovare "dentro".E qui è cominciata l'avventura.
Questo è verissimo e più cerchi dentro più è possibile che ti rendi conto di far parte di qualcosa di più grande, di essere come un anello di una catena che và al di là del tempo e dello spazio, soprendentoti come la condivisione di emozioni forti le rende più profonde e sentite.
Avatar utente
Mirko e i furetti
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1622
Iscritto il: sab dic 08, 2007 11:51 pm

Messaggio da Mirko e i furetti »

Claudette ha scritto:Salve a tutti!
E' un po' di tempo che desideravo affrontare con voi l'argomento "fede", mi permetto di fare una capatina in questa discussione di Mirko per sapere cosa ne pensate. Premetto che a mio tempo ho affrontato un "piccolo" periodo di 12 anni circa di arrabbiatura cronica con il mondo delle rivelazioni e dei dogmi in generale, periodo passato a studiare a più non posso, a frequentare preghiere buddiste (che ho trovato "profumate" e interessanti), a studiare storia delle religioni, approfondire i temi delle metempsicosi e quant'altro mi capitasse per le mani ( ho persino intrattenuto deliziose discussioni con i seguaci di Krishna).Mi ha colpita in tutto questo mio peregrinare la faccia beata che aveva la maggior parte dei miei interlocutori "convinti" di qualunque partito fossero, e mi arrabbiavo ancora di più perchè non trovavo un "buchetto" che mi accogliesse per stare al tepore di accoglienti visioni cosmiche.Poi ho capito che invece di cercare "fuori" dovevo trovare "dentro".E qui è cominciata l'avventura. Davvero un percorso accidentato e ricco di insidie. Non dico di essere arrivata, ma forse sono al punto in cui la maggiore clemenza verso me stessa mi sta consentendo anche un rapporto più disteso con il mondo circostante, e credo che ci sia anche l'apertura per esplorare la cosiddetta "sfera mistica" che qui qualcuno menzionava. E quindi sono in ascolto, e forse, per ora, posso dirmi relativamente soddisfattta, o meglio, più tranquilla rispetto ai burrascosi esordi di questo itinerario.
E proprio perchè sono in ascolto vorrei sapere se e come state conducendo un analogo tipo di ricerca, potrebbe darmi spunti importanti per proseguire.
Un abbraccio a tutti e grazie.
penso che hai fatto bene.
hai cercato una strada che potesse farti stare bene e ci sei riuscita.
se te la vivi bene, e la tua spiritualità ti calza a pennello chi sta meglio di te?

saluti pendolari
Mirko
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Mirko e i furetti ha scritto:in qualche senso programmata da chi? come?

il processo è mutazione-->selezione.
il primo fenomeno è tranquillamente spiegabile con processi meramente mondani.
il secondo pure.
ed è un processo continuo che dura da 5 miliardi di anni e che ha visto l'emergere dell'intelligenza e della coscienza degli esseri umani.

e il bello è che in tutto questo processo non c'è spazio per infilarci interventi divini.
a meno di non volerceli mettere a forza, il che è a seconda dei casi ingenuo o disonesto.

quindi, io, chi nel 2011 parla ancora di vita senza senso se proviene dal caos (che poi dire caos da la misura di quanto si parli a vanvera) per ribadire concetti vecchi di 5000 anni e sbagliati (soprattutto) lo schifo, come schifo la tradizione (sbagliata) a cui fa riferimento.

posso no?

saluti potati
Mirko
certo che puoi, sei libero :cisssss:
Rispondi